INCENSI 100% NATURALI

NOVITÁ NELLE BOTTEGHE EQUO E SOLIDALI COLIBRI’

 

 

Riceviamo alla nostra casella di postamenteinpace@libero.itevolentieri pubblichiamo.

 

Nelle Botteghe Colibrì sono arrivati i nuovi incensi Tea Natura realizzati da Naturveda a Pondicherry (India), realtà nata nel 2005 che impiega 2 uomini e 24 donne offrendo loro un salario minimo superiore alla media della zona.

Gli incensi Tea Natura (bastoncini, piramidi, carboncini con resina) sono senza sostanze chimiche, realizzati solo con oli essenziali naturali.

Le fragranze disponibili sono: sandalo, cedro, lavanda, geranio, ylang-ylang, mirra, himalaya, patchouly, sambrani, vetiver, assenzio, benzoino, cannella, eucalipto, ginepro e una speciale linea antizanzare

 

Le nostre Botteghe del Commercio Equo e Solidale:

CUNEO Corso Dante 33 | tel. 0171 634819 | cuneo@coopcolibri.it
BORGO S. DALMAZZO Via Garibaldi 19 | tel.0171 266532 | borgo@coopcolibri.it
FOSSANO Via Garibaldi 8 | tel. 0172693180 | fossano@coopcolibri.it
MONDOVI Via S. Arnollfo 4 | tel. 0174 45333 | mondovi@coopcolibri.it
SALUZZO | Via Volta 10 | tel. 0175 46319 | saluzzo@coopcolibri.it

Colibrì cooperativa sociale onlus
Sede e uffici: Via Mons. Peano 8, 12100 Cuneo
Tel. 0171 64589 | info@coopcolibri.it 

Scrivi commento

Commenti: 0
ATTIVITA' ASSOCIATIVA 2017
MIP - ATTIVITA' 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 138.4 KB
BILANCIO CONSUNTIVO 2017
MIP - B. CONSUNTIVO 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 353.7 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

Alda Merini

 

IL SUONO DELL'OMBRA

Mondadori

 

Poetessa amatissima, personaggio trasgressivo e commovente che ha saputo parlare direttamente al cuore del popolo, Alda Merini ha rappresentato un caso del tutto particolare nella storia letteraria del Novecento italiano. In questa ricca antologia, che ne raccoglie tutti gli scritti importanti in poesia e in prosa, sono riproposte per intero le raccolte poetiche degli inizi: "La presenza di Orfeo" (1953), "Nozze romane" (1955), "Paura di Dio" (1955), "Tu sei Pietro" (1962), nelle quali si intrecciano temi mistici e slanci erotici, interrogativi estremi senza risposta. Il volume comprende poi notissimi e più recenti titoli come "Vuoto d'amore" (1991), "Ballate non pagate" (1995), "Superba è la notte" (2000) e "Il carnevale della croce" (2009). In questi versi l'autrice conferma la potenza della sua lirica, estranea a qualunque "linea" o "corrente", nella quale si mescolano passione e tenerezza, ironia e sarcasmo, gioco e disperazione, nel segno di un'urgenza assoluta di fare poesia. Le prose autobiografiche "L'altra verità" (1986) e "Lettere al dottor G." (2008), infine, testimoniano la straziante discesa negli inferi del manicomio.