CONVEGNO SU "LA RECOVERY" - TORINO  (Programma)

Workshop sulla

 

Recovery


Con

Oryx COHEN e

Will HALL

 

VENERDI’ 28 OTTOBRE 2016
Aula Magna Corso di Laurea in Infermieristica
Via Rosmini 4/a TORINO

 

PROGRAMMA

9.00 BENVENUTI (Benvenuti a tutti: utenti, famigliari, operatori, volontari,
studenti…. Rispetto e riservatezza)
9.15 INTRODUZIONE
9.30 DIFFERENTI MODELLI DI SALUTE MENTALE
10.00 LA STORIA DI ORYX COHEN E WILL HALL
(Freedom Center, Rete degli Uditori di Voci)
11.00 Coffe Break
11.30 PROSPETTIVE DIFFERENTI SULLA SALUTE MENTALE
Cosa causa la psicosi/malattia mentale, differenti modelli di salute
mentale, cosa è importante per noi, i pro e i contro di ogni modello
13.00 Pranzo
14.00 GLI PSICOFARMACI
Nè pro nè contro i farmaci, come funzionano i farmaci, come possono essere
utili e anche pericolosi, una prospettiva di riduzione del danno, gioco di ruolo:
sono un medico, convincimi a supportare il tuo percorso di riduzione dei farmaci
15.00 STRUMENTI PER IL BENESSERE (esercizio di brainstorming)
15.30 IL SUPPORTO TRA PARI
16.00 CHIUSURA DEL WORKSHOP
_____________________________________________________________
Potranno essere affrontati anche altri argomenti a seconda degli interessi dei
partecipanti: il suicidio, i famigliari, le differenze culturali, cosa fare nella crisi,
oppressione/liberazione……
Il workshop è aperto a Persone con diretta esperienza di problemi di salute
mentale, Persone che hanno esperienze considerate inusuali, Famigliari, Operatori
dei Servizi di salute mentale e del Privato sociale, Studenti e a tutti coloro che
avessero voglia di sapere di Salute e Guarigione!
Will Hall e Oryx Cohen originari del Massachusset negli Stati Uniti, sono persone
con diretta esperienza di problemi di salute mentale: si considerano "psychiatric
survivors”. Oggi, fanno di questa esperienza motivo di orgoglio e la mettono a
disposizione, raccontando come l'hanno attraversata, per incentivare buone
pratiche nei servizi di salute mentale, ma anche per favorire un cambiamento
culturale dal paradigma di malattia a quello di diversità.
Oryx è oggi Chief Operating Officer del National Empowerment Centre, ha scritto
diversi articoli sulla Recovery e sulla Guarigione, in particolare sull'udire le voci.
Nel 2014 ha co-prodotto il film "Healing Voices", vincitore del premio di miglior
film al Festival Internazionale del Cinema di Boston.
Will è autore di diversi libri tra cui la "Guida alla Riduzione del Danno con gli
Psicofarmaci", e "Outside Mental Health: Voices and Visions of Madness".
Collabora con "Radio Madness". Nel 2001 ha co-fondato il Freedom Center e nel
2004-09 ha co-coordinato "Il progetto Icarus".

Scrivi commento

Commenti: 0
ATTIVITA' ASSOCIATIVA 2017
MIP - ATTIVITA' 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 138.4 KB
BILANCIO CONSUNTIVO 2017
MIP - B. CONSUNTIVO 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 353.7 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

Alda Merini

 

IL SUONO DELL'OMBRA

Mondadori

 

Poetessa amatissima, personaggio trasgressivo e commovente che ha saputo parlare direttamente al cuore del popolo, Alda Merini ha rappresentato un caso del tutto particolare nella storia letteraria del Novecento italiano. In questa ricca antologia, che ne raccoglie tutti gli scritti importanti in poesia e in prosa, sono riproposte per intero le raccolte poetiche degli inizi: "La presenza di Orfeo" (1953), "Nozze romane" (1955), "Paura di Dio" (1955), "Tu sei Pietro" (1962), nelle quali si intrecciano temi mistici e slanci erotici, interrogativi estremi senza risposta. Il volume comprende poi notissimi e più recenti titoli come "Vuoto d'amore" (1991), "Ballate non pagate" (1995), "Superba è la notte" (2000) e "Il carnevale della croce" (2009). In questi versi l'autrice conferma la potenza della sua lirica, estranea a qualunque "linea" o "corrente", nella quale si mescolano passione e tenerezza, ironia e sarcasmo, gioco e disperazione, nel segno di un'urgenza assoluta di fare poesia. Le prose autobiografiche "L'altra verità" (1986) e "Lettere al dottor G." (2008), infine, testimoniano la straziante discesa negli inferi del manicomio.