L’INSOSTENIBILE LEGGEREZZA DELL’IRRESPONSABILITÀ (Vittoria Gentile)

Siamo stati tutti molto turbati da queste immagini d’indecenza e vandalismo (perché è giusto dare alle cose il loro nome) che, purtroppo, ci stiamo anche abituando a ricevere come foto sgradite e ingombranti di ciò che resta dei fine settimana notturni nell’insostenibile “leggerezza delle non conseguenze”.

Sappiamo bene, che l’abuso di alcol, soprattutto (ma non solo) nelle fasce giovanili con i binge drinking, abbuffate alcoliche, delle notti a perdere del fine settimana, ma anche infrasettimanali, non sono un problema esclusivo di questa città. Così come i vandalismi annessi che vedono la luce del giorno come testimonianze imbarazzanti di disordinate e rumorose identità apparentemente vuote a perdere, come le bottiglie esibite su panchine, moli, strade.

Sappiamo anche che numerose sono le telecamere funzionanti, h24, in diverse piazze e sui porti di questa città. Ci chiediamo banalmente: perché le immagini raccolte non sono utilizzate per elevare multe, sanzioni, ammende ai diretti responsabili? Non è possibile crescere in assenza di valutazioni, ed esperienze sulle conseguenze dei propri comportamenti. O meglio, si cresce onnipotenti e vacui, di un piacere che si prende e si consuma senza confini tra le libertà personali e i diritti altrui. Non si è respons-abili verso gli altri.. e figuriamoci verso se stessi.

Chiediamo come cittadini alle istituzioni controlli e sanzioni, chiediamo, in fin dei conti, che questi ragazzi siano visti! In qualunque modo, “visti”. A partire dalle conseguenze molto tangibili delle loro azioni.

Sappiamo, peraltro, che quello di cui parliamo è un problema complesso, che non si risolve nella sola sanzione. Benché le sanzioni quelle “meritate”, e tutte.. in pubblico come privato, aiutino a crescere; come solo i No (sensati) possono fare! Chiamiamo sempre in causa le famiglie, perché chi è più adulto aiuti i più piccoli nel proprio nucleo a diventarlo a propria volta. Che compito difficile, l’autorevolezza non autoritaria di dare confini e limiti da piccoli, e poi continuando nella crescita, per avere adulti autenticamente liberi. E non falsamente onnipotenti.

(...omissis...)

Vittoria Gentile

 

copia integrale del testo si può trovare al seguente link: https://www.manfredonianews.it/2020/02/14/linsostenibile-leggerezza-delle-non-conseguenze/


(Articolo pubblicato dal CUFRAD sul sito www.cufrad.it)

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE

VISITE: 88785

 

MEDIA 

GIORNALIERA

VISITE 

negli ultimi 30 giorni: 80

Dati aggiornati

al 26-1-2021

---------------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2019
DATI SITO 2014-2019.pdf
Documento Adobe Acrobat 797.1 KB

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB

---------------------------

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

 

Ernesto Venturini

IL SALE E GLI ALBERI

La linea curva della deistituzionalizzazione

 

Editore: Negretto

 

 

È un libro che racconta una piccola storia, parte effettuale di una grande storia. La piccola storia - che l'autore chiama "Riabilitare la città" - riguarda il superamento degli ospedali psichiatrici di Imola negli anni 80-90, attraverso la partecipazione attiva della comunità, uno tra gli esempi più importanti di salute mentale comunitaria. La grande storia è il processo di liberazione dell'essere umano, che cerca, nelle contraddizioni storiche e sociali, i riferimenti ideali per promuovere i cambiamenti. In questa circostanza l'orientamento è il pensiero basagliano della "Deistituzionalizzazione": un processo dialettico, che va al di là di una semplice riforma e che cerca di dare concretezza ai valori di un'utopia - quella di una società senza manicomi.

 

PER ANDARE ALLA PAGINA DEL LIBRO

CLICCA QUI 

-------------------------------------

 

Cuneotrekking

 

Cuneotrekking è il principale portale dedicato alle escursioni nelle Alpi cuneesi. Nato nel 2007 dalla passione per la montagna di Elio e Valerio Dutto, padre e figlio, nel corso degli anni ha visto il team crescere e si è affermato come punto di riferimento per l’escursionismo, superando le 500 escursioni descritte e i 2 milioni di visitatori nei soli primi sei mesi del 2020.

 

Per visitare il sito

 

CLICCA QUI

----------------------------

 UNA BLOGGER IN CUCINA

 

Federica Giuliani, Gelso nella vita e nel web, la cucina nel DNA e tante cose da raccontare, tra una ricetta e l’altra! Nella mia cucina convivono ordine, precisione e il caos della creatività, citazioni classiche e poeti maledetti, accostamenti insoliti e ricette base, racconti vicini e lontani, dal mito alla leggenda, a volte tristi, a volte dal finale lieto, innaffiati di buon vino e buoni propositi. 

 

Cucini insieme a me?

 

Per visitare il blog

CLICCA QUI