Cinema Insieme nella Casa del Quartiere Donatello (comunicato stampa)

Integrazione, Comunità e Quartiere



La storia dell'uomo è caratterizzata da una costante mobilità di singoli, di gruppi, talvolta di interi popoli da una regione all'altra della terra, alla ricerca di migliori condizioni di vita.

Questo fenomeno genera cambiamenti e scombussolamenti in quei territori che vedono l'arrivo di persone che portano culture ed abitudini differenti.

Oggi la nostra città è multiculturale, le comunità si sono arricchite di colori e di storie differenti, che in alcuni casi portano a conflitti, in altri spingono a trovare strade per l'integrazione.

Forse l'unico modo per convivere è quella di imparare a conoscersi, nelle diversità e nel rispetto reciproco, sostenersi nelle difficoltà per aiutarsi a trovare occasioni per riscattarsi dalle situazioni più complicate.

Questo è il tema di fondo che la Casa del Quartiere Donatello vuole proporre nelle tre serate di CINEMA INSIEME: Integrazione, Comunità e Quartiere; tre commedie divertenti, ma al tempo stesso ricche di spunti per riflettere.

L'invito è per tutti ad uscire di casa, a vivere tre serate insieme, per ridere ed emozionarsi, pensando alla nostra città, alle culture che la abitano ed al senso di cittadinanza e comunità.

 

Il primo film proposto è “La Parte degli Angeli” di K. Loach è verrà proiettato nei locali della Casa del Quartiere Venerdì 18 marzo alle ore 21.00; l'ingresso è gratuito

 

Robbie, è un ragazzo di Glasgow che cerca di liberarsi della faida famigliare che lo tiene prigioniero. Quando entra di nascosto nel reparto maternità dell'ospedale per far visita a Leonie, la sua giovane ragazza, e prendere in braccio per la prima volta Luke, il figlio appena nato, Robbie è sopraffatto dall'emozione e giura che Luke non avrà la vita di privazioni che ha vissuto lui. Mentre sconta una condanna a svolgere lavori socialmente utili, Robbie conosce Rhino, Albert e Mo, per i quali un impiego è, come per lui, poco più di un sogno remoto. Robbie non immagina certo che dandosi all'alcool le loro vite cambieranno. E non scadenti vini liquorosi, ma i migliori whisky di malto del mondo. Che ne sarà di Robbie? Lo aspettano altre vendette e violenze o un nuovo futuro con la uisge beatha, la 'acqua di vita'? Solo gli angeli lo sanno.

 

Gli altri film proposti saranno il 15 aprile “Cose dell'altro Mondo” di Francesco Patierno che ci racconta come potrebbe essere sconvolta una comunità se da un giorno all'altro ne sparisse un pezzo consistente e il 20 maggio “Black Star – nati sotto una stella nera” di Francesco Castellani che ci porta nella dimensione del Quartiere, in una commedia all'ultimo rigore.

 

Cinema Insieme è realizzato da: Comitato di Quartiere Donatello, Cooperativa MOMO, Associazione Mente in pace, Centro di salute mentale dell'ASL cn1, ACLI provinciale.

Gli spettacoli iniziano alle 21.00 e sono tutti ad ingresso gratuito.

 

Per maggiori informazioni 389.7997866 oppure seguire la pagina facebook Casa del QuartiereDonatello

 

Scrivi commento

Commenti: 0

 

Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

TOTALE VISITATORI

37623

TOTALE VISITE

55298

Dati aggiornati

al 17-08-2019

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2018
DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE.pdf
Documento Adobe Acrobat 618.6 KB

Referenti del Movimento “Le Parole Ritrovate”

a cui ci si può rivolgere per informazioni e collaborazioni

nelle regioni d’Italia dove il movimento è presente

 

vai anche alla pagina CONTATTI

Movimento LE PAROLE RITROVATE
Elenco Referenti regione per regione
elenco referenti regionali.pdf
Documento Adobe Acrobat 196.6 KB

----------------------------------------------

ATTIVITA' MENTEINPACE 2018
MIP - ATTIVITA' 2018.pdf
Documento Adobe Acrobat 129.6 KB
PROGETTO "STARE BENE INSIEME"
Relazione descrittiva presentata alla Fondazione CRC
PROGETTO STARE BENE INSIEME- RELAZIONE D
Documento Adobe Acrobat 405.0 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

Le ragazze sono cambiate

 

Le nuove adolescenti nel  mondo reale e virtuale

a cura di

Gustavo Pietropolli Charmet, Elena Paracchini,

Roberta Spiniello, 

Aurora Rossetti

 

Postfazione di

Davide Comazzi

 

Franco Angeli Edizione

 

Le ragazze di oggi sognano ancora il principe azzurro? Che ruolo hanno il gruppo dei pari e il web nell'affrontare i compiti evolutivi? Come si fa a crescere quando i limiti sono così sfuocati in seguito alla caduta del patriarcato? E perché le ragazze rimandano così a lungo il loro desiderio generativo? Queste sono alcune delle domande a cui il libro cerca di dare risposte o spunti di riflessione. Le ragazze oggi diventano donne attraverso percorsi diversi da quelli tracciati dalle loro mamme e dalle loro nonne. Seguendo queste impronte, gli autori - terapeuti del Consultorio Gratuito del Minotauro - ci propongono alcune riflessioni nate dal confronto con le adolescenti incontrate durante gli anni di attività clinica del Servizio. Dai racconti di digiuni, tagli e di altri importanti attacchi alla nascente corporeità pubere femminile è infatti nato il bisogno di capire cosa stia succedendo fuori dalla stanza della terapia, ovvero in che modo i cambiamenti avvenuti a livello familiare e sociale influenzino la costruzione della loro identità femminile. Il testo vuole essere un utile strumento per i terapeuti ma anche per tutte le altre figure - genitori, insegnanti, operatori - che si confrontano quotidianamente con le nuove adolescenti.

 

Luigi Ciotti

Lettera a un razzista del terzo millennio

Edizioni Gruppo Abele

 

Gli stranieri ci stanno invadendo? Chiudere i porti è una soluzione? Che cosa vuol dire «prima gli italiani»? Don Luigi Ciotti scrive una lettera a cuore aperto contro «l’emorragia di umanità alimentata dagli imprenditori della paura»: una presa di posizione salda contro tutti i razzismi da parte di chi ha fatto dell’accoglienza la propria missione da più di cinquant’anni. Una lettera indirizzata a un razzista del nuovo millennio ormai avvelenato da luoghi comuni e narrazioni tossiche. Per decostruire i pregiudizi e affermare i principi di una società più giusta.

 

 

Dall’indice: 

ingiustizie - razzismo - invasioni - «prima gli italiani» - diversi - memoria - muri - «aiutiamoli a casa loro» - un uomo solo al comando - speranza