IMPASTIAMO CON LA MENTE A DRONERO (comunicato stampa)

Comunicato stampa


A Dronero,“Impastiamo con la mente”

 

A Dronero, nei locali dell’Istituto Professionale Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “Virginio Donadio”, nei giorni 27 gennaio e 10, 12, 16 febbraio 2016 si è svolto il progetto “Impastiamo con la mente”.

 

L’iniziativa, promossa dall’ASL CN1- S.C. Psichiatria Territoriale- CSM Dronero e sostenuta dalla Banca di Caraglio, si è articolata in quattro incontri finalizzati all’informazione e alla sensibilizzazione sul tema del disturbo mentale, di cui tre si sono svolti in aula e uno nei locali del Centro Diurno di Dronero.

Il primo ha previsto la partecipazione di utenti del Servizio ed alcuni famigliari che hanno raccontato la loro esperienza diretta con il disagio psichico; nei successivi due incontri gli operatori del Servizio hanno affrontato il tema dell’evoluzione dell’assistenza psichiatrica dopo la Legge 180, illustrando il modello bio-psico-sociale del disturbo mentale e chiarendo l’organizzazione attuale del Dipartimento di Salute Mentale. Il progetto si è concluso con un laboratorio di cucina che ha visto la partecipazione di un gruppo di studenti dell’Istituto presso il Centro Diurno di Dronero. In questa occasione utenti, operatori e allievi hanno cucinato insieme e poi condiviso il momento del pasto, in un’ottica di superamento di barriere derivate da un’anacronistica visione “alienante” della malattia psichiatrica.

Il progetto ha avuto il riscontro positivo di operatori, utenti, studenti della scuola e della Docente che, per conto dell’Istituto, ha seguito il progetto, la Prof.ssa Gervasini, che si è mostrata interessata a riproporre l’iniziativa l’anno prossimo.

Scrivi commento

Commenti: 0
ATTIVITA' ASSOCIATIVA 2017
MIP - ATTIVITA' 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 138.4 KB
BILANCIO CONSUNTIVO 2017
MIP - B. CONSUNTIVO 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 353.7 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

Alda Merini

 

IL SUONO DELL'OMBRA

Mondadori

 

Poetessa amatissima, personaggio trasgressivo e commovente che ha saputo parlare direttamente al cuore del popolo, Alda Merini ha rappresentato un caso del tutto particolare nella storia letteraria del Novecento italiano. In questa ricca antologia, che ne raccoglie tutti gli scritti importanti in poesia e in prosa, sono riproposte per intero le raccolte poetiche degli inizi: "La presenza di Orfeo" (1953), "Nozze romane" (1955), "Paura di Dio" (1955), "Tu sei Pietro" (1962), nelle quali si intrecciano temi mistici e slanci erotici, interrogativi estremi senza risposta. Il volume comprende poi notissimi e più recenti titoli come "Vuoto d'amore" (1991), "Ballate non pagate" (1995), "Superba è la notte" (2000) e "Il carnevale della croce" (2009). In questi versi l'autrice conferma la potenza della sua lirica, estranea a qualunque "linea" o "corrente", nella quale si mescolano passione e tenerezza, ironia e sarcasmo, gioco e disperazione, nel segno di un'urgenza assoluta di fare poesia. Le prose autobiografiche "L'altra verità" (1986) e "Lettere al dottor G." (2008), infine, testimoniano la straziante discesa negli inferi del manicomio.