FIUMANITÀ (Newsletter CSV Società Solidale)

Corneliano, Domenica 16 Febbraio c/o Cinema Vekkio

 

Una giornata di memoria e riflessione sulle lotte ambientali di ieri e di oggi!
La giornata è presentata e proposta da varie associazioni e soggetti presenti sul territorio, in rete : Cinema Vekkio, Laboratorio Sociale Chabas , Lauto Educare, LaCasarotta, Libreria Milton, Valle Bormida pulita, Parole in cerchio.

 

Alla tavola rotonda che inizierà alle 15:30 interverranno inoltre: Tanaro Libera Tutti, Cooperativa Sociale Erica, Salviamo il paesaggio, Canale Ecologia, Spiriti Liberi, Trekking in Langa, Amici del Fiume, Tanaria.

Si dialogherà sul rapporto tra l'essere umano con il fiume e il territorio, si affronterà la questione della salubrità delle acque di diversi fiumi piemontesi (PO, Tanaro, Bormida, rii minori), si illustreranno le iniziative già in atto volte al recupero di svariate aree fluviali, intese come bene comune di cui potersi riappropriare in sicurezza, e si avanzeranno proposte per il futuro.

 

Alle 18:00 il dibattito proseguirà sotto una veste più conviviale davanti a un piatto di polenta accompagnata da ottime salse, cucinate dagli amici di CASAROTTA, alla modica cifra di 10,00 euro (su prenotazione).

 

Durante tutto il pomeriggio i bambini saranno i benvenuti: ci saranno infatti laboratori pensati appositamente per loro!

 

A seguire ci sarà la proiezione del bellissimo documentario “IL FIUME RUBATO” tratto dal libro "Cent'anni di veleno", con il bravissimo attore Andrea Pierdicca.

 

Per info e prenotazioni: 393.9992680

Scrivi commento

Commenti: 0

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE

VISITE: 94193

 

MEDIA 

GIORNALIERA

VISITE 

negli ultimi 30 giorni: 68

Dati aggiornati

al 21-04-2021

---------------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2019
DATI SITO 2014-2019.pdf
Documento Adobe Acrobat 797.1 KB

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

---------------------------

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 Matteo Spicuglia

Noi due siamo uno

Storia di Andrea Soldi, morto per un Tso

add editore

 

Il 5 agosto 2015 la città è caldissima, qualcuno è già in vacanza, altri cercano un po’ d’aria nei giardini del quartiere.

Anche Andrea Soldi è seduto su una panchina, ma quella è la “sua” panchina sempre, in ogni stagione. Lì si rifugia quando i pensieri lo assalgono, lì trova conforto e si sente a casa. Andrea soffre da anni di schizofrenia, la madre, il padre e la sorella sono il suo sostegno e piazza Umbria il posto del cuore.

Ha quarantacinque anni, non è violento, non è mai stato pericoloso, eppure, quel 5 agosto morirà a causa di un Trattamento sanitario obbligatorio eseguito da alcuni vigili urbani e dal personale medico. Il processo è arrivato ora alla fase d’appello, ma questa forse è la cosa meno importante della storia.

Dopo la morte, la famiglia Soldi ha trovato alcune pagine che erano il diario di Andrea in cui la trascrizione lucidissima della sofferenza illumina il percorso psicologico e i silenzi che per anni lo avevano avvolto.

Matteo Spicuglia è un giornalista che ha seguito il caso e che non ha voluto fermarsi alla cronaca: a partire da quel diario allarga lo sguardo dalla panchina su cui è morto Andrea alla realtà dei TSO, dalla sua esistenza difficile al mondo della malattia psichica, dalla famiglia torinese alle tante altre che si trovano a convivere con pregiudizi e inadeguatezza dei servizi medici e sociali nella gestione di patologie che soffrono ancora lo stigma sociale.

Nel diario Andrea aveva scritto di sperare che la sua fatica e il suo dolore non passassero invano; questo libro è il motivo per cui ciò non avverrà.

 

Per visualizzare il sito della casa editrice e la pagina dedicata al libro

CLICCA QUI

 

-----------------------------------------------------------

 UNA BLOGGER IN CUCINA

 

Federica Giuliani, Gelso nella vita e nel web, la cucina nel DNA e tante cose da raccontare, tra una ricetta e l’altra! Nella mia cucina convivono ordine, precisione e il caos della creatività, citazioni classiche e poeti maledetti, accostamenti insoliti e ricette base, racconti vicini e lontani, dal mito alla leggenda, a volte tristi, a volte dal finale lieto, innaffiati di buon vino e buoni propositi. 

 

Cucini insieme a me?

 

Per visitare il blog

CLICCA QUI