SI PUÒ FARE ! Per il recupero culturale e sociale dell’ex manicomio di Roma

Riceviamo alla nostra casella di posta elettronica menteinpace@libero.it e volentieri pubblichiamo.

Gli attori Marco Baliani, Pippo Delbono, Stefano Accorsi, Elio Germano

sottoscrivono l'appello per restituire S.Maria della Pietà ai cittadini

APPELLO

Tutta la cittadinanza attiva, dai movimenti alle comunità al mondo

dell’associazionismo, come i tanti singoli cittadini che da sempre si battono per

la tutela del patrimonio storico e culturale nel nostro paese e per l’uso pubblico

e sociale del patrimonio dimesso, si fanno portavoce delle proposte di chi sta

difendendo il valore storico, simbolico, ambientale dell’Ex Manicomio di Roma.

Il Santa Maria della Pietà è essenziale per la cultura e la memoria della città.

E’ il luogo dove migliaia di persone sono state isolate, recluse, violate in nome

della psichiatria della segregazione. Ma è anche il luogo dove operatori

coraggiosi hanno condotto la dura battaglia per la sua deistituzionalizzazione

che ha portato all’approvazione della Legge 180, la più avanzata del mondo in

tema di approccio al disagio mentale. E’ il luogo dove da quasi 20 anni si sono

spese energie e passioni in un progetto di riutilizzo pubblico degli edifici che lo

compongono, che mette al centro arte, cultura, socialità, condivisione. Oggi

c’è il rischio concreto che l’Ex Manicomio di Roma possa essere messo in

vendita o che torni ad essere un concentrato di malattia e disagio psichico,

facendo rientrare dalla finestra ciò che il movimento basagliano ha fatto uscire

dai cancelli. Oggi è necessario che le Istituzioni, finalmente, ascoltino ed

accolgano le proposte dei cittadini: un Polo Culturale, il ripristino degli Ostelli

della Gioventù, la tutela del Parco, una gestione pubblica e sana delle risorse

da investire per dare completa applicazione alla Legge Basaglia. A cento anni

esatti dall’inaugurazione del Santa Maria della Pietà, sosteniamo la campagna

“Si può fare”, e firmiamo con piena convinzione la delibera consiliare e la legge

regionale d’iniziativa popolare per l’uso pubblico, sociale e culturale dell’Ex

Manicomio di Roma, promossa dall’Associazione Ex Lavanderia. Perché un

giorno, che ci auguriamo il più vicino possibile, le mura che hanno rinchiuso

un’umanità fragile, aggiungendo dolore ed esclusione alla sofferenza interiore,

esprimano musica, teatro, arte, relazioni umane: virus benefici, follia creativa,

antidoti contro ogni logica manicomiale.

 

Per info : http://www.campagnasipuofare.it

Per visualizzare il video su libera.tv:

http://www.libera.tv/videos/5696/si-puo-fare---un-polo-artisticoallex-

manicomio-di-roma

 

Scrivi commento

Commenti: 0

TOTALE VISITE AL SITO

www.menteinpace.it 

139.290

Dati aggiornati al 28-9-2022

---------------------------------

Video Spot di MENTEINPACE

ADRENALINA PURA!!

regia di 

Andrea Castellino

---------------------------------------

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

----------------------------------------------

ZONA FRANCA,

Per comunicare 

emozioni/interessi/passioni

con vari linguaggi, specie i video,  con l’obiettivo di costituire una redazione di una rivista crossmediale.

 

Il progetto è condotto da Silvia Bongiovanni dell’Associazione culturale Kosmoki. Rientra nel più ampio progetto Restart & Recovery che ha come capofila la Cooperativa sociale “Proposta 80”. Partecipa anche la Cooperativa sociale “Momo” e l’Associazione “MenteInPace”.

----------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 Silvia Ziche

La gabbia

Feltrinelli comics

 

Una storia personale e universale che unisce dramma e commedia, con una profonda e toccante analisi delle relazioni fra madre e figlia.

A soffrire si impara, e l'infelicità è un'arte che si apprende fin da piccole, grazie all'insegnamento di chi ci ha precedute. Antenate, nonne, zie, prozie si snodano in una processione che arriva da lontano, ognuna con il proprio fardello, fino a chi ci è più vicino: la madre. Una madre svalutante e glaciale nel caso di Serena, protagonista di questa storia. Costretta ad allontanarsene nel tentativo di salvarsi, Serena interrompe i rapporti con lei, recidendo i legami con il passato, gli amici, il paese dell'infanzia pieno di ricordi. Fino a quando la madre terribile muore, e la figlia dopo una lunga assenza ritorna. Per ingaggiare un dialogo interiore con il fantasma della figura più importante della sua vita e scoprirne infine un lato insospettabile. Senza perdere la comicità e l'acume tipici del suo raccontare, Silvia Ziche si misura con il suo primo libro non umoristico, condividendo una storia privata eppure capace di parlare a quella parte indifesa, nascosta in molti di noi, a cui è mancata una carezza. Un viaggio coraggioso alle radici di un'assenza, nel cuore di una domanda che brucia: perché, proprio negli affetti più cari, siamo capaci di dare il peggio di noi.

CLICCA QUI

-----------------------------------------------------------