Cena per raccolta fondi per le Associazioni dei familiari (Metello Corulli)

Cari amici e colleghi,

L' Assessorato alla Sanità della Regione Piemonte ha deliberato una legge regionale che trasformerebbe le attuali comunità terapeutiche, le comunità alloggio ed i gruppi appartamento in istituzioni di badanza. Pochi psichiatri, niente psicoterapeuti, pochi psicologi... Quasi esclusivamente educatori e operatori socio sanitari: sembra di tornare indietro di cento anni verso una psichiatria positivista e meccanicistica. Unica novità è che le "scale di valutazione" sostituiscono la craniometria e la fisiognomica fine ottocento ed inizio novecento.

La Comunità Terapeutica Il Porto Onlus, che partecipa al ricorso presso il Tribunale Amministrativo Regionale, organizza una cena presso la propria sede in Via Petrarca 18 a Moncalieri per la sera di giovedì 19 gennaio 2017 alle ore 20.30,per raccogliere fondi in aiuto dei costi sostenuti per il ricorso dalle Associazioni dei Familiari.

Costo della cena 30 euro. L' intera cifra sarà devoluta in aiuto alle due associazioni ALMM e DIAPSI

Operatori e residenti della comunità saranno lieti di intrattenere gli ospiti.

Vi preghiamo di partecipare numerosi e di confermare la vostra presenza  con qualche giorno di anticipo inviando una mail a c.oppedisano@ilporto.org.

Cordialmente,

Metello Corulli

Comunità Terapeutica IL PORTO onlus
Via Petrarca 18 - 10024 Moncalieri (TO) 
www.ilporto.org

Scrivi commento

Commenti: 0
ATTIVITA' ASSOCIATIVA 2017
MIP - ATTIVITA' 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 138.4 KB
BILANCIO CONSUNTIVO 2017
MIP - B. CONSUNTIVO 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 353.7 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

Alda Merini

 

IL SUONO DELL'OMBRA

Mondadori

 

Poetessa amatissima, personaggio trasgressivo e commovente che ha saputo parlare direttamente al cuore del popolo, Alda Merini ha rappresentato un caso del tutto particolare nella storia letteraria del Novecento italiano. In questa ricca antologia, che ne raccoglie tutti gli scritti importanti in poesia e in prosa, sono riproposte per intero le raccolte poetiche degli inizi: "La presenza di Orfeo" (1953), "Nozze romane" (1955), "Paura di Dio" (1955), "Tu sei Pietro" (1962), nelle quali si intrecciano temi mistici e slanci erotici, interrogativi estremi senza risposta. Il volume comprende poi notissimi e più recenti titoli come "Vuoto d'amore" (1991), "Ballate non pagate" (1995), "Superba è la notte" (2000) e "Il carnevale della croce" (2009). In questi versi l'autrice conferma la potenza della sua lirica, estranea a qualunque "linea" o "corrente", nella quale si mescolano passione e tenerezza, ironia e sarcasmo, gioco e disperazione, nel segno di un'urgenza assoluta di fare poesia. Le prose autobiografiche "L'altra verità" (1986) e "Lettere al dottor G." (2008), infine, testimoniano la straziante discesa negli inferi del manicomio.