FILASTROCCHE SU MISURA come ci si può inventare un lavoro con fantasia e sentimento

A Milano c’è un ragazzo (quello nella foto) che si è inventato un lavoro che sembra assurdo, bohemienne, poetico ma …pare funzioni. Laura Conforti l’ha conosciuto alla Fiera del volontariato “Fai la cosa giusta”, svoltasi a Milano dal 28 al 30 marzo 2014 e ce ne ha parlato. Questo ragazzo si chiama Andrea Giongo; lo presentiamo utilizzando le parole tratte dal suo sito web, invitandovi ad andare a curiosare.

 

« Una filastrocca su misura ha la forma di un gioco, ma è un atto d'amore. E' un’esperienza, nei casi più belli un viaggio al centro del cuore di chi la regala. Io li seguo per mano con un caschetto da minatore, e riportiamo alla luce tesori che sono sentimenti che era così difficile esprimere: invece con le rime ci si riesce, perché è un mondo magico dove si può fare tutto e dove non riesce a entrare ciò che non è bello»

 

MA COS’E’???

Una filastrocca scritta apposta per una persona, piena di elementi che questa persona può riconoscere quando la legge.

 

PERCHE’?

Magari per dire una cosa troppo bella, o troppo delicata o troppo importante, per esprimerla come si fa di solito.

 

QUANDO?

Per le grandi occasioni e per quelle piccole. Per dire:

auguri! Grazie! Mi perdoni? TI voglio bene! Come ti chiami di cognome? Hai visto che c’è il sole? E le stelle, te le ricordi?

La cosa bella è che non serve un quando, ma un cosa: qualcosa nel cuore da dire, qualcosa di tutti i colori!

 

COME?

TUdovrai darmi tutte le indicazioni possibili. Dunque ci incontriamo di persona o, se proprio siamo lontani, via telefono! 

IOprendo la tua idea, le tue indicazioni, i tuoi sentimenti e li porto nel mondo delle filastrocche. E qualche giorno dopo, sarà tutto pronto. 

 

COSTI

Dipende dalle indicazioni, dal tempo, dall'impegno emotivo, ma soprattutto... da quanto sarà bella una volta finita!! Attenzione però, è anche in atto un’offerta!

 

Andrea Giongo

Cell. 3470160914

andrea@filastrocchesumisura.it

www.filastrocchesumisura.it

 

IL SORRISO AQUILONE

 

Ho incontrato un aquilone

tutto vivo di passione,

tutto azzurro e tutto giallo,

coi colori del cristallo.

 

Se ne stava fermo e zitto,

con il naso sul soffitto,

ma incontrando un vento amico,

tutto il cielo ha risalito!

 

È volato in groppa al sole

e tra mille capriole,

teso forte ha tutto il viso:

l’aquilone è il mio sorriso!

 

 

Andrea Giongo

Cell. 3470160914

andrea@filastrocchesumisura.it

www.filastrocchesumisura.it

 

LA PAROLA MAGICA

 

Corre il sole sulla terra,

quando è dura, quando è bella,

quando è dura un poco stride

quando è bella ti sorride.

 

Ma col sole in uno sguardo,

si saprà senza ritardo,

che ogni cuore può sbocciare

imparando il verbo “amare”.

 

Andrea Giongo

Cell. 3470160914

andrea@filastrocchesumisura.it

 

www.filastrocchesumisura.it

Scrivi commento

Commenti: 0

 

Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

TOTALE VISITATORI

33057

TOTALE VISITE

49490

Dati aggiornati

al 21-05-2019

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2018
DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE.pdf
Documento Adobe Acrobat 618.6 KB

Referenti del Movimento “Le Parole Ritrovate”

a cui ci si può rivolgere per informazioni e collaborazioni

nelle regioni d’Italia dove il movimento è presente

 

vai anche alla pagina CONTATTI

Movimento LE PAROLE RITROVATE
Elenco Referenti regione per regione
elenco referenti regionali.pdf
Documento Adobe Acrobat 196.6 KB

----------------------------------------------

ATTIVITA' MENTEINPACE 2018
MIP - ATTIVITA' 2018.pdf
Documento Adobe Acrobat 129.6 KB
PROGETTO "STARE BENE INSIEME"
Relazione descrittiva presentata alla Fondazione CRC
PROGETTO STARE BENE INSIEME- RELAZIONE D
Documento Adobe Acrobat 405.0 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

Sandro Bozzolo

UN SINDACO FUORI DEL COMUNE

Prefazione di Domenico Finiguerra
Pubblicato da  EMI 
Prima Edizione  2012
Seconda Edizione 2014

 

La storia di Antanas Mockus, bizzarro sindaco di Bogotá che per ben due mandati ha gestito la difficile capitale colombiana in un modo del tutto alternativo alla repressione: clown, ironia e la partecipazione convinta dei cittadini. Quella di Mockus appare una proposta nonviolenta, democratica, efficace e, soprattutto, esportabile.
Filosofo, matematico e rettore universitario, Antanas Mockus ha trasformato i tradizionali paradigmi della politica, inaugurando una trasformazione sociale basata su un massiccio ricordo alla pedagogia e all'arte. "Un sindaco fuori del comune", nato come tesi di laurea nel 2008, si completa con l'exploit elettorale del 2010, quando alle elezioni presidenziali colombiane Mockus e il suo neonato Partido Verde sconvolgono ogni equilibrio.


La storia di Mockus, sconosciuta in Italia, è stata recentemente raccontata anche dal documentario "Life is Sacred", selezione Mondovisioni/Internazionale 2015.

 

http://www.sandrobozzolo.work/#/un-sindaco-fuori-del-comune/