LE NOVITA' DI FEBBRAIO NELLA CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Notizie dalla Casa del Quartiere Donatello

Febbraio in CQD tra Animazione ed Arte

 

Un mese intenso per la Casa del Quartiere Donatello e per i quartieri che la circondano all'insegna delle Arti e dell'Animazione.

Si parte con la Sfilata di Carnevale in Maschera tra i quartieri Donatello e Gramsci; grazie alla collaborazione della CQD con l'Oratorio Salesiano martedì 9 alle 15.00 le strade si animeranno con i bimbi, i genitori e tutti quelli che vorranno passare qualche ora in allegria. La sfilata partirà dall'Oratorio Salesiano e terminerà nella piazza di via Rostagni con una merenda finale tutti insieme. Si invitano tutti a partecipare, a travestirsi e a portare uno strumento per fare un po' di rumore.

L'animazione non finisce qui, perché dal 10 febbraio, per 5 incontri, Giuseppe Porcu, leader della scuola di circo Fuma che 'nduma, accompagnerà un gruppo di adulti (insegnanti, educatori, operatori sociali e genitori) in un percorso di formazione finalizzato alla conoscenza delle tecniche di animazione con riferimenti all'animazione teatrale, sociale e circense. Allo stesso tempo un percorso divertente che sia anche per gli adulti un pretesto per riscoprire la dimensione del gioco.

Per informazioni e prenotazioni (i posti sono limitati) si può chiamare il numero 333 2742858.

La multimedialità sarà al centro del percorso di cittadinanza che i ragazzi di seconda generazione del Donatello stanno vivendo con il progetto Tutta Mia la Città; l'obiettivo è esplorare, attraverso gli occhi dei nuovi cittadini, come si vive a Cuneo, quali sono gli spazi frequentati e come si sentono ad essere italiani, anche se con tratti somatici differenti. Tutte queste riflessioni saranno spunto per un evento estivo rivolto a tutta la città ed agli adulti ed uno nazionale a Roma, in cui si confronteranno 16 città sparse in tutta Italia, che parallelamente stanno sviluppando questa ricerca azione sulle tematiche interculturali.

La Musica la farà da padrona con SUBurbia il 20 febbraio, in cui arriverà a Cuneo il cantautore BIANCO, preceduto da RONCEA. Un cantautore che sa raccontare le sfumature, con l’onestà di un viaggiatore. Canta che non gli piacciono le rose ma i boschi, Forse perché nei boschi ci sono le domande e le sorprese.; Ci sono le ombre e i giochi di luce improvvisa. Le sue canzoni sono questo: racconti da ascoltare con il naso per aria, cullati dal suono di parole che restano in testa e non sbiadiscono più. Perché Bianco fotografa i momenti e te li racconta, odore compreso. E allora l’orecchio si apre all’inatteso e ti ritrovi a viaggiare, la testa piena di immagini, e in bocca il sapore di una musica che scende in profondità, nei minuti del quotidiano, e si dilata raccontando una storia che non finisce. Così ti ritrovi a pensare con lui che “quel che è andato è passato e non tornerà più” e che “l’amore è uno sbadiglio, che fa cantare bene”. La serata è inserita nel progetto “SUBurbia, musica a KM0” dell'associazione A.U.G. realizzata grazie al sostegno del C.S.V. Società Solidale, con l'obiettivo di aggregare e coinvolgere nuovi giovani nelle attività dell’associazione, promuovere il protagonismo giovanile e raccogliere fondi per sostenere i progetti in programma dell'associazione.

Le arti visive continuano con Cuneofotografia, che ogni lunedì, accompagna gli aspiranti fotografi nelle tecniche base per realizzare fotografie di qualità, mentre il 25 partirà il corso di approfondimento di disegno con il maestro Carlo Cavallo, in cui, attraverso l'osservazione e l'immaginazione, i partecipanti saranno chiamati a sviluppare tecniche di disegno variegate. Per informazioni 3292133921 ( i posti sono limitati)

 

Da gennaio è possibile diventare coinquilini della Casa del Quartiere associandosi e partecipando alla vita ed allo sviluppo del quartiere. 

 

puoi seguirci su facebook: Casa del Quartiere Donatello

 

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Madison Blanton (domenica, 22 gennaio 2017 08:23)


    If you are going for most excellent contents like I do, just go to see this web page daily because it presents feature contents, thanks

 

Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

TOTALE VISITATORI

34817

TOTALE VISITE

51656

Dati aggiornati

al 25-06-2019

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2018
DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE.pdf
Documento Adobe Acrobat 618.6 KB

Referenti del Movimento “Le Parole Ritrovate”

a cui ci si può rivolgere per informazioni e collaborazioni

nelle regioni d’Italia dove il movimento è presente

 

vai anche alla pagina CONTATTI

Movimento LE PAROLE RITROVATE
Elenco Referenti regione per regione
elenco referenti regionali.pdf
Documento Adobe Acrobat 196.6 KB

----------------------------------------------

ATTIVITA' MENTEINPACE 2018
MIP - ATTIVITA' 2018.pdf
Documento Adobe Acrobat 129.6 KB
PROGETTO "STARE BENE INSIEME"
Relazione descrittiva presentata alla Fondazione CRC
PROGETTO STARE BENE INSIEME- RELAZIONE D
Documento Adobe Acrobat 405.0 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

RENZO DE STEFANI E JACOPO TOMASI

 

LE PAROLE RITROVATE

LA RIVOLUZIONE DOLCE DEL FAREASSIEME

NELLA SALUTE MENTALE

 

Prefazione di Fabio Folgheraiter

 

 


Le Parole ritrovate sono un movimento che negli ultimi vent’anni ha cercato di rivoluzionare la salute mentale in Italia. Lo ha fatto    in maniera “dolce”: attraverso la passione e l’impegno quotidiano   di migliaia di persone. Questa rivoluzione si ispira a un principio: dare voce alle persone. Fare in modo che anche utenti e familiari abbiano un ruolo attivo e siano coinvolti nelle decisioni che con- tano attraverso quell’approccio che è diventato noto in tutta Italia come fareassieme. Sembra un principio semplice, ma purtroppo non è scontato. Nell’Italia della salute mentale, che viaggia a molte velocità diverse, ci sono ancora realtà dove le persone che soffrono di disturbi psichici – e le loro famiglie – sono spesso abbandonate    e inascoltate. Lasciate ai margini.

Le Parole ritrovate, in questi vent’anni, hanno messo in atto mol- tissime iniziative per far ritrovare le parole a queste persone. E ascoltare davvero i loro bisogni. Per una salute mentale più umana   e più giusta.

 

Questo libro racconta proprio la storia di Le Parole ritrovategrazie ai contributi – preziosi e variegati – di chi questa rivoluzione l’ha messa in atto con azioni e iniziative concrete: dalle attività nei Dipartimenti, ai convegni, passando per originali traversate dell’o- ceano in barca a vela o viaggi in treno fino a Pechino. Il comune denominatore è che ogni iniziativa ha visto protagonisti medici e utenti, operatori e familiari. Tutti, in questo libro, raccontano un cambiamento possibile. Tante esperienze – in Italia, ma non solo – che prese singolarmente possono sembrare piccole, ma unite l’una all’altra dipingono un quadro di fiducia e speranza.

Pronto intervento emozioni

Strategie di mindfulness per affrontare con serenità le difficoltà della vita

Il volume affronta le principali e più diffuse emozioni dolorose, descrivendone sintomi, rimedi e terapie.

La paura, l’abbandono, l’insuccesso o il dolore sono un’esperienza comune nella vita di chiunque. Eppure, spesso facciamo poco o niente per riparare i danni che queste emozioni procurano. Perché? Semplicemente, perché non abbiamo gli strumenti adatti per gestirle: ci sembra eccessivo ricorrere a uno psicanalista, e insufficiente parlarne a un amico.

Così accade che trascuriamo le nostre ferite psicologiche perché pensiamo che non esistano rimedi semplici, rapidi ed efficaci per guarirle.

Primo soccorso emotivo
Ognuno di noi può imparare facilmente tecniche e interventi di primo soccorso emotivo, accelerando la «guarigione» dalle proprie ferite e prevenendo l’arrivo di quelle future. Il volume propone tecniche ispirate alla mindfulness, l’approccio che consente di sviluppare la flessibilità mentale e aumentare l’autoconsapevolezza, per permettere a ognuno di noi di costruirsi il personale  kit essenziale di primo soccorso emotivo, da tenere sempre a portata di mano.