HERE WE ARE! Parliamo di Immigrazione. Rassegna cinematografica alla Casa del Quartiere Donatello (comunicato MenteInPace)

La migrazione è intrinseca nell’essere vivente, che cerca sempre condizioni migliori per sopravvivere e per stare bene. Migrano gli animali e migrano gli esseri umani.

Allora perché questa cosa ci spaventa sempre di più? Unica chiave per vincere la paura è coltivare l’illusione di poter impedire le migrazioni o possiamo trovare soluzioni più ragionate e adatte alla realtà?   

 

Il progetto “Here we are!” parla di migranti con la rassegna cinematografica che parte in Casa del Quartiere Donatello venerdì 8 novembre 2019, ore 21.00, promossa e sostenuta dal Centro Servizi Volontariato "Società Solidale" e Regione Piemonte, dall’associazione MenteInPace, in collaborazione con la Casa del Quartiere Donatello, Comitato di Quartiere DonatelloCooperativa Sociale Momo, Acli Cuneo, Spazio Mediazione & Intercultura, Se non ora Quando? e Amnesty International.

 

Vogliamo proporre un percorso che affronti il tema dell’immigrazione umana che non è solo emergenza o naufragi, ma è densa di storie, incontri e relazioni, perché una volta arrivati in un nuovo Paese si possono avere di fronte due strade: essere di passaggio o voler restare per costruire nuove relazioni e una nuova vita.

 

La scelta dei film propone questo percorso: tre autori italiani che affrontano il tema dell’immigrazione da punti di vista differenti.

 

Si parte venerdì 8 Novembre con "La mia Classe" di Daniele Gaglianone dove l’unico attore professionista è Valerio Mastrandrea nei panni di un professore che tenta di insegnare l’italiano a veri immigrati/studenti; sono trattate le loro storie personali che si intrecciano con il desiderio di essere accettati e integrarsi in un nuovo contesto.

Il 15 Novembre ci sarà "L’ordine delle cose" di Andrea Segre dove al centro ci sono le regole: se la legge e il senso comune contrastano tra loro, è possibile sovvertire l’ordine delle cose? A questa domanda siamo tutti chiamati a rispondere quando ci poniamo delle regole. Se le regole sono ingiuste è giusto o sbagliato lottare per renderle migliori?

Il 6 dicembre si chiuderà il percorso con il film "Contromano" di Antonio Albanese per farci interrogare su come il cambiamento possa generare in ogni persona ansia e preoccupazione fino al punto di spingere a cercare di eliminare il "fastidio" mettendo fuorigioco chi minaccia la nostra tranquillità.

 

 

Tutte le proiezioni sono alle ore 21. Ingresso gratuito.

Scrivi commento

Commenti: 0

MenteInPace

PANDEMIA, PANDE…NOSTRA

Emozioni e riflessioni in tempo di Covid-19

 

Edizioni NEROSUBIANCO

196 pag., formato A4, a colori

 

Il libro è fuori commercio ed è stato finanziato dal CSV, Centro Servizi per il Volontariato di Cuneo. Viene distribuito a chi volesse fare un’offerta libera alla nostra associazione. Per riceverlo inviate una mail a menteinpace@libero.it con recapito e numero di copie richiesto.

 

-------------------------------------

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE VISITATORI:57724

 

TOTALE

VISITE: 84382

 

MEDIA GIORNALIERA VISITATORI

negli ultimi 30 giorni: 

45

 

MEDIA 

GIORNALIERA

VISITE 

negli ultimi 30 giorni: 

63

 

Dati aggiornati

al 29-11-2020

---------------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2019
DATI SITO 2014-2019.pdf
Documento Adobe Acrobat 797.1 KB

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB

---------------------------

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

 

Cristina Contini

Una vita, due vite.

Corso e percorso di voci

Editore: Capovolte

Collana: Ribelle

Anno edizione: 2019

CLICCA QUI

 

 

Sentire le voci può fare paura. Cristina Contini è una donna che da anni vive a contatto con le voci. La sua storia, la sua sensibilità, la sua decisione di mettersi a servizio delle persone in sofferenza e il suo lavoro in ambito psichiatrico, a disposizione degli ultimi, testimoniano quanto sia importante l'ascolto. L'ascolto per assumere consapevolezza, per affrontare e superare la paura, per far sì che tutte le parti di sé tornino a integrarsi, trovando una coerenza nell'agire e nell'essere. In "Una vita, due vite. Corso e percorso di voci", Cristina Contini si racconta, dall'esperienza del coma fino alla creazione dei primi gruppi di auto-mutuo-aiuto per uditori e alla fondazione dell'Associazione Nazionale Sentire le Voci, che oggi collabora con professionisti e operatori dei dipartimenti di salute mentale delle ASL di tutta Italia e offre accoglienza e aiuto agli uditori e alle loro famiglie. È il racconto di un percorso, la spiritualità, i silenzi, le scelte, la loro intensità, l'importanza delle parole, per arrivare a comprendere la necessità per ciascuno di noi di "sentire" la propria vita.

-------------------------------------

 

Cuneotrekking

 

Cuneotrekking è il principale portale dedicato alle escursioni nelle Alpi cuneesi. Nato nel 2007 dalla passione per la montagna di Elio e Valerio Dutto, padre e figlio, nel corso degli anni ha visto il team crescere e si è affermato come punto di riferimento per l’escursionismo, superando le 500 escursioni descritte e i 2 milioni di visitatori nei soli primi sei mesi del 2020.

 

Per visitare il sito

 

CLICCA QUI

----------------------------

 UNA BLOGGER IN CUCINA

 

Federica Giuliani, Gelso nella vita e nel web, la cucina nel DNA e tante cose da raccontare, tra una ricetta e l’altra! Nella mia cucina convivono ordine, precisione e il caos della creatività, citazioni classiche e poeti maledetti, accostamenti insoliti e ricette base, racconti vicini e lontani, dal mito alla leggenda, a volte tristi, a volte dal finale lieto, innaffiati di buon vino e buoni propositi. 

 

Cucini insieme a me?

 

Per visitare il blog

CLICCA QUI