DOLCISSIME. Un film sul bullismo (www.paoline.it)

Il film

Tre amiche inseparabili e compagne di scuola, Chiara, Letizia e Mariagrazia detta Mary, sono obbligate ogni giorno a fare i conti con il loro aspetto fisico e i chili di troppo che le rende oggetto di scherno da parte dei coetanei i quali, con sguardi e risatine saccenti, accompagnano il loro passaggio. Vorrebbero essere invisibili, ma procedere inosservate non è possibile. La madre di Mariagrazia, campionessa e allenatrice di nuoto sincronizzato, non riesce ad accettare l'aspetto fisico della figlia. Pensando di fare il suo bene la iscrive a un corso di aquagym. Mary coinvolge le sue amiche nell'avventura. Nella piscina però si incontrano con la squadra di nuoto sincronizzato e la capitana Alice, bella e cattiva, non si fa scrupolo di filmare i loro esercizi e postarli in Rete. Il rapporto tra le ragazze sarà il filo conduttore di tutta la storia. Entreranno in grande sintonia con la rivale. Grazie a lei arriva per tutte l'occasione di riabilitazione, una impresa superiore alle loro forze che le spinge in acqua con un grande desiderio di rivincita.

Per riflettere dopo aver visto il film

Dolcissime presenta il dramma di alcune ragazze di oggi che si ritrovano con un fisico extralarge molto superiore alla media delle loro coetanee. Per le adolescenti questo corrisponde ad una inesorabile esclusione che le porta ad essere vittime designate di vessazioni. Vivono come in un tunnel senza uscita, chiuse nel guscio della paura, del disagio e dell'insicurezza. Questo è ciò che capita alle nostre protagoniste. Dopo lunghi tormenti, dedicandosi al nuoto sincronizzato, arriveranno a riconquistare la stima personale e, nello stesso tempo, quella degli altri. Sarà questa disciplina che le aiuterà a guardare la vita con uno sguardo positivo e che favorirà anche il cambiamento negli altri, compreso il rapporto con i propri genitori. Alla fine tutto si risolverà come in una bella favola, consolatoria al punto giusto.

Una possibile lettura

Il film Dolcissime ci propone tematiche più che mai attuali aprendo una finestra sul bodyshaming, il problema del peso tra i giovanissimi. A sedici anni, se sei una "cicciona", tutto ti sembra perso. Due sono i versanti che si contrappongono: perfezione e scarto. L'aspetto fisico è il nemico con cui misurarsi, l'avversario vero di questo film. Il regista Francesco Ghiaccio delinea un ritratto dell'adolescenza femminile alle prese con le difficoltà della vita, in un momento dell'esistenza dove superare l'opinione degli altri diventa più importante della propria accettazione e della definizione della propria identità. Inquietudini e fragilità sono narrate con delicatezza e garbato umorismo attraverso una storia di emancipazione sorretta dalla forza dell'amicizia che supera gli ostacoli, le contrarietà e la differenza. Il nuoto sincronizzato viene utilizzato come strumenti per la riabilitazione e la libertà, come riscatto dai propri problemi. Il film aiuta a superare l'imbarazzo di un fisico imperfetto lanciando una sfida allo spettatore, abituato a guardare sullo schermo corpi femminili prodotti in serie.

 

Titolo Originale: Dolcissime
Genere: Commedia
Regia: Francesco Ghiaccio
Interpreti: Giulia Barbuto Costa Da Cruz (Mariagrazia), Margherita De Francisco (Chiara), Giulia Fiorellino (Letizia), Alice Manfredi (Alice), Licia Navarrini (Carmela), Valeria Solarino (Marzia), Vinicio Marchioni (Alessandro)
Nazionalità: Italia
Distribuzione: Vision Distribution
Anno di uscita: 2019
Origine: Italia (2019)
Soggetto e Sceneggiatura: Marco D'Amore, Francesco Ghiaccio
Fotografia: Ferran Peredes Rubio
Musica: Enrico Pesce
Montaggio: Chiara Griziotti
Durata: 85'

Produzione: Indiana Production, La Piccola Società in collaborazione con Vision Distribution
Valutazione del Centro Nazionale Valutazione film della Conferenza Episcopale Italiana: Consigliabile, Problematico, Adatto per dibattiti
Tematiche: Bullismo, Famiglia - genitori figli, Sport
Note:
- Realizzato con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte e con il patrocinio della città di Torino.  

 

Tratto da: https://www.paoline.it/blog/musica-arte-e-cultura/2873-dolcissime.html?utm_source=paoline&utm_medium=blog&utm_campaign=cineforum&utm_content=dolcissime

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0

----------------------------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2019
DATI SITO 2014-2019.pdf
Documento Adobe Acrobat 797.1 KB

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE VISITATORI:45080

 

TOTALE VISITE: 65436

 

MEDIA GIORNALIERA VISITATORI

negli ultimi 30 giorni: 37

 

MEDIA GIORNALIERAVISITE 

negli ultimi 30 giorni52

 

Dati aggiornati

al 27-02-2020

PROGETTO "STARE BENE INSIEME"
Relazione descrittiva presentata alla Fondazione CRC
PROGETTO STARE BENE INSIEME- RELAZIONE D
Documento Adobe Acrobat 405.0 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

NON SOLO MIMOSE

Edizioni Paoline
Il volume presenta brani, prevalentemente poetici, sul tema della donna. Autori e autrici di tutti i tempi e di tutti i luoghi (tra gli altri, Alda Merini, Antonia Pozzi, Etty Hillesum, Elisa Kidané, Francesco d’Assisi, Michelangelo, Leopardi, García Lorca) le hanno dedicato i loro componimenti, cantando amore, dolore, affetto materno, spiritualità.

 

Turismo
in Langa

   Caccia al          Tesoro        1 maggio

2020

Organizzata da Turismo in Langa, la Caccia al Tesoro è un gioco non competitivo con il classico formato di percorso ad indizi. L’itinerario si snoda tra le magnifiche colline delle Langhe, Patrimonio dell’Umanità UNESCO e andrà percorso in automobile o in motocicletta, per permettere ai partecipanti di visitare un’ampia fetta del territorio delle Langhe.

I giocatori, divisi in squadre da massimo 5 persone, seguiranno itinerari differenziati, ma omogenei per caratteristiche, lunghezza, tour e location. Si visiteranno paesi, cantine e castelli e in ogni location sarà possibile cimentarsi in una prova di gioco, degustando vini e prodotti del territorio.

Costo di partecipazione: 25 euro a persona
Per acquistare l’esperienza, scrivi a info@turismoinlanga.it o chiamaci al numero 0173 364030

Clicca qui per vedere il trailer dell’evento! 

 

LA CARBONARA PERFETTA

 

Gli spaghetti alla carbonara sono, insieme alla torta di mele, la prima ricetta che abbia mai realizzato tutta da sola. L’imperativo, secondo mio padre, era di non scaldare assolutamente il composto di uova, pena la coagulazione delle stesse e l’effetto “uova strapazzate” che tanto non ci piace! Ecco alcuni, semplici, accorgimenti per non sbagliare e per ottenere una carbonara a regola d’arte!

 

Per la ricetta ed il video tutorial clicca su:

https://unabloggerincucina.it/la-carbonara-perfetta/