LE INIZIATIVE DEL 2015 DI MENTEINPACE

RELAZIONE     ATTIVITA’   2015

 

 

-          Sito Internet – Come negli anni passati è’ proseguito il lavoro di informazione attraverso il sito www.menteinpace.it autonomamente gestito dall’Associazione.

      Settimanalmente vengono aggiornati gli articoli, le poesie, i racconti e le      informazioni relative al disagio psichico. La maggior parte del materiale pubblicato è redatto da persone iscritte all’Associazione e da persone che hanno vissuto o vivono esperienze di disagio psichico. Il sito ha una media di oltre 8 accessi al giorno, per l’anno 2015.

 

-          Facebook – Dai primi mesi del 2015 è stata aperta una pagina facebook dell’Associazione, aggiornata continuamente; sta riscuotendo un buon successo, avendo 190 “mi piace” e, nella prima settimana di Febbraio 2016, 857 copertura di post (che equivale alle visite sui siti).

 

-          Centro Diurno SSM Cuneo – Volontari di MenteInPace hanno proseguito il loro impegno partecipando all’accoglienza degli utenti, all’attività di musicoterapia (due mattine alla settimana), di cucito  (una mattina la settimana) e dando il loro contributo a varie iniziative organizzate dal Centro Diurno.   

 

-          Tavolo del Fareassieme -- nei mesi di gennaio, marzo, giugno, luglio, settembre, ottobre e novembre, presso il Centro Diurno e presso la nuova Comunità Terapeutica di Racconigi,, si è riunito il Tavolo di cui fanno parte operatori del Centro Diurno di Cuneo e dei Servizi di Salute Mentale di Savigliano, Fossano e Mondovì, operatori del Reparto di Psichiatria dell’Ospedale S:Croce e Carle, utenti del Servizio e loro famigliari, volontari delle Associazioni DiAPsi di Cuneo, Savigliano-Saluzzo-Fossano e Mondovì-Ceva, AVO di Mondovì_Ceva e Cuneo, operatori della Caritas di Mondovì, volontari dell’associazione Ipazia e della nostra associazione.

      Sono incontri aperti a chiunque sia interessato ai problemi relativi al disagio      psichico, coordinati da volontari di MenteInPace ed operatori del Centro Diurno in cui si discutono aspetti e problemi relativi all’assistenza psichiatrica.

     

 Progetto “Lavorare si può” – E’ stato portato a termine il progetto che ha visto  l’inserimento in borsa lavoro di sette persone,utenti del SS Mentale di Cuneo, che avevano frequentato i corsi dell’ENAIP come aiutante di cucina e aiutante operatore aree verdi.

L’idea era nata dal “Tavolo de Fareassieme”. La nostra Associazione, in collaborazione con il S.S.Mentale di Cuneo, DiAPsi,ENAIP,Caritas Diocesana, ACLI, ARCI, Cooperativa Proposta 80 e i Comitati dei Quartieri Donatello e Gramsci, aveva messo a punto il progetto ed ottenuto il sostegno della Fondazione CRC. Inoltre MenteInPace, Caritas e Cooperativa proposta 80   hanno cofinanziato il progetto.

Il 10 dicembre sono stati presentati i risultati presso il salone di Cuneo della Caritas Diocesana.

 

18 marzo: numerosi volontari di MenteInPace partecipano all’evento formativo “Lo stato dell’arte del fareassieme nel DSM ASL CN1”.

 

27 marzo: “Casa sicura” incontro con Vigili del Fuoco, presso il Centro Diurno, dedicato agli utenti del centro sui pericolo domestici ( elettricità, fuoco, ecc), seguito, una settimana dopo, da visita alla caserma dei Vigili del Fuoco.

 

“Un’altra difesa è possibile”:MenteInPace collabora alla raccolta di firme per una proposta di legge popolare che promuove una campagna per il disarmo e la difesa civile.

 

15-31 maggio. Organizza, presso “L’Osteria della Badessa”, di Peveragno, la mostra di quadri collage di Sebj.

 

6 giugno: Volontari di MenteInPace, con un gruppo di utenti del Centro Diurno, partecipano alla festa del Quartiere Donatello.

 

Incontri di cucina: nei mesi di marzo, aprile e maggio vengono realizzati presso il QI, di sabato. Ogni incontro coinvolge10-11 utenti del Centro Diurno.

 

Progetto “Sabatinsieme”: da giugno a novembre, ogni mese, vengono organizzati incontri di cucina presso il QI, “Centro di aggregazione giovanile”, una volta al mese di sabato: sono stati coinvolti complessivamente 13 utenti, con una presenza media di 10-11 per incontro.

Nell’ambito del medesimo progetto sono state realizzate, sempre di sabato, 6 uscite durante le quali gli utenti, viaggiando in pullman, hanno potuto visitare parchi, oasi naturali, musei e luoghi di arte: sono stati coinvolti complessivamente 20 utenti con una partecipazione media di 12-13.

Progetto realizzato in collaborazione col Centro Diurno del Servizio di Salute Mentale, finanziato dal Centro Servizi Volontariato e cofinanziato da MenteInPace.

 

Progetto “Cinema Insieme”: è stata realizzata la proiezione di due film che trattavano temi relativi ai rapporti interpersonali  e intrafamiliari, presso il parco “La Pinetina”, nella seconda metà di agosto: registrati circa 300 spettatori a serata.

Nei mesi di ottobre e novembre è stata realizzata la proiezione di due film, che trattavano i medesimi argomenti delle pellicole proposte in estate, presso la “Casa del Quartiere Donatello”. Anche qui, tenendo conto della stagione autunnale, vi è stata una buona partecipazione di spettatori: oltre 100 per serata.

Progetto realizzato in collaborazione col Servizio di Salute Mentale, con la Cooperativa “Proposta 80”, la Cooperativa “Momo”, la “Casa del Quartiere Donatello” ed il Comitato del quartiere Donatello, finanziato dal Centro Servizi Volontariato e cofinanziato da MenteInPace.   

 

“Sportello di ascolto”. Dal mese di giugno volontari di MenteInPace, familiari di persone con disturbi psichici, sono presenti, due volte al mese, presso i locali del Centro di Salute Mentale, a disposizione dei familiari di persone con problemi simili, per un sostegno ed un confronto tra pari.

 

“Banca del tempo”: dall’autunno alcuni volontari di MenteInPace danno la loro disponibilità al Centro Diurno del SS Mentale per accompagnare e sostenere in progetti riabilitativi utenti del Centro

 

“Muri di Cartapesta”: 20 settembre, MenteInPace partecipa alla giornata, organizzata dal Centro Servizi Volontariato, in cui Associazioni ed Enti che si occupano di disabilità incontrano la cittadinanza. 

 

“Dentro come stai?”: Il Tavolo del Fareassieme, di cui MenteInPace fa parte, partecipa alla organizzazione ed alla realizzazione, in collaborazione con Caritas Mondovì e ASL CN 1, della giornata di formazione.    

 

            Dicembre collabora con Centro Diurno per banchetto in cui vengono esposti e venduti oggetti prodotti da utenti.

 

 

 

 

Cuneo 8 febbraio 2016

Scrivi commento

Commenti: 0
ATTIVITA' MENTEINPACE 2018
MIP - ATTIVITA' 2018.pdf
Documento Adobe Acrobat 129.6 KB

 

Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

TOTALE VISITATORI

31792

TOTALE VISITE

47863

Dati aggiornati

al 24-04-2019

---------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2018
DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE.pdf
Documento Adobe Acrobat 618.6 KB
PROGETTO "STARE BENE INSIEME"
Relazione descrittiva presentata alla Fondazione CRC
PROGETTO STARE BENE INSIEME- RELAZIONE D
Documento Adobe Acrobat 405.0 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

 LA SCIENZA DELLE ORGANIZZAZIONI POSITIVE

Far fiorire le persone

e ottenere risultati

che superano le aspettative

 

Veruscka Gennari 

Daniela Di Ciaccio

 

FRANCO ANGELI editore

 

Questo libro sfida il modello organizzativo convenzionale, il sistema di valori, i principi e le credenze su cui oggi la maggior parte dei leader (manager, insegnanti, amministratori pubblici, imprenditori) fonda il proprio approccio al lavoro. Il testo integra le informazioni scientifiche e la letteratura manageriale, offrendo un risvolto pratico, grazie alle voci di esperti e a diverse storie italiane di successo, che dimostrano che un nuovo modo di fare impresa, scuola, informazione e amministrazione esiste già nel nostro Paese.

 

Siamo sicuri che i modelli organizzativi sui quali abbiamo costruito il mondo del lavoro siano gli unici possibili, i più adeguati a gestire la complessità e a garantirci l'evoluzione?

Questo libro sfida il modello organizzativo convenzionale, il sistema di valori, i principi e le credenze su cui oggi la maggior parte dei leader (manager, insegnanti, amministratori pubblici, imprenditori) fonda il proprio approccio al lavoro. Le scienze - dalla chimica all'epigenetica, dalla fisica alla biologia alle neuroscienze - ci offrono informazioni, dati ed esperienze solide e preziose per costruire un nuovo paradigma: la positività e il benessere "pagano" perché attivano i centri dell'apprendimento, della creatività e della concentrazione, innescando un circolo virtuoso che si traduce in maggiore produttività e innovazione. 
Condividere uno scopo forte e collettivo, affiancare il paradigma emozionale a quello razionale, sperimentare la coerenza tra cultura e processi: così si creano organizzazioni in cui le persone fioriscono e ottengono risultati che superano le aspettative. 
Il libro integra le informazioni scientifiche e la letteratura manageriale, offrendo anche un risvolto pratico, grazie alle voci di esperti e a diverse storie italiane di successo, che dimostrano che un nuovo modo di fare impresa, scuola, informazione e amministrazione esiste già nel nostro Paese. 
Un percorso per quanti vogliano motivare e costruire organizzazioni positive e contribuire a ridisegnare la nostra società intorno ai principi della positività e del benessere.

Il libro è anche un portale digitale a cui potrai accedere liberamente utilizzando i QR Code che si trovano all'interno: risorse e approfondimenti, le case histories complete e mappe multimediali per entrare in relazione con il network. www.2bhappy.it

Veruscka Gennari, filosofa, divulgatrice, trainer e studiosa, è stata co-fondatrice e ha guidato la sede italiana di Six Seconds, network mondiale di Intelligenza emotiva applicata, lavorando per 12 anni come consulente al fianco di aziende, manager e team. Nel 2013 inaugura la fase 3.0 della sua vita: diventa mamma, si specializza in neuroscienze e scienza della Felicità. Nel 2014 fonda con Daniela 2BHappyAgency ed insieme nel 2016 sono invitate all'ONU per presentare il lavoro che svolgono in Italia. www.2bhappy.it


Daniela Di Ciaccio, sociologa, imprenditrice, insegnante yoga e ricercatrice, è stata HR manager, consulente e formatrice, progettando strumenti e metodologie per lo sviluppo di persone e organizzazioni. Dal 2012 si dedica alla ricerca e alla sperimentazione di pratiche spirituali e modelli integrati per il cambiamento positivo di persone e sistemi. Nel 2014 fonda insieme a Veruscka 2BHappyAgency.www.2bhappy.it