Progetto "NON UNO MENO": un Social Bar ad Alassio

Tutti gli uomini, non uno meno, devono poter essere soggetti attivi della società, devono poter creare per essere ed esserci. Il lavoro come atto creativo è un elemento fondamentale del processo d’identità, crescita e autonomia di ogni individuo. Per i soggetti con “bisogni speciali” il lavoro diventa terapia riabilitativa perché promuove, grazie  a contesti produttivi attenti, esperienze d'inclusione ed integrazione. 

 

IL PROGETTO: 

Il Social bar “Nonunomeno” è stato inaugurato il 9 novembre 2013 grazie alla collaborazione e all'aiuto economico del Comune di Alassio, della Scuola Alberghiera, della Cooperativa Jobel e grazie a tutti voi clienti. Modello d’impresa sociale con un alto livello d’inclusione, sede di tirocini formativi per i ragazzi, è  anche un’opportunità di apprendimento e di crescita per tutti coloro che, frequentando il bar, entrano a far parte di quella rete solidale che è alla base della filosofia del progetto.
Il Social Bar è un laboratorio protetto che offre esperienze pratiche in un contesto reale. In particolare, la finalità delle attività di laboratorio è quella di far vivere al ragazzo disabile un’esperienza di successo attraverso la realizzazione di un lavoro manuale (laboratorio di cucina, gestione della sala e cura degli ambienti), di aiutarlo ad accrescere la propria autostima attraverso  la possibilità di “provarsi” in un ambito di concretezza, di rinforzare la consapevolezza delle proprie abilità, attitudini e capacità, di identificare gli elementi essenziali di un processo di produzione (indipendentemente dal colore delle proprie mani, sempre unico e differente). 

OBIETTIVI DEL PROGETTO
:

  • sostenere la formazione continua di giovani disabili;
  • implementare le competenze professionali acquisite durante le attività presso i laboratori scolastici;
  • creare possibilità di inserimento socio-lavorativo, attraverso proposte mirate, coerenti con le risorse e le esigenze del ragazzo/a 
Attualmente i ragazzi impiegati nelle attività d'impresa sono 16 e vengono supportati nelle varie attività da due terapisti occupazionali e da un coordinatore.

IL NOME: 
per il nome del Progetto abbiamo preso in prestito il titolo del film del 1999 di Zhang Yimou “Non uno di Meno”,Leone d'oro alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia. 
Il film sottolinea l'importanza e unicità di ciascuno. 

IL SIMBOLO: 
Le mani di diversi colori rappresentano l’unicità e l’indispensabilità di ciascuno, sottolineano inoltre la collaborazione e il lavoro manuale di tutti i ragazzi che partecipano alla buona riuscita del progetto. 

Non Uno Meno Social bar, c/o 4° piano Biblioteca Civica “Renzo Deaglio”, Piazza Airaldi e Durante 7, Alassio 
Orario di apertura: dal martedì alla domenica dalle 10 alle 19 (servizio a pranzo) 
Prossima apertura: ristorante in terrazza.

 

PER INFO 3497076622 - 3397711399

http://www.alberghieroalassio.it/…/Pro…/nonunomeno/home.html

Scrivi commento

Commenti: 0

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE VISITATORI:43630

 

TOTALE VISITE: 63436

 

MEDIA GIORNALIERA VISITATORI

negli ultimi 30 giorni31

 

MEDIA GIORNALIERAVISITE 

negli ultimi 30 giorni:41

 

Dati aggiornati

al 18-01-2020

----------------------------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2019
DATI SITO 2014-2019.pdf
Documento Adobe Acrobat 797.1 KB
ATTIVITA' MENTEINPACE 2018
MIP - ATTIVITA' 2018.pdf
Documento Adobe Acrobat 129.6 KB
PROGETTO "STARE BENE INSIEME"
Relazione descrittiva presentata alla Fondazione CRC
PROGETTO STARE BENE INSIEME- RELAZIONE D
Documento Adobe Acrobat 405.0 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

Marie-France Hirigoyen

Molestie morali

La violenza perversa nella famiglia e nel lavoro

 

Einaudi editore

 

Questo libro affronta un tema di drammatica attualità, che comincia a essere studiato dagli psicologi e considerato anche dalle organizzazioni del lavoro. Il "mobbing" è al centro dell'attenzione di molte riviste e giornali.

È possibile distruggere qualcuno con le parole, gli sguardi, i sottintesi: espressioni come violenza perversa o molestia morale si rifescono a questo tipo di situazioni.

Con l'apporto di numerose testimonianze, l'autrice analizza le peculiarità dei rapporti perversi e mette in guardia contro ogni tentativo di banalizzazione. Che si tratti di una coppia, di una famiglia o degli impiegati di un'azienda, il processo che porta le vittime nella spirale della depressione, se non al suicidio, è lo stesso.

 

Turismo
in Langa

   Caccia al          Tesoro        1 maggio

2020

Organizzata da Turismo in Langa, la Caccia al Tesoro è un gioco non competitivo con il classico formato di percorso ad indizi. L’itinerario si snoda tra le magnifiche colline delle Langhe, Patrimonio dell’Umanità UNESCO e andrà percorso in automobile o in motocicletta, per permettere ai partecipanti di visitare un’ampia fetta del territorio delle Langhe.

I giocatori, divisi in squadre da massimo 5 persone, seguiranno itinerari differenziati, ma omogenei per caratteristiche, lunghezza, tour e location. Si visiteranno paesi, cantine e castelli e in ogni location sarà possibile cimentarsi in una prova di gioco, degustando vini e prodotti del territorio.

Costo di partecipazione: 25 euro a persona
Per acquistare l’esperienza, scrivi a info@turismoinlanga.it o chiamaci al numero 0173 364030

Clicca qui per vedere il trailer dell’evento!

 

Gazpacho

La ricetta che seguo da anni è quella che più mi piace portare a tavola quando i pomodori sono al giusto grado di maturazione e la calura estiva ha bisogno di una zuppa fredda rinfrescante come questa! Di solito porto in tavola il Gazpacho con crostini e cubetti di cetriolo o di peperone verde. La cremosità e il gusto di questo piatto sapranno conquistarti, è semplice da preparare e non occorre cottura, ma un riposo in frigo di circa un’ora prima della sua consumazione. Se non disponi di mixer con lama grande, puoi sempre usare un frullatore classico!

 

Per la ricetta e la preparazione clicca su

https://unabloggerincucina.it/gazpacho-2/