Nasce “Ed io ti cercai: PROGETTO SCUOLA” (Giovanni De Gregorio)

Nasce “Ed io ti cercai”: PROGETTO SCUOLA.

Ecco alcuni stralci dal Progetto:

“In una società incapace di porre attenzione ai bisogni più veri e profondi dei ragazzi e dei giovani d’oggi, portatrice di una mentalità di carenza fondata sulla paura, si strutturano i numerosi disagi che affondano il giovane nell’insicurezza, in una cronica mancanza di fiducia nel futuro e in una paura di sbagliare. La staticità e il piattume in cui spesso si vengono a ritrovare i nostri ragazzi, si traducono in una mancanza di obiettivi e naturalmente di volontà nel raggiungerli. Ciò li porta o a dipendere costantemente dall’esterno o a trasgredire in maniera eccessiva fino ad autodanneggiarsi mediante uso di sostanze o condotte autolesionistiche.

Occorre quindi, che sia il pubblico che il privato si facciano promotori di progetti e iniziative formative che aiutino i ragazzi a esprimere il proprio potenziale umano e così facendo contrastare i disagi prodotti dalla mentalità di carenza in cui purtroppo si trovano immersi.

Bisogna quindi creare movimento interiore, cercare di attivare o riattivare la loro spinta vitale, dinamicizzare le loro energie, facendogli vedere nuovi obiettivi possibili e nuove risorse interiori.

Il metodo è quello del “Teatro Psicosociale”, dove individui che hanno poca o nessuna esperienza di recitazione, diventano in grado di andare in scena, grazie ad un training che unisce il Teatro alla psicologia, nella fattispecie alla Psicosintesi di Roberto Assagioli.

OBIETTIVO?

Gli alunni destinatari del Progetto lavoreranno per presentare all’intero Istituto un cortometraggio o uno spettacolo teatrale, sul tema dei contenuti estratti dal libro “Ed io ti cercai” e sul format del PromoVideo allegato al Progetto.

https://magis.to/v/OwIOZF4AHSo7AARiCzE?l=vsm&o=i&c=w

I risultati attesi?

Eccone alcuni:

  • Esprimere le proprie emozioni con misura e presenza.
  • Riuscire a riconoscere e gestire determinate parti di sé, attraverso l’identificazione e il distacco con il personaggio da interpretare.
  • Creare nuovi e veri rapporti umani a partire dalla riscoperta e quindi dalla valorizzazione della propria sensibilità.
  • Sviluppare una nuova idea fiduciosa di sé, a partire dall’avvenuta espressione delle proprie potenzialità.
  • Attivare l’aspetto ludico necessario per superare l’inibizione dovuta all’opinione e al giudizio degli altri.

“Perché se c’è qualcuno che crede in te, allora niente è impossibile.”

[“Ed io ti cercai” p.201]

 

Giovanni De Gregorio 

Psicologo e Psicoterapeuta

Tratto da http://sintetizzando.it/nasce-ed-io-ti-cercai-progetto-scuola/

Scrivi commento

Commenti: 0

MenteInPace

PANDEMIA, PANDE…NOSTRA

Emozioni e riflessioni in tempo di Covid-19

 

Edizioni NEROSUBIANCO

196 pag., formato A4, a colori

 

Il libro è fuori commercio ed è stato finanziato dal CSV, Centro Servizi per il Volontariato di Cuneo. Viene distribuito a chi volesse fare un’offerta libera alla nostra associazione. Per riceverlo inviate una mail a menteinpace@libero.it con recapito e numero di copie richiesto.

 

-------------------------------------

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE VISITATORI:57769

 

TOTALE

VISITE: 84468

 

MEDIA GIORNALIERA VISITATORI

negli ultimi 30 giorni: 

46

 

MEDIA 

GIORNALIERA

VISITE 

negli ultimi 30 giorni: 

65

 

Dati aggiornati

al 30-11-2020

---------------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2019
DATI SITO 2014-2019.pdf
Documento Adobe Acrobat 797.1 KB

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB

---------------------------

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

 

Cristina Contini

Una vita, due vite.

Corso e percorso di voci

Editore: Capovolte

Collana: Ribelle

Anno edizione: 2019

CLICCA QUI

 

 

Sentire le voci può fare paura. Cristina Contini è una donna che da anni vive a contatto con le voci. La sua storia, la sua sensibilità, la sua decisione di mettersi a servizio delle persone in sofferenza e il suo lavoro in ambito psichiatrico, a disposizione degli ultimi, testimoniano quanto sia importante l'ascolto. L'ascolto per assumere consapevolezza, per affrontare e superare la paura, per far sì che tutte le parti di sé tornino a integrarsi, trovando una coerenza nell'agire e nell'essere. In "Una vita, due vite. Corso e percorso di voci", Cristina Contini si racconta, dall'esperienza del coma fino alla creazione dei primi gruppi di auto-mutuo-aiuto per uditori e alla fondazione dell'Associazione Nazionale Sentire le Voci, che oggi collabora con professionisti e operatori dei dipartimenti di salute mentale delle ASL di tutta Italia e offre accoglienza e aiuto agli uditori e alle loro famiglie. È il racconto di un percorso, la spiritualità, i silenzi, le scelte, la loro intensità, l'importanza delle parole, per arrivare a comprendere la necessità per ciascuno di noi di "sentire" la propria vita.

-------------------------------------

 

Cuneotrekking

 

Cuneotrekking è il principale portale dedicato alle escursioni nelle Alpi cuneesi. Nato nel 2007 dalla passione per la montagna di Elio e Valerio Dutto, padre e figlio, nel corso degli anni ha visto il team crescere e si è affermato come punto di riferimento per l’escursionismo, superando le 500 escursioni descritte e i 2 milioni di visitatori nei soli primi sei mesi del 2020.

 

Per visitare il sito

 

CLICCA QUI

----------------------------

 UNA BLOGGER IN CUCINA

 

Federica Giuliani, Gelso nella vita e nel web, la cucina nel DNA e tante cose da raccontare, tra una ricetta e l’altra! Nella mia cucina convivono ordine, precisione e il caos della creatività, citazioni classiche e poeti maledetti, accostamenti insoliti e ricette base, racconti vicini e lontani, dal mito alla leggenda, a volte tristi, a volte dal finale lieto, innaffiati di buon vino e buoni propositi. 

 

Cucini insieme a me?

 

Per visitare il blog

CLICCA QUI