PROSSIMI APPUNTAMENTI DE "LE PAROLE RITROVATE" (Renzo De Stefani)

Carissime & carissimi

 

Il vostro segretario annaspa nel lavoro e manca da tempo agli appuntamenti del week end!

Me ne scuso anche perché avrei voluto raccontarvi dell’ultimo incontro nazionale di Parole ritrovate che si è tenuto il 5-6-7 ottobre.

Sono stati 3 giorni ricchi di presenze (cresciute rispetto agli ultimi 2-3 anni) nel consueto clima positivo e sorridente ricco naturalmente di ‘fiducia e speranza’.

Una citazione particolare al collegamento skype che abbiamo avuto venerdì con gli amici giapponesi e che ha colpito molto tutti. Non sono ovviamente mancati i consueti contributi di tanti utenti e familiari e anche di operatori, nuovi spesso all’esperienza che hanno apprezzato molto!

Pensando che qualcuno di voi che mi leggerà nelle prossime ore era a Trento in quei giorni, e magari ha voglia di raccontare cosa l’ha colpito di più … aspetto tante mail che come sempre farò girare.

Non bellissime le notizie sul fronte della Legge. Ormai siamo fuori tempo massimo. Il Parlamento non discuterà più leggi che non siano già in dirittura d’arrivo (e la nostra non lo è) e quindi tutto è rinviato alla prossima legislatura, incrociando tutte le dita possibili.

 

Venerdì al posto del pranzo il consueto incontro del coordinamento. Si è deciso di incontrarsi a Bologna sabato 18 novembre dalle ore 10 alle ore 17 in Via Canonica 18/20, Croce di Casalecchio di Reno (Bologna). Per arrivarci dalla Stazione ferroviaria bisogna prendere l’autobus N 20.

Per info logistiche si può telefonare a Roberto Cuni   3491673276  oppure a Fulvio Liverani, cell. 3348570881, Presidente del Centro Sociale sede dell’incontro.

Nelle prossime settimane vedrò di mandarvi una piantina dettagliata in modo da non costringervi a fare la caccia al tesoro!!

Obiettivo dell’incontro decidere cosa mettere in pista nei prossimi mesi sia sul fronte della Legge che di altre iniziative che riprendano il Giro d’Italia o altre avventure per rilanciare sempre di più e meglio il nostro movimento.

Venite numerosi perché l’incontro è particolarmente importante!!!!

 

Baci tanti

Renzo

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    Thesis writing service (mercoledì, 20 dicembre 2017 11:03)

    This is an awesome post. Really informative and creative content. This concept is a good way to enhance the knowledge. I like it and help me to development very well. Thank you for this brief explanation and very nice information

  • #2

    thesis writing service (lunedì, 22 gennaio 2018 09:35)

    Thanks for sharing amazing information !!!!!!
    Please keep up sharing.

  • #3

    https://exclusivethesis.com/ (lunedì, 29 gennaio 2018 10:42)

    You are interested in me, and I will continue to follow your blog.

  • #4

    Mergers and Acquisitions consultant (lunedì, 05 febbraio 2018 13:59)

    The blog article very surprised to me! Your writing is good.
    In this I learned a lot! Thank you!

    http://www.wordskshetra.com/mergers/

ATTIVITA' ASSOCIATIVA 2017
MIP - ATTIVITA' 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 138.4 KB
BILANCIO CONSUNTIVO 2017
MIP - B. CONSUNTIVO 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 353.7 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

Gustavo Pietropolli Charmet

L'insostenibile bisogno di ammirazione

 

2018 Collana Tempi Nuovi, Edizioni Laterza

 

In pochi anni e con un'accelerazione imprevedibile è successa una catastrofe: sono spariti il Patriarcato e il suo rappresentante più noto, il Padre. Il loro posto è stato occupato dal Sé, è lui che comanda e sancisce il giusto dall'ingiusto. L'individuo, insensibile alle regole e alle leggi e in assenza di grandi narrazioni condivise, pretende di realizzarsi e di ottenere con facilità ricchezza, benessere e potere sociale. Se nelle società del passato l'urgenza era quella di adeguarsi alle regole e alla legge del Padre, oggi il desiderio più profondo dei ragazzi - ma sempre di più anche degli adulti - è quello di suscitare ammirazione. E se non c'è l'ammirazione, c'è la vergogna: risulta intollerabile l'idea di essere considerati brutti, insignificanti, privi di fascino. Alla caduta dell'etica condivisa ha corrisposto l'enfasi sull'estetica, sul potere della seduzione, sull'esibizione spudorata di doti spesso inesistenti. Ecco perché oggi la paura di essere inadeguati, di non essere all'altezza delle aspettative, di non essere desiderabili, è divenuta la causa più diffusa di sofferenza mentale.

 

L'Autore

 

Gustavo Pietropolli Charmet è uno dei più importanti psichiatri e psicoterapeuti italiani. È stato primario in diversi ospedali psichiatrici e docente di Psicologia Dinamica all’Università Statale di Milano e all’Università di Milano Bicocca. Nel 1985, con l’appoggio di Franco Fornari e con altri soci, ha fondato l’Istituto Minotauro di cui è stato presidente fino al 2011 e di cui è tuttora socio. Attualmente, presso il Minotauro, è docente della Scuola di Psicoterapia dell’Adolescenza ARPAD ed è il Direttore Scientifico del Consultorio per Adolescenti. A Milano è Presidente del C.A.F. Onlus - Centro Aiuto alla Famiglia in Crisi e al Bambino Maltrattato - e Direttore clinico del Progetto TEEN Comunità Residenziale e Centro Diurno. È Direttore Scientifico della collana “Parenting” della BUR – Rizzoli e della collana “Adolescenza, educazione, affetti” dell’Editore Franco Angeli; ha diretto la collana “Biblioteca dei genitori” del Corriere della Sera. È autore di numerosi saggi sull’adolescenza e dal 2014 è Direttore Scientifico del Festival della Mente di Sarzana.