DROGA: STORIE CHE CI RIGUARDANO (Edizioni Gruppo Abele)

«Fragile è la stessa condizione umana, una fragilità che chiede comprensione e non giudizio, conoscenza e non opinioni»

don Luigi Ciotti

 

 

Mercoledì 12 febbraio è uscito in libreria Droga. Storie che ci riguardano di don Luigi Ciotti, che da più di quarant’anni è in prima linea sulla lotta alla droga e al narcotraffico mafioso.

 

«Prevenzione significa corresponsabilità e reciprocità, sapere che il problema tuo è anche mio»

 

Don Luigi Ciotti aprì il primo centro di accoglienza per tossicodipendenti in Italia nel 1973. L’esperienza dalla strada raccolta da lui e presentata in questo libro ci chiama a una riflessione molto ampia: cosa deve fare una società sana per prevenire l’abuso di sostanze? Cosa spinge una persona alla tossicodipendenza? Quali droghe circolano, che effetti hanno, come agiscono? Cosa possiamo fare?

 

Per questo il sottotitolo è Storie che ci riguardano: le droghe, le dipendenze, i “tossici” non sono problemi che spettano a qualcun altro, ma rami di un sistema multiforme che si estende in tutta la comunità.

 

«L’impegno contro la droga comincia nelle scuole e nelle famiglie, in quanto potenziali, formidabili veicoli di passione, di partecipazione, di formazione individuale e sociale»

 

Storie, quindi, che ci riguardano tutti i giorni, come singoli individui e come intera comunità.

 

QUESTO LIBRO MI RIGUARDA

 

dati aggiornati su sostanze e consumi presentano un quadro allarmante: le droghe sono più facili da raggiungere, costano meno e penetrano più facilmente attraverso le falle della nostra comunità.

 

Per questo sono raccolte anche le storie delle persone, a testimoniare la centralità della relazione e dell'accoglienza delle fragilità, unici strumenti per combattere il fenomeno della tossicodipendenza.

 

Don Luigi Ciotti invita a compiere scelte di senso: non criminalizzare la persona ma comprenderla, non combattere il piccolo spacciatore ma abbattere le mafie e il narcotraffico.

 

Lo chiede alla politica, ai legislatori, ma anche a tutte e tutti noi.

 

L’AUTORE

Luigi Ciotti è fondatore dell’associazione Gruppo Abele Onlus e presidente di Libera - Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, ed è impegnato dal 1965 sulla strada nella tutela e promozione dei diritti dei più deboli e nella lotta contro tutte le mafie.

 

SCHEDA TECNICA

AUTORE | don Luigi Ciotti

COLLANA | Gli Occhiali di Abele, 2020

PREZZO DI COPERTINA | 10 €

FORMATO | Brossura, 12x17 cm

PAGINE | 112

 

ISBN | 978-88-6579-332-9

Scrivi commento

Commenti: 0

TOTALE VISITE AL SITO

www.menteinpace.it 

146.978

Dati aggiornati al 6-2-2023

---------------------------------

Video Spot di MENTEINPACE

ADRENALINA PURA!!

regia di 

Andrea Castellino

---------------------------------------

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

----------------------------------------------

 

 

ZONA FRANCA 

è un laboratorio di inclusione sociale, in cui si sperimentano forme alternative di partecipazione, protagonismo ed espressione.

 

È ideato e prodotto dalla Cooperativa Proposta 80 

in collaborazione con l’Associazione Culturale Kosmoki 

e dagli

utenti del Servizio di Salute Mentale del Dipartimento di Salute Mentale di Cuneo.

 

Collaborano al progetto la Città di Cuneo, la Cooperativa MomoMenteInPaceDiAPsi Cuneo e la Casa del Quartiere Donatello.                       

VISITA IL SITO DI “ZONAFRANCA”

CLICCA QUI

ZONAFRANCA

è anche su FACEBOOK

CLICCA QUI

--------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 

Diego Anghilante

Abeio Abeio

Neo-ruralismo e follia

 

Editore Araba Fenice

 

Louren, un occitano di ritorno, carico di illusioni, incapace di vivere l’oggi, che prepara ieri il domani, cadendo nella trappola di un’equazione da principiante “Occitania = ruralità a tutti i costi” con tutto il suo corollario di equivoci e forzature, carico di sfiga, che è riuscito a nascere e a vivere nel posto e nel tempo sbagliati. (...)

Lui, che si confronta con i reires, guarda tra lo stranimento e l’ammirazione gli ultimi eredi cialtroni di una formidabile tradizione magliara, viene calpestato dalle pantofole stantie dei condannati all’ergastolo villeggiante. Louren, che scambia insulti pirotecnici con l’ultimo portatore di “berretto a sonagli”, che viene risucchiato lentamente non dai vortici di un torrente in piena, ma dal gorgo di un lavandino domestico, con l’acqua sporca dei piatti accumulati, verso un orizzonte nei tubi, scuro e difficile.

 

Dalla Prefazione di Sergio Berardo

 

CLICCA QUI

-----------------------------------------------------------