Salute mentale: “Trascurata per anni" (quotidianosanità.it)

Salute mentale. Grillo: “Trascurata per anni. Ora dobbiamo premere sull’acceleratore”

 

Così il Ministro della Salute intervenendo alla presentazione della Conferenza nazionale per la salute mentale. Due giornate, in programma a Roma, di confronto e rilancio delle politiche per la salute mentale, promosse da più di 100 associazioni. La conferenza si configura come momento conclusivo di circa 30 tappe locali partite da dicembre 2018.

 

“Tra i grandi pezzi della sanità pubblica che sono stati per anni trascurati vi è quello della salute mentale. Esiste una sorta di marginalizzazione degli operatori dell'area di psichiatria che vengono quasi considerati di `Serie B´, e questo si riflette anche sui servizi. Dobbiamo premere sull'acceleratore in modo molto importante e imprimere un cambiamento nella presa in carico di questi pazienti". Lo dice Giulia Grillo, ministro della Salute, intervenendo alla presentazione della Conferenza nazionale per la salute mentale. Due giornate, in programma a Roma, di confronto e rilancio delle politiche per la salute mentale, promosse da più di 100 associazioni. La conferenza si configura come momento conclusivo di circa 30 tappe locali partite da dicembre 2018.
 
“Siamo stati a visitare il reparto di Psichiatria dell'Ospedale di Paternò di Catania- ha detto il ministro- e siamo rimasti sbalorditi per una situazione inaccettabile". Di contro, ha aggiunto, «abbiamo trovato una situazione eccezionale nel Centro di Salute Mentale della Asp di Cagliari A, con un modello virtuoso che è riuscito a ottenere ottimi risultati sul fronte dell'inclusione e sul miglioramento delle condizioni cliniche. Dovremmo fare più rete- conclude- e cercare condividere best practice anche in questo campo”. 
  
Tavolo salute mentale. "Verrà convocata il 26 giugno la prima riunione del tavolo per la salute mentale. Speriamo di portare celermente avanti i lavori e, entro settembre, avere un cronoprogramma di attività da avviare a breve, medio e lungo termine per iniziare a cambiare la situazione", ha detto la Grillo. Rispetto al tavolo sulla salute mentale, istituito con decreto ministeriale a gennaio, ha precisato il ministro, "è stato già nominato chi ne dovrà far parte", ovvero, accanto a tecnici del ministero, gli esperti e le associazioni dei familiari. "Non è solo questione di mettere più soldi, ma di ristrutturare l'organizzazione". E bisogna inoltre, ha sottolineato, "intervenire sulla prevenzione delle malattie mentali, con un'attenzione particolare per i giovani ai quali vanno rivolti interventi precoci per evitare che i problemi si cronicizzino. Il tavolo di lavoro si occuperà anche di questo" e "ci auguriamo di poter passare nel più breve tempo possibile dalla fase teorica a quella pratica". 

Lo stesso 26 giugno, ha aggiunto Grillo, "si terrà anche una conferenza stampa di presentazione del rapporto sulla salute mentale che farà il punto sullo stato dell'arte dei servizi e che, per quanto ci riguarda, potrebbe anche trasformarsi in una relazione da trasmettere al Parlamento".

 

 

 

tratto da quotidianosanità.it

http://www.quotidianosanita.it/governo-e-parlamento/articolo.php?articolo_id=74953&fr=n

 

Scrivi commento

Commenti: 0

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB

---------------------------

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE VISITATORI:52798

 

TOTALE VISITE:  77512

 

MEDIA GIORNALIERA VISITATORI

negli ultimi 30 giorni: 

35

 

MEDIA 

GIORNALIERA

VISITE 

negli ultimi 30 giorni: 

49

 

Dati aggiornati

al 09-07-2020

---------------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2019
DATI SITO 2014-2019.pdf
Documento Adobe Acrobat 797.1 KB

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

 LA FILIERA PSICHIATRICA IN ITALIA

da Basaglia a Bibbiano e fino al tempo del coronavirus

 

di Vincenza Palmieri

 

Armando Editore

 

https://www.armandoeditore.it/catalogo/la-filiera-psichiatrica-in-italia-da-basaglia-a-bibbiano-e-fino-al-tempo-del-coronavirus/

 

La Tutela dei Bambini non è una questione di partito, né di colore politico. Non è il Partito di Bibbiano, né di altra città. E non può essere trattata con frettolose soluzioni pasticciate in nome del Coronavirus. È una tragica questione umanitaria. È la FILIERA PSICHIATRICA!” A partire dalla Riforma Basaglia – che chiuse i manicomi – quarant’anni di storia italiana attraverso l’analisi delle tendenze normative e sociali; fino ad arrivare ai recentissimi fatti di cronaca del Covid-19, che dimostrano come ancora oggi taluni strumenti legislativi, economici, diagnostici e terapeutici si tramutino in armi, al servizio di un sistema che vede in bambini, famiglie e persone fragili, anziché soggetti da tutelare, occasioni da mettere a profitto.

 

 

Turismo
in Langa

 

Turismo in Langa
Corso Torino 4
12051 Alba (Cn)
Tel 0173.364030
SMS 331.9231050
info@turismoinlanga.it 

 

Clicca per visualizzare la home page dell'Associazione

http://www.turismoinlanga.it/it/

 UNA BLOGGER IN CUCINA

 

Federica Giuliani, Gelso nella vita e nel web, la cucina nel DNA e tante cose da raccontare, tra una ricetta e l’altra! Nella mia cucina convivono ordine, precisione e il caos della creatività, citazioni classiche e poeti maledetti, accostamenti insoliti e ricette base, racconti vicini e lontani, dal mito alla leggenda, a volte tristi, a volte dal finale lieto, innaffiati di buon vino e buoni propositi. 

 

Cucini insieme a me?

 

 

VISITA IL BLOG

 https://unabloggerincucina.it/