PER RIDURRE LE DISUGUAGLIANZE DI SALUTE OCCORRE UN APPROCCIO SOCIALE E TERRITORIALE (Luisa Dettoni, Paola Ragazzoni, Elena Barbera - Dors)

15 Settembre 2015

Policy brief

CONDIZIONI ABITATIVE; PARTECIPAZIONE; TRASPORTO ATTIVO;



Questo documento, indirizzato ai decisori locali, ha l’obiettivo di contrastare efficacemente le disuguaglianze di salute a livello locale sostenendo la comprensione e l’azione della ‘salute in tutte le politiche’.


Intervenire sui determinanti sociali di salute, relativi alle condizioni di vita, contribuisce a ridurre le disuguaglianze.

Le disuguaglianze di salute si creano a partire dall’infanzia e sono correlate, ad esempio, alle condizioni di vita, alla sistemazione abitativa, alla pianificazione urbana, alla modalità di trasporto, all’istruzione, alla vita sociale,…

Sono, quindi, necessarie politiche di sviluppo e inclusione sociale che agiscano su questi determinanti.

Questo policy brief descrive:

·         i vantaggi di un approccio locale e trasversale nell’affrontare le disuguaglianze di salute

·         il legame che intercorre tra pianificazione urbana, condizione abitativa, legami sociali e salute, definendo che cosa possono fare e quali strumenti  hanno a disposizione gli amministratori locali.

Il documento descrive la realtà francese, le sue politiche e le sue opportunità.
Sebbene non sempre si possano comparare le politiche francesi con quelle italiane, questo brief offre una serie di suggerimenti pratico-operativi adattabili a contesti diversi.


Il policy brief Ridurre le disuguaglianze sociali e territoriali di salute. I vantaggi di un approccio locale e trasversale - è on line su disuguaglianzedisalute.it.


Si tratta della traduzione italiana di Réduire les inégalités sociales et territoriales de santé. Intérêts d’une approche locale et transversale elaborato dall’Institut national de prévention et d'éducation pour la santé (INPES). L’INPES ha il compito di mettere in pratica le politiche di prevenzione e di educazione alla salute definite, nel quadro più generale della politica di salute pubblica, dal governo e dal Ministero della Salute francesi.


Dors ha curato la traduzione italiana di questo policy brief nell’ambito del progetto interregionale dell’Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e il contrasto delle Malattie della Povertà (INMP).


Il testo completo, in italiano, del documento dal titolo: RIDURRE LE DISUGUAGLIANZE SOCIALI E TERRITORIALI DI SALUTE redatto a cura della Regione Piemonte, ASL TO3, DoRS Regione Piemonte è consultabile su questo sito alla pagina "novità e iniziative"

Scrivi commento

Commenti: 0

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE

VISITE: 111.684

 

MEDIA 

GIORNALIERA

VISITE 

negli ultimi 30 giorni: 72

Dati aggiornati

al 27-10-2021

---------------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2020
DATI SITO 2014-2020.pdf
Documento Adobe Acrobat 798.9 KB

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

---------------------------

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 a cura di: SUSANNA CIELO, ANNA RITA MANUELLO, LUCA NOVARA

 

GLI ELEMENTI INVISIBILI DELLA CURA

Malattia mentale: quello che abbiamo imparato dalle famiglie

 

Primalpe edizioni

 

Con il Progetto Arcipelago siamo partiti con la DI.A.PSI. di Cuneo “in navigazione” con i familiari che si trovano ad affrontare sofferenze, problemi e ricerca di cura nel campo della malattia mentale. Per la pandemia ci siamo fermati a Cuneo, a riflettere, con i partecipanti al gruppo, su questo viaggio. Tante terre esplorate, tante storie. Ma è stato soprattutto dal viaggiare con le famiglie che abbiamo imparato. Ci sono “elementi invisibili” della cura su cui poter tracciare anche nuove mappe per la Salute Mentale.

 

CLICCA QUI

 

-----------------------------------------------------------

 UNA BLOGGER IN CUCINA

 

Federica Giuliani, Gelso nella vita e nel web, la cucina nel DNA e tante cose da raccontare, tra una ricetta e l’altra! Nella mia cucina convivono ordine, precisione e il caos della creatività, citazioni classiche e poeti maledetti, accostamenti insoliti e ricette base, racconti vicini e lontani, dal mito alla leggenda, a volte tristi, a volte dal finale lieto, innaffiati di buon vino e buoni propositi. 

 

Cucini insieme a me?

 

Per visitare il blog

CLICCA QUI