TERRACT - GLI ATTORI DELLA TERRA (www.terract.eu)

TERRACT – Les acteurs de la Terre è il progetto vincitore del bando Interreg Alcotra 2014-2020 che prende vita dalla collaborazione di SCT Centre – Corep con la Compagnia Il Melarancio (Cuneo) ed il Théâtre National de Nice (Nizza).

VAI AL SITO

Questo progetto di cooperazione transfrontaliera tra Francia e Italia, si sviluppa attorno al tema della conservazione ambientale e della valorizzazione delle risorse naturali e culturali di una definita fascia territoriale compresa fra Francia e Italia, nell’area transfrontaliera collocata fra le due assi geografiche che uniscono le città partner.

TERRACT prevede l’avvio di molteplici attività di tutela e valorizzazione del patrimonio naturale, culturale e paesaggistico di quest’area. Nello specifico, TERRACT impiegherà la metodologia TSC per migliorare le competenze degli operatori già attivi nella gestione e promozione del patrimonio naturale-culturale e delle nuove generazioni che continueranno quello stesso processo di valorizzazione.
In questo progetto, la capacità del TSC di far raccontare la comunità attraverso le performing arts, favorendo lo sviluppo dell’uomo e delle sue relazioni nel contesto che lo circonda, viene impiegata nell’ambito della valorizzazione del territorio. La metodologia TSC infatti, parte dal presupposto che ogni comunità è già potenzialmente competente per la valorizzazione del proprio patrimonio territoriale e possiede già le risorse umane e materiali per promuoverlo. Quello che serve alla comunità, e che il progetto TERRACT consentirà che avvenga in questo territorio grazie ad un lavoro sul capitale sociale e di comunità, è la riscoperta di queste competenze e risorse (sia materiali che umane) e la loro messa a sistema.

In dettaglio, TERRACT prevede di valorizzare il patrimonio naturale, culturale e paesaggistico in tre step:
– scoperta delle risorse del luogo, della loro complessità e interconnessione attraverso il dialogo con gli enti gestori del patrimonio e analizzando gli studi già esistenti sulle risorse del territorio;
– interpretazione di tali risorse e successiva definizione delle relazioni tra i diversi elementi naturali le relative competenze che necessitano di essere sviluppate;
– creazione del racconto di comunità, ovvero di percorso che nasce con la definizione dei suoi elementi fondanti (parole, suoni, contesti ambientali, valori, ecc.) e che diverrà momento e strumento di sensibilizzazione, conoscenza e coinvolgimento.

Le azioni previste dal progetto comprendono:
– un’analisi e mappatura degli studi esistenti riguardanti le risorse del territorio e l’implementazione della banca dati fruibile a tutti.
– una formazione degli operatori del luogo con l’obiettivo di renderli più capaci di coinvolgere la comunità e renderla protagonista e promotrice attiva del proprio patrimonio. Questo sarà possibile attraverso la creazione di un percorso di TSC finalizzato all’acquisizione di competenze nell’interpretazione e nel racconto del patrimonio naturale e culturale, che sarà basato su laboratori formativi cantieri teatrali e sull’insegnamento da parte di esperti di competenze teoriche e pratiche.
– una stimolazione dell’interesse dei giovani (14-25 anni) a esprimere e promuovere il patrimonio territoriale attraverso i linguaggi teatrali. Questo avverrà durante tre settimane dei cantieri teatrali dove, attraverso i linguaggi del teatro e il coinvolgimento di comunità locali, esperti, attori professionisti e degli operatori che hanno ricevuto la formazione TSC, i giovani saranno coinvolti in un percorso funzionale ad acquisire specifiche conoscenze sul territorio, sperimentare il valore aggiunto dato dal coinvolgimento delle comunità locali e sviluppare l’interesse a divenire a loro volta operatori promotori del territorio.

 

articolo tratto da: 

http://www.socialcommunitytheatre.com/it/eventi/terract-i-dettagli-del-nuovo-progetto/6796/

Scrivi commento

Commenti: 0

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE VISITATORI:43702

 

TOTALE VISITE: 63534

 

MEDIA GIORNALIERA VISITATORI

negli ultimi 30 giorni32

 

MEDIA GIORNALIERAVISITE 

negli ultimi 30 giorni:42

 

Dati aggiornati

al 20-01-2020

----------------------------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2019
DATI SITO 2014-2019.pdf
Documento Adobe Acrobat 797.1 KB
ATTIVITA' MENTEINPACE 2018
MIP - ATTIVITA' 2018.pdf
Documento Adobe Acrobat 129.6 KB
PROGETTO "STARE BENE INSIEME"
Relazione descrittiva presentata alla Fondazione CRC
PROGETTO STARE BENE INSIEME- RELAZIONE D
Documento Adobe Acrobat 405.0 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

Marie-France Hirigoyen

Molestie morali

La violenza perversa nella famiglia e nel lavoro

 

Einaudi editore

 

Questo libro affronta un tema di drammatica attualità, che comincia a essere studiato dagli psicologi e considerato anche dalle organizzazioni del lavoro. Il "mobbing" è al centro dell'attenzione di molte riviste e giornali.

È possibile distruggere qualcuno con le parole, gli sguardi, i sottintesi: espressioni come violenza perversa o molestia morale si rifescono a questo tipo di situazioni.

Con l'apporto di numerose testimonianze, l'autrice analizza le peculiarità dei rapporti perversi e mette in guardia contro ogni tentativo di banalizzazione. Che si tratti di una coppia, di una famiglia o degli impiegati di un'azienda, il processo che porta le vittime nella spirale della depressione, se non al suicidio, è lo stesso.

 

Turismo
in Langa

   Caccia al          Tesoro        1 maggio

2020

Organizzata da Turismo in Langa, la Caccia al Tesoro è un gioco non competitivo con il classico formato di percorso ad indizi. L’itinerario si snoda tra le magnifiche colline delle Langhe, Patrimonio dell’Umanità UNESCO e andrà percorso in automobile o in motocicletta, per permettere ai partecipanti di visitare un’ampia fetta del territorio delle Langhe.

I giocatori, divisi in squadre da massimo 5 persone, seguiranno itinerari differenziati, ma omogenei per caratteristiche, lunghezza, tour e location. Si visiteranno paesi, cantine e castelli e in ogni location sarà possibile cimentarsi in una prova di gioco, degustando vini e prodotti del territorio.

Costo di partecipazione: 25 euro a persona
Per acquistare l’esperienza, scrivi a info@turismoinlanga.it o chiamaci al numero 0173 364030

Clicca qui per vedere il trailer dell’evento!

 

Gazpacho

La ricetta che seguo da anni è quella che più mi piace portare a tavola quando i pomodori sono al giusto grado di maturazione e la calura estiva ha bisogno di una zuppa fredda rinfrescante come questa! Di solito porto in tavola il Gazpacho con crostini e cubetti di cetriolo o di peperone verde. La cremosità e il gusto di questo piatto sapranno conquistarti, è semplice da preparare e non occorre cottura, ma un riposo in frigo di circa un’ora prima della sua consumazione. Se non disponi di mixer con lama grande, puoi sempre usare un frullatore classico!

 

Per la ricetta e la preparazione clicca su

https://unabloggerincucina.it/gazpacho-2/