UNA LETTERA DA NAPOLI (Raffaele Sivolella)

Riceviamo alla nostra casella di posta elettronica menteinpace@libero.it dal nostro amico Raffaele Sivolella di Napoli e volentieri pubblichiamo.


Carissime e Carissimi,
nell'attesa di ben due importanti novità letterarie, che arriveranno nei primi mesi del nuovo anno, ho scelto di pubblicare sul mio sito ufficiale (www.raffaelesivolella.com) due interviste, rilasciate in contesti diversi ma, a mio avviso, ugualmente importanti:

- La prima risale a circa un anno e mezzo fa, durante la presentazione de "Il buio nell'anima" al Liceo Statale "N. Jommelli" di Aversa. Ringrazio Valeria De Vita, alunna dell'Istituto, per le intelligenti domande, per la sensibilità e la passione che le animarono. 
Potete leggerla qui: http://raffaelesivolella.com/2015/11/24/intervista-al-liceo-statale-n-jommelli-aversa-12042014/

- La seconda, recentissima, è stata realizzata per "Youbookers", blog letterario. Ringrazio Simone Guadagnin, amico conosciuto durante l'ultima esperienza di Trento, per avermela proposta, e aver lavorato con talento e sensibilità, trascrivendo fedelmente le mie risposte.

Ho pensato anche di aggiornare la sezione "Video" ( http://raffaelesivolella.com/video/ ), rendendo più facilmente individuabili i diversi filmati, per il momento 12.

Volevo poi informarvi ufficialmente che da qualche tempo ho riattivato il mio profilo Facebook. Per chi ne avesse piacere, è possibile aggiungermi qui: https://www.facebook.com/profile.php?id=100000199582184
Specifico però che, per motivi di privacy e, soprattutto, di libertà, lo utilizzo al solo scopo pubblicitario e non in maniera personale.
Per eventuali contatti, fate sempre riferimento a questa mail.

Grazie. Un abbraccio,

Raffaele

Scrivi commento

Commenti: 0
ATTIVITA' ASSOCIATIVA 2017
MIP - ATTIVITA' 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 138.4 KB
BILANCIO CONSUNTIVO 2017
MIP - B. CONSUNTIVO 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 353.7 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

 

Primo Levi

I SOMMERSI

E I SALVATI

Einaudi Edizioni

 

«Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre».

Primo Levi

 

 

Quali sono le strutture gerarchiche di un sistema autoritario e quali le tecniche per annientare la personalità di un individuo? Quali rapporti si creano tra oppressori e oppressi? Chi sono gli esseri che abitano la "zona grigia" della collaborazione? Come si costruisce un mostro? Era possibile capire dall'interno la logica della macchina dello sterminio? Era possibile ribellarsi? E ancora: come funziona la memoria di un'esperienza estrema? Le risposte dell'autore di Se questo è un uomo nel suo ultimo e per certi versi piú importante libro sui Lager nazisti. Un saggio imprescindibile per capire il Novecento e ricostruire un'antropologia dell'uomo contemporaneo.