UNA LETTERA DA NAPOLI (Raffaele Sivolella)

Riceviamo alla nostra casella di posta elettronica menteinpace@libero.it dal nostro amico Raffaele Sivolella di Napoli e volentieri pubblichiamo.


Carissime e Carissimi,
nell'attesa di ben due importanti novità letterarie, che arriveranno nei primi mesi del nuovo anno, ho scelto di pubblicare sul mio sito ufficiale (www.raffaelesivolella.com) due interviste, rilasciate in contesti diversi ma, a mio avviso, ugualmente importanti:

- La prima risale a circa un anno e mezzo fa, durante la presentazione de "Il buio nell'anima" al Liceo Statale "N. Jommelli" di Aversa. Ringrazio Valeria De Vita, alunna dell'Istituto, per le intelligenti domande, per la sensibilità e la passione che le animarono. 
Potete leggerla qui: http://raffaelesivolella.com/2015/11/24/intervista-al-liceo-statale-n-jommelli-aversa-12042014/

- La seconda, recentissima, è stata realizzata per "Youbookers", blog letterario. Ringrazio Simone Guadagnin, amico conosciuto durante l'ultima esperienza di Trento, per avermela proposta, e aver lavorato con talento e sensibilità, trascrivendo fedelmente le mie risposte.

Ho pensato anche di aggiornare la sezione "Video" ( http://raffaelesivolella.com/video/ ), rendendo più facilmente individuabili i diversi filmati, per il momento 12.

Volevo poi informarvi ufficialmente che da qualche tempo ho riattivato il mio profilo Facebook. Per chi ne avesse piacere, è possibile aggiungermi qui: https://www.facebook.com/profile.php?id=100000199582184
Specifico però che, per motivi di privacy e, soprattutto, di libertà, lo utilizzo al solo scopo pubblicitario e non in maniera personale.
Per eventuali contatti, fate sempre riferimento a questa mail.

Grazie. Un abbraccio,

Raffaele

Scrivi commento

Commenti: 0
ATTIVITA' ASSOCIATIVA 2017
MIP - ATTIVITA' 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 138.4 KB
BILANCIO CONSUNTIVO 2017
MIP - B. CONSUNTIVO 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 353.7 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

Gustavo Pietropolli Charmet

L'insostenibile bisogno di ammirazione

 

2018 Collana Tempi Nuovi, Edizioni Laterza

 

In pochi anni e con un'accelerazione imprevedibile è successa una catastrofe: sono spariti il Patriarcato e il suo rappresentante più noto, il Padre. Il loro posto è stato occupato dal Sé, è lui che comanda e sancisce il giusto dall'ingiusto. L'individuo, insensibile alle regole e alle leggi e in assenza di grandi narrazioni condivise, pretende di realizzarsi e di ottenere con facilità ricchezza, benessere e potere sociale. Se nelle società del passato l'urgenza era quella di adeguarsi alle regole e alla legge del Padre, oggi il desiderio più profondo dei ragazzi - ma sempre di più anche degli adulti - è quello di suscitare ammirazione. E se non c'è l'ammirazione, c'è la vergogna: risulta intollerabile l'idea di essere considerati brutti, insignificanti, privi di fascino. Alla caduta dell'etica condivisa ha corrisposto l'enfasi sull'estetica, sul potere della seduzione, sull'esibizione spudorata di doti spesso inesistenti. Ecco perché oggi la paura di essere inadeguati, di non essere all'altezza delle aspettative, di non essere desiderabili, è divenuta la causa più diffusa di sofferenza mentale.

 

L'Autore

 

Gustavo Pietropolli Charmet è uno dei più importanti psichiatri e psicoterapeuti italiani. È stato primario in diversi ospedali psichiatrici e docente di Psicologia Dinamica all’Università Statale di Milano e all’Università di Milano Bicocca. Nel 1985, con l’appoggio di Franco Fornari e con altri soci, ha fondato l’Istituto Minotauro di cui è stato presidente fino al 2011 e di cui è tuttora socio. Attualmente, presso il Minotauro, è docente della Scuola di Psicoterapia dell’Adolescenza ARPAD ed è il Direttore Scientifico del Consultorio per Adolescenti. A Milano è Presidente del C.A.F. Onlus - Centro Aiuto alla Famiglia in Crisi e al Bambino Maltrattato - e Direttore clinico del Progetto TEEN Comunità Residenziale e Centro Diurno. È Direttore Scientifico della collana “Parenting” della BUR – Rizzoli e della collana “Adolescenza, educazione, affetti” dell’Editore Franco Angeli; ha diretto la collana “Biblioteca dei genitori” del Corriere della Sera. È autore di numerosi saggi sull’adolescenza e dal 2014 è Direttore Scientifico del Festival della Mente di Sarzana.