GIORNATA MONDIALE DEL MIGRANTE E DEL RIFUGIATO (Caritas Cuneo)

 

 

GIORNATA MONDIALE DEL MIGRANTE E DEL RIFUGIATO

La Caritas Diocesana di Cuneo scende in campo con lo spettacolo “Terra di scambi” in collaborazione con l’ Associazione Culturale Prismadanza di Vernante, la Compagnia del Birùn di Peveragno e il Teatro degli Episodi di Boves.

 

 

 

 

 

“I migranti sono nostri fratelli e sorelle che cercano una vita migliore lontano dalla povertà, dalla fame, dallo sfruttamento e dall’ingiusta distribuzione delle risorse del pianeta,

che equamente dovrebbero essere divise tra tutti. Non è forse desiderio di ciascuno quello di migliorare le proprie condizioni di vita e ottenere un onesto e legittimo benessere da condividere con i propri cari?”

 

Papa Francesco

“Migranti e rifugiati ci interpellano. La risposta del Vangelo della misericordia”

 

 

 

In occasione della Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato, la Caritas Diocesana di Cuneo presenta, presso il Teatro Toselli di Cuneo, SABATO 16 gennaio 2016 alle ore 21,00, lo spettacolo “Terra di scambi”.

 

La rappresentazione è una produzione dell’Associazione Culturale Prismadanza di Vernante in collaborazione con la Compagnia del Birùn di Peveragno e il Teatro degli Episodi di Boves.

 

Gli artisti di questi gruppi ormai da anni collaborano in progetti culturali nella Provincia di Cuneo, “scambiando” appunto esperienze artistiche musicali, teatrali e coreutiche; ma Terra di scambi parla anche con spessore dell’esperienze migratorie dell’umanità, dalla nostra Provincia alla “Merica”, fino ad arrivare alle vicende cruciali dell'attualità internazionale.

 

La regia è di Elide Giordanengo, che ha curato i testi intrecciandoli con musica dal vivo e danza, portati in scena da Paolo Borello, Paolo Brizio, Eleonora Catalano, Sara Cesano, Marianna Dalmasso, Mara Ghibaudo, Germano Giordanengo, Simona Grosso, Margherita Luchese, Gaia Martini, Simone Massa, Claudio Risso, Rossella Roggia e Manuel Spada.

 

Vi aspettiamo numerosi.

 

 

Ufficio Comunicazione Caritas

Via Amedeo Rossi, 28

12100 Cuneo

Tel. 0171 60 51 51

 

 

 

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE

VISITE: 120.336

 

MEDIA 

GIORNALIERA

VISITE 

negli ultimi 30 giorni: 94

Dati aggiornati

al 24-1-2022

---------------------------------

DATI SITO www.menteinpace.it
2014-2021
DATI SITO 2014-2021.pdf
Documento Adobe Acrobat 848.8 KB

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

---------------------------

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 Claudio Giunta

«Ma se io volessi diventare una fascista intelligente?»

L'educazione civica, la scuola, l'Italia

Rizzoli, 2021

 

Agile, ironico, allo stesso tempo equilibrato e tagliente, ma soprattutto profondamente antimanicheo, questo libro riflette con intelligenza sugli spazi, i tempi, i metodi e i contenuti di un approccio alla scuola che non sembra più in grado di intercettare i veri bisogni educativi dei ragazzi italiani, e osserva secondo una prospettiva nuova un insegnamento cruciale che fin qui è stato affrontato in maniera sconclusionata, retorica e persino controproducente.

«Ma se io volessi diventare una fascista intelligente, perché mai la scuola e lo Stato dovrebbero impedirmelo?» Claudio Giunta se l'è sentito chiedere da una studentessa alla fine di una lezione in un liceo. Una domanda niente affatto banale – anzi, acuta e attualissima – che avrebbe meritato una risposta chiara e articolata, se un insegnante non l'avesse subito bollata come «provocazione», troncando ogni possibilità di dialogo. Questo libro nasce anche dal desiderio di dare una risposta sensata al quesito che la studentessa ha posto con ovvio intento polemico: «Lo Stato e la scuola» osserva Giunta «non dovrebbero impedirle di diventare una fascista intelligente, ma dovrebbero agire in modo tale da non fargliene venire la voglia, e prima della voglia l'idea».

CLICCA QUI

 

-----------------------------------------------------------

 UNA BLOGGER IN CUCINA

 

Federica Giuliani, Gelso nella vita e nel web, la cucina nel DNA e tante cose da raccontare, tra una ricetta e l’altra! Nella mia cucina convivono ordine, precisione e il caos della creatività, citazioni classiche e poeti maledetti, accostamenti insoliti e ricette base, racconti vicini e lontani, dal mito alla leggenda, a volte tristi, a volte dal finale lieto, innaffiati di buon vino e buoni propositi. 

 

Cucini insieme a me?

 

Per visitare il blog

CLICCA QUI