UNA FESTA DI COMPLEANNO Il laboratorio di scrittura creativa festeggia Luciano Jolly

28 maggio 2014, ore 12 in punto. Ritrovo "La Pinetina",  Cuneo. Cielo terso.

Sguardi che si rincorrono, voci amiche di saluto, di accordi già intesi, di augurio.

In un attimo i partecipanti al corso di scrittura del Laboratorio Uriel sono pronti. Il Laboratorio ha la sede estiva alla "Pinetina" e quella invernale al centro del quartiere "Donatello", in via Rostagni, nel seminterrato della locale scuola materna statale.  C’è il loro capitano di lungo corso (in fatto di scrittura, cultura e terapia del massaggio) prof. Luciano Jolly e una coppia di simpaticoni più "Pallina"; tutti si ritrovano sulle auto, pronti per partire.

Raggiungono una gradevole località pedemontana nel comune di Valgrana, per stare bene insieme e gustare amichevolmente un sontuoso pranzo. Le varie portate di cibo si susseguono sino al momento di servire i dolci, allorché si attua uno step: spegnere la candelina di compleanno del condottiero, Luciano Jolly, rinnovandogli l'augurio di trascorrerne almeno altri venti in buona salute e allegria. Gianfranco Conforti, detto “Paco”, rallegra la brigata con la sua chitarra.

L'incontro gioviale è anche l'occasione per festeggiare la pubblicazione del libro "Parole per ricominciare" scritto dai partecipanti al Laboratorio "Uriel", e distribuito dagli stessi autori.

Il silenzio, la pace, la vegetazione, gli spazi che la Natura sa regalare, in particolare all'uomo in ascolto e in contatto con se stesso, hanno permesso ai partecipanti di sedersi in cerchio e prendere alcuni accordi: 

 

1) Ritrovo  il prossimo 12 giugno, alle ore 17 alla Pinetina, con proposte in vista dell'estate e del nuovo anno di lavoro, a partire dal prossimo settembre.

2) Prossime serate o incontri per promuovere la vendita del libro: “Parole per ricominciare", appena pubblicato.

 

Solo nel tardo pomeriggio il ritorno alla base a Cuneo, con in cuore la gioia di far parte di un gruppo solidale e armonico.

 

Ornella Repellino, MenteInPace, Cuneo

Scrivi commento

Commenti: 0
ATTIVITA' ASSOCIATIVA 2017
MIP - ATTIVITA' 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 138.4 KB
BILANCIO CONSUNTIVO 2017
MIP - B. CONSUNTIVO 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 353.7 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

Alda Merini

 

IL SUONO DELL'OMBRA

Mondadori

 

Poetessa amatissima, personaggio trasgressivo e commovente che ha saputo parlare direttamente al cuore del popolo, Alda Merini ha rappresentato un caso del tutto particolare nella storia letteraria del Novecento italiano. In questa ricca antologia, che ne raccoglie tutti gli scritti importanti in poesia e in prosa, sono riproposte per intero le raccolte poetiche degli inizi: "La presenza di Orfeo" (1953), "Nozze romane" (1955), "Paura di Dio" (1955), "Tu sei Pietro" (1962), nelle quali si intrecciano temi mistici e slanci erotici, interrogativi estremi senza risposta. Il volume comprende poi notissimi e più recenti titoli come "Vuoto d'amore" (1991), "Ballate non pagate" (1995), "Superba è la notte" (2000) e "Il carnevale della croce" (2009). In questi versi l'autrice conferma la potenza della sua lirica, estranea a qualunque "linea" o "corrente", nella quale si mescolano passione e tenerezza, ironia e sarcasmo, gioco e disperazione, nel segno di un'urgenza assoluta di fare poesia. Le prose autobiografiche "L'altra verità" (1986) e "Lettere al dottor G." (2008), infine, testimoniano la straziante discesa negli inferi del manicomio.