TAVOLO DEL FAREASSIEME Sintesi dell’incontro preliminare con il dott. Francesco Risso

I rappresentanti del Sottogruppo di lavoro espongono l’evoluzione di alcuni progetti portati avanti dal Tavolo del FAREASSIEME.

Il Tavolo si è ritrovato presso il Centro Diurno di Cuneo in orario preserale mediamente ogni 2 mesi a partire dal 7 dicembre 2012 fino ad oggi con una partecipazione abbastanza costante che in quest’ultimo anno si è anche allargata a tutto il DSM (Dipartimento di Salute Mentale) della provincia.

Uno dei progetti del Tavolo ha portato al finanziamento da parte della Fondazione CRC e Ass, MenteInPace di Borse Lavoro per 6 utenti usciti con successo dai Corsi Aiuto Cuoco e Aree Verdi 2013/2014 a cura di ASLCN1 ed ENAIP (tot 14.500 euro di cui 10 a carico della Fondazione).

Il Tavolo ha inoltre favorito e gestito molte attività legate al tempo libero, weekend e altre iniziative con un incontro specifico su invito dei Gruppi di Fossano svoltosi a maggio u.s.

Il Tavolo ha deciso di affrontare anche alcuni aspetti istituzionali delegando questo approfondimento ad un Sottogruppo che al momento si è riunito 3 volte elaborando le seguenti proposte:

-      percorso formativo ECM per operatori, aperto anche a Famigliari e Volontari da svolgersi nel programma della formazione aziendale nella primavera 2015 con 3 incontri con il dr, Renzo De Stefani e collaboratori sul Fareassieme/UFE.

-      Proposte derivanti dai Gruppi dei Famigliari per una analisi in positivo e in negativo del modello operativo del DSM (si stanno valutando le modalità, questionari ecc) al fine di arrivare alla formulazione di richieste o proposte da sottoporre al Direttore di Dipartimento.

DaI Gruppo di  Fossano-Savigliano emerge inoltre la richiesta di valutare la fattibilità di attivazione di un “punto di ascolto” gestito dal gruppo dei Famigliari all’interno del CSM (la Coordinatrice Focardi è disponibile a seguire questo aspetto).

Il Direttore del Dipartimento dott. Risso esprime la disponibilità ad un successivo incontro per approfondire questi argomenti, ribadendo l’importanza del coinvolgimento delle Famiglie nel percorso terapeutico come espresso anche nel PANS (Piano di Azione Nazionale per la Salute Mentale) che parla chiaramente di “estrema attenzione” a questi aspetti ed al livello di soddisfazione in ambito della Salute Mentale.

 

Si è svolto inoltre un incontro mercoledì 24 settembre 2014 ore 16 anche con il dott.Milordini (direttore del CSM di Savigliano).

 

Mario Piasco

MenteInPace, Cuneo

Scrivi commento

Commenti: 0

 

Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

TOTALE VISITATORI

40516

TOTALE VISITE

58999

Dati aggiornati

al 19-10-2019

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2018
DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE.pdf
Documento Adobe Acrobat 618.6 KB

Referenti del Movimento “Le Parole Ritrovate”

a cui ci si può rivolgere per informazioni e collaborazioni

nelle regioni d’Italia dove il movimento è presente

 

vai anche alla pagina CONTATTI

Movimento LE PAROLE RITROVATE
Elenco Referenti regione per regione
elenco referenti regionali.pdf
Documento Adobe Acrobat 196.6 KB

----------------------------------------------

ATTIVITA' MENTEINPACE 2018
MIP - ATTIVITA' 2018.pdf
Documento Adobe Acrobat 129.6 KB
PROGETTO "STARE BENE INSIEME"
Relazione descrittiva presentata alla Fondazione CRC
PROGETTO STARE BENE INSIEME- RELAZIONE D
Documento Adobe Acrobat 405.0 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

     Leonardo Caffo

     

    Il bosco interiore

     

Per una vita non addomesticata in compagnia di Henry D. Thoreau

 

     Edizioni Sonda, 2015

 

     Vivere una vita non addomesticata, vuol dire vivere in modo da non essere quello che vogliono gli altri. Significa prima di tutto cercare di vivere ogni giorno una vita non addomesticata. Nonostante tutto. Nella crisi in cui siamo immersi - economica, culturale e di valori - finiamo con il sentirci tutti precari e impotenti, desiderosi di fuggire da un tipo di società che ci opprime. Misurarsi con le durezze della Natura e del "selvatico" sembra un buon viatico per recuperare sé stessi; del resto, romanzi e film ispirati a questa scelta (dal premiato "Into the Wild" al più recente "Wild", ispirato all'esperienza di Cheryl Strayed) riscuotono interesse, accendono dibattiti e coinvolgono lettori e spettatori. Non tutti ricordano che l'ispiratore di questa scelta è stato il filosofo americano H.D. Thoreau che in "Walden o la vita nei boschi" raccontò i suoi due anni trascorsi in una capanna sulle rive del lago Walden, in Massachusetts. Leonardo Caffo si è interrogato se, al di là del mito, Thoreau ha ancora qualcosa di attuale da comunicare a ognuno di noi, riguardo al senso della vita, alle relazioni umane, al lavoro, alle forme di partecipazione sociale e politica, all'ambiente. In queste pagine rilegge le questioni della contemporaneità alla luce degli insegnamenti del filosofo americano, già ispiratore del pensiero nonviolento di Gandhi, Martin Luther King e della Beat generation. E ci spiega come il suo pensiero continua a essere una fonte di ispirazione per condurre diversamente le nostre vite.

 

Turismo
in Langa

Notte al Castello

Castello dei Conti Roero di Monticello d’Alba
Giovedì 31 ottobre 2019 e Sabato 2 novembre 2019
In occasione della festa di Halloween

leggi di più su

http://www.turismoinlanga.it/it/notte-al-castello-monticello-halloween/

 Apple cinnamon tart Crostata mele e cannella

Ingredienti per uno stampo da 22-24 cm

  • 250 g di farina 00
  • 125 g di burro freddo a cubetti
  • 100 g di zucchero a velo o semolato
  • 1 uovo intero medio
  • Vaniglia naturale in bacca
  • 350 g di confettura di mele a pezzettoni
  • Cannella
  • (eventuale mela fresca in aggiunta)

Per la preparazione e il video CLICCA SU:

https://unabloggerincucina.it/apple-cinnamon-tart/