INIZIA IL GIRO D’ITALIA DELLE PAROLE RITROVATE (Mila Brollo)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cari amici di PR di tutta Italia: mancano pochi giorni, poi, parto!!!

Paura vera, ma ce la faremo insieme, ne son certa.

 

Ho il calendario definitivo per le prime tappe (quelle in grassetto sono quelle dove si stanno

organizzando eventi bellissimi per il mio passaggio):

 

venerdì             1 aprile                 Pordenone dintorni

sabato               2 aprile                Mestre (se Thiene mi vuole si potrebbe organizzare per quella sera

o pomeriggio tardi. Io arriverò verso le 15 a mestre

domenica                        3 aprile                 Rovigo vicinanze (c’è qualcuno che ha unamico a Polesella per

trascorrere la notte?)

lunedì                4 aprile Ferrara (c’è qualcuno che mi ospita?

martedì            5 aprile                Modena /Parma

merc                  6 aprile                Modena /Parma

giovedì              7 aprile                 ROMA (auto trasportata dal mitico Massimo)

Venerdì            8 aprile                Bologna

Sabato                                              Bologna

Dom             10  aprile   tappa intermedia tra Bo e Prato (prossimità di Castiglion dei Pepoli)

Lunedì          11 aprile  Prato

Martedì        12 aprile Prato

Merc             13                               tappa intermedia Monteriggioni

Giovedì         14 aprile  Paganico

Venerdì        15 aprile   Orbetello o Ansedonia

Sabato          16 aprile   Civitavecchia

Dome           17 aprile    Ladispoli (fermata amica)

Lunedì          18 aprile   Ladispoli e dintorni

 

Da   Martedì 19 al 24 aprile       scendo con calma fino a Na  poi rientro a Roma in treno e ritorno a Na il 29 aprile   (passo da Anzio, Terracina, Mondragone, Napoli)

 

 

Martedì  26                                    ROMA

 

Mercoled1 27                                   ROMA

Giovedì 28                                      ROMA

Venerdì 29 aprile                         Napoli (con treno, visto che ci ero già arrivata)

Sabato 30 aprile                            Amalfi

Domenica 1 maggio     proseguo….

 

(Quando indico la data di arrivo si intende nel pomeriggio o primo pomeriggio).

Beh, che dire: la cosa si fa grossa!

Se per ogni evento vi occupaste  della stampa locale sarebbe ottimo. Per quella nazionale dovremmo essere abbastanza coperti dalla trasmissione Caterpillar  RadioDue e dall’Ansa.

L’università di Trieste, vuole esserci alla grande, quindi mi patrocineranno e mi seguiranno sia per quanto riguarda la salute, insieme con Univ Pisa, sia per cartografia.

La Fiab (Federazione Italiana Amici Bicicletta, che patrocinia l’evento), si sta attivando moltissimo e cerco di coinvolgere anche Clown di Corsia e vari leader e teacher di Yoga delle Risata per organizzare belle “sessioni di risate” in piazza.

A Thiene, Modena, Parma, Bologna, Prato, Roma, si stanno scaldando i motori per incontri belli e bellissimi. Di Napoli non ho notizie, poi c’è un lungo tratto scoperto, lungo la Calabria, e varrebbe la pena recuperare qualcuno laggiù. Palermo saprò dire la data di arrivo fra pochissimi giorni e poi …. LAMPEDUSA!!!!

Ho sentito Ezio (onorevole Casati) e forse riesce a essere con noi a Lampedusa venerdì 3 Giugno, se c’è anche la Sindaca.

La mia associazione ha intenzione di venire a riprendermi laggiù anche perché ci sono pacchetti viaggio davvero economici per l’Isola e si contribuirebbe, se siamo tanti, all’economia degli eroici abitanti di Lampedusa  (pacchetto da sabato a sabato 360 euro viaggio e appartamento).

Manca qualcosa…? Sicuramente. Ogni giorno si aggiunge qualche pezzettino bello, perché questo è un evento semplice e piace a molti. Volevo che fosse una cassa di risonanza per il mio mondo e lo sarà. Ne sono felice e la mia fatica avrà un senso. Amo il mio lavoro e ultimamente mi sentivo davvero sottotono. Durante il viaggio  si parlerà di salute mentale, di positività, di quello che mi succederà anche, perché dovrò affrontare varie paure e limiti. Ma so che ci siete e non ho paura (non ho paura….!?!).

Al momento non ho sponsor se non l’associazione Fareassieme FVG, la mia associazione, che ha deciso in assemblea di sostenermi. Il viaggio avrà dei costi anche abbastanza elevati di vitto e alloggio e io lo svolgerò in regime di aspettativa non pagata, quindi se potete, contribuire con raccolta fondi “fantasiosa” come abbiamo già fatto per le altre iniziative di PR o attraverso il Crowdfunding che trovate indicato sotto. E diffondete.  E’ davvero importante per me.

Aggiorniamoci presto. Statemi vicino con il pensiero. E seguitemi sui social, cliccando mi piace etc etc. Più persone mi seguono e più i giornali ci daranno spazio.

Un abbraccio

 

Mila Brollo

 

Vi lascio i riferimenti social:

 

Crowdfunding (per versare contributo):  https://www.produzionidalbasso.com/project/biciterapia-di-una-mila-vagante/

 

Blog: biciterapia.it

 

Pagina FB:  https://www.facebook.com/BiciTerapia-di-una-Mila-Vagante-1564350617220407/photos_stream

 

Twitter:  https://twitter.com/milabrollo

 

Instagram: https://www.instagram.com/mila_vagante/

 

Podcast: http://www.radio2.rai.it/dl/portaleRadio/media/ContentItem-7de24ebe-4c8e-4677-9dac-1cf5cc2f3ce0.html23.2.2016 II parte

 

 

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0

 

Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

TOTALE VISITATORI

34268

TOTALE VISITE

50979

Dati aggiornati

al 15-06-2019

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2018
DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE.pdf
Documento Adobe Acrobat 618.6 KB

Referenti del Movimento “Le Parole Ritrovate”

a cui ci si può rivolgere per informazioni e collaborazioni

nelle regioni d’Italia dove il movimento è presente

 

vai anche alla pagina CONTATTI

Movimento LE PAROLE RITROVATE
Elenco Referenti regione per regione
elenco referenti regionali.pdf
Documento Adobe Acrobat 196.6 KB

----------------------------------------------

ATTIVITA' MENTEINPACE 2018
MIP - ATTIVITA' 2018.pdf
Documento Adobe Acrobat 129.6 KB
PROGETTO "STARE BENE INSIEME"
Relazione descrittiva presentata alla Fondazione CRC
PROGETTO STARE BENE INSIEME- RELAZIONE D
Documento Adobe Acrobat 405.0 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

RENZO DE STEFANI E JACOPO TOMASI

 

LE PAROLE RITROVATE

LA RIVOLUZIONE DOLCE DEL FAREASSIEME

NELLA SALUTE MENTALE

 

Prefazione di Fabio Folgheraiter

 

 


Le Parole ritrovate sono un movimento che negli ultimi vent’anni ha cercato di rivoluzionare la salute mentale in Italia. Lo ha fatto    in maniera “dolce”: attraverso la passione e l’impegno quotidiano   di migliaia di persone. Questa rivoluzione si ispira a un principio: dare voce alle persone. Fare in modo che anche utenti e familiari abbiano un ruolo attivo e siano coinvolti nelle decisioni che con- tano attraverso quell’approccio che è diventato noto in tutta Italia come fareassieme. Sembra un principio semplice, ma purtroppo non è scontato. Nell’Italia della salute mentale, che viaggia a molte velocità diverse, ci sono ancora realtà dove le persone che soffrono di disturbi psichici – e le loro famiglie – sono spesso abbandonate    e inascoltate. Lasciate ai margini.

Le Parole ritrovate, in questi vent’anni, hanno messo in atto mol- tissime iniziative per far ritrovare le parole a queste persone. E ascoltare davvero i loro bisogni. Per una salute mentale più umana   e più giusta.

 

Questo libro racconta proprio la storia di Le Parole ritrovategrazie ai contributi – preziosi e variegati – di chi questa rivoluzione l’ha messa in atto con azioni e iniziative concrete: dalle attività nei Dipartimenti, ai convegni, passando per originali traversate dell’o- ceano in barca a vela o viaggi in treno fino a Pechino. Il comune denominatore è che ogni iniziativa ha visto protagonisti medici e utenti, operatori e familiari. Tutti, in questo libro, raccontano un cambiamento possibile. Tante esperienze – in Italia, ma non solo – che prese singolarmente possono sembrare piccole, ma unite l’una all’altra dipingono un quadro di fiducia e speranza.

Pronto intervento emozioni

Strategie di mindfulness per affrontare con serenità le difficoltà della vita

Il volume affronta le principali e più diffuse emozioni dolorose, descrivendone sintomi, rimedi e terapie.

La paura, l’abbandono, l’insuccesso o il dolore sono un’esperienza comune nella vita di chiunque. Eppure, spesso facciamo poco o niente per riparare i danni che queste emozioni procurano. Perché? Semplicemente, perché non abbiamo gli strumenti adatti per gestirle: ci sembra eccessivo ricorrere a uno psicanalista, e insufficiente parlarne a un amico.

Così accade che trascuriamo le nostre ferite psicologiche perché pensiamo che non esistano rimedi semplici, rapidi ed efficaci per guarirle.

Primo soccorso emotivo
Ognuno di noi può imparare facilmente tecniche e interventi di primo soccorso emotivo, accelerando la «guarigione» dalle proprie ferite e prevenendo l’arrivo di quelle future. Il volume propone tecniche ispirate alla mindfulness, l’approccio che consente di sviluppare la flessibilità mentale e aumentare l’autoconsapevolezza, per permettere a ognuno di noi di costruirsi il personale  kit essenziale di primo soccorso emotivo, da tenere sempre a portata di mano.