APPROVAZIONE DGR 30: COMUNICATO STAMPA DI DAVIDE GARIGLIO

SALUTE; PSICHIATRIA: GARIGLIO (PD): PARERE DELIBERA VINCOLATO A MODIFICHE, MEDIAZIONE IMPORTANTE

 

Torino, 15 settembre 2016

 

Dopo mesi di discussioni il parere della IV Commissione (sanità) del Consiglio regionale alla delibera sulla psichiatria è stato favorevole, ma condizionato all'accoglimento di alcune precise modifiche. “Il voto del Partito democratico è stato favorevole ma vincolato a una serie di modifiche”: dichiara Davide Gariglio, capogruppo del Pd in Consiglio regionale del Piemonte.
“C’è stato un grande deficit di condivisione in questi mesi – continua Gariglio – una delibera così importante per i cittadini e le famiglie avrebbe meritato un maggior coinvolgimento degli operatori del settore. Dopo tante proteste – prosegue – abbiamo ascoltato le associazioni e gli operatori, tutti ci avevano avanzato critiche puntuali delle quali molte pure condivisibili, tant'è che in buona parte saranno accolte nella delibera che uscirà lunedì prossimo dalla Giunta. E’ un settore quello psichiatrico – sottolinea – che necessitava una riorganizzazione ma che non poteva trascendere dal coinvolgimento delle famiglie, delle associazioni, degli operatori e dei Comuni". Tra le modifiche introdotte: la definizione di uno specifico ISEE concertato con l'ANCI che tenga conto della fragilità dei malati, il monitoraggio sui servizi offerti e sull’occupazione, la richiesta che, concluso il Piano di rientro a cui è sottoposta la sanità regionale, le comunità alloggio e i gruppo appartamento vengano riportati a carico del Servizio sanitario nazionale, un tavolo di confronto sulla salute mentale. “E’ stata una mediazione importante – conclude Gariglio – dal testo iniziale abbiamo ottenuto modifiche sostanziali, senza le quali il gruppo si sarebbe opposto”.

ufficio stampa
Consiglio regionale del Piemonte 
gruppo Partito democratico

Scrivi commento

Commenti: 0
ATTIVITA' ASSOCIATIVA 2017
MIP - ATTIVITA' 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 138.4 KB
BILANCIO CONSUNTIVO 2017
MIP - B. CONSUNTIVO 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 353.7 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

 

Primo Levi

I SOMMERSI

E I SALVATI

Einaudi Edizioni

 

«Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre».

Primo Levi

 

 

Quali sono le strutture gerarchiche di un sistema autoritario e quali le tecniche per annientare la personalità di un individuo? Quali rapporti si creano tra oppressori e oppressi? Chi sono gli esseri che abitano la "zona grigia" della collaborazione? Come si costruisce un mostro? Era possibile capire dall'interno la logica della macchina dello sterminio? Era possibile ribellarsi? E ancora: come funziona la memoria di un'esperienza estrema? Le risposte dell'autore di Se questo è un uomo nel suo ultimo e per certi versi piú importante libro sui Lager nazisti. Un saggio imprescindibile per capire il Novecento e ricostruire un'antropologia dell'uomo contemporaneo.