NATALE IN CASA DEL QUARTIERE DONATELLO (Casa del Quartiere)

Natale in Casa del Quartiere Donatello


Il Natale si avvicina e la Casa del Quartiere Donatello ha pensato ad alcuni appuntamenti per tutte le età e per tutti i gusti dal 15 al 22 dicembre.

Una bella occasione per invitare le persone a partecipare, a condividere alcuni momenti insieme, da vicini di casa; per conoscersi o riconoscersi abitanti dello stesso territorio.

Si inizia Martedì 15 alle ore 19.30 con la Cena condivisa del Dona Underground, lo spazio studio e gioco per i bimbi ed adolescenti dai 6 ai 18 anni che è attivo due giorni alla settimana nella Casa del Quartiere; tutti i partecipanti porteranno qualcosa da condividere con gli altri e si stanno già pregustando diversi piatti provenienti dal mondo: Marocco, Tunisia, Albania, Italia,... un bel modo per chiudere l'anno in compagnia, dopo tante fatiche sui libri di scuola.

Venerdì 18 alle ore 21.00 una serata per tutta la famiglia, da zero a cento anni, che sfiderà la fortuna in allegria con il gioco millenario della TOMBOLA, si prevedono molti premi in palio. La partecipazione è gratuita e per tutti, sarà anche occasione per rinnovare la tessera della casa del quartiere 2016.

Il 19 dicembre sarà la serata per tutti i giovani di Cuneo con una puntata pre-natalizia di SUBurbia, il Non Locale Musicale che propone dal vivo The Fire Glass (punk rock), i Pinguini Tattici Nucleari (indie rock) e chiusura con i dirompenti Diggei7 Sans Poignet. L'ingresso è gratuito ed è aperto a tutti.

Martedì 22 dicembre alle 18.00 si invitano tutti gli amici della Casa del Quartiere, i residenti e chiunque ne abbia voglia al BRINDISI di Natale.

Natale con i tuoi, ma gli AUGURI con tutti quelli che vuoi!
Si festeggia il Natale con tutti quelli che hanno voglia di condividere, di festeggiare e di sentirsi vicini di casa.
PANETTONI, SALATINI E BEVANDE offerti dal Comitato di Quartiere e dalla Casa del Quartiere; l'ingresso è gratuito e aperto a tutti.

____________________________________________________________________________________________________________________________________________

La Casa del Quartiere Donatello è un luogo di aggregazione per tutti, da zero a cento anni, dove chiunque può trovare il suo spazio e può partecipare a diverse attività.
È un luogo di scambio, di crescita e di partecipazione attiva.
Puoi Socializzare, Praticare Sport, Fare Cultura, Imparare cose nuove, Lavorare la terra, Partecipare a corsi e laboratori, Passare un po' di tempo libero, Studiare, Giocare, Chiacchierare.
Puoi proporre idee, attività, dare una mano ed essere protagonista.
Trovi un'area sportiva, un'area aggregativa, una sala polivalente, l'officina delle competenze e HUB creativo e multimediale, la casa delle associazioni e l'incubatore di idee.

La Casa del Quartiere è un luogo quotidiano dove puoi trovare qualcuno a cui portare le tue richieste per migliorare il quartiere, le tue difficoltà e contribuire allo sviluppo di un quartiere.


Per info: lacasadelquartiere.cuneo@gmail.com | 389.7997866 (direzione e programmazione) | facebook: Casa del Quartiere Donatello

Scrivi commento

Commenti: 0
ATTIVITA' MENTEINPACE 2018
MIP - ATTIVITA' 2018.pdf
Documento Adobe Acrobat 129.6 KB

 

Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

TOTALE VISITATORI

30084

TOTALE VISITE

45592

Dati aggiornati

al 19-03-2019

---------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2018
DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE.pdf
Documento Adobe Acrobat 618.6 KB
PROGETTO "STARE BENE INSIEME"
Relazione descrittiva presentata alla Fondazione CRC
PROGETTO STARE BENE INSIEME- RELAZIONE D
Documento Adobe Acrobat 405.0 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

PolisAnalisi.

Una clinica del sociale

 Filippo Pergola 

Leonardo Seidita 


pubblicato da Franco Angeli

Economia impazzita, distruzione della madre terra, xenofobia, sessismo, fondamentalismi, terrorismo hanno concause comuni. Peste emozionale, fuga del tempo, obesità tecnologica configurano un corpo sociale affetto da depressione mascherata da accelerazione. Le crisi generano identità fragili, ansietà, rancore, immobilismo e quindi paranoia: per semplificare i conflitti cerchiamo capri espiatori, costruendoci dei nemici e innalzando muri. Ogni situazione politica è espressione di un parallelo problema psichico presente in milioni d'individui; a sua volta ogni personalità è anche frutto del portato della storia e di visioni del mondo nel contesto sociale di appartenenza. Tutto quello che avviene nella città (polis) è un insieme di fatti psichici. La Polisanalisi è un cammino per ampliare le visioni (il capitale semiotico) e favorire l'empatia e la bellezza nell'incontro con l'Altro, dato che la quantità di violenza è proporzionale alla ristrettezza del proprio punto di vista. Una clinica per permettere una cittadinanza terrestre vissuta in fiducia, reciprocità e cooperazione; interconnettendoci con il locale, il globale, la natura. Una cura per riattivare desiderio e speranza attraverso la condivisione di doni (comunità). Iniziamo la lettura chiedendoci: che domanda poniamo all'Altro con la nostra storia e che domanda l'Altro ci pone con la sua storia?