GLI ENTI DEL TERZO SETTORE E L'EMERGENZA CORONA VIRUS. SONDAGGIO (Centro Servizi per il Volontariato, Cuneo)

Il Centro Servizi Volontariato chiede agli Enti del Terzo Settore della Provincia di Cuneo la collaborazione per compilare il seguente  sondaggio  finalizzato a permettere al CSV di mappare le attività e i nuovi bisogni/necessità degli enti del terzo settore sul proprio territorio di competenza a partire dall’attuale emergenza sanitaria: grado di operatività, problemi riscontrati, bisogni rilevati, impiego dei volontari, necessità di servizi di supporto per la futura ripresa delle attività del terzo settore.

Le domande sono state elaborate facendo una sintesi delle molteplici iniziative attivate dalle realtà organizzate del terzo settore sulla nostra provincia per far fronte all'emergenza Coronavirus e che sono costantemente aggiornate nella sezione on line #contasuivolontari.

                                        

L’idea è quella di proporvi uno strumento agile che vi impegnerà pochi minuti, funzionale alle esigenze conoscitive del CSV con la duplice finalità di monitorare l'evoluzione delle attività del terzo settore in questo particolare momento di emergenza e raccogliere dati utili che il CSV terrà in considerazione per valutare il potenziamento o la rimodulazione dei  servizi a supporto degli ETS in base alla lettura dei bisogni attuali.

 

Nel ringraziarvi per la preziosa collaborazione e per l'enorme impegno dimostrato in questo particolare momento di difficoltà, ricordiamo che il questionario sarà disponibile fino al 12 maggio.

 

Partecipa al sondaggio


 

#VolontariSempre

GRAZIE DA PARTE DI TUTTO LO STAFF, DAL PRESIDENTE E DAL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL CSV

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Gisella Odifreddi (venerdì, 04 dicembre 2020 07:51)

    Vorrei aiutare in questo momento covid e essere volontario come e dove devo andare? 3384456001 se potete contattarmi ho 67 anni e godo di buona salute

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE

VISITE: 91177

 

MEDIA 

GIORNALIERA

VISITE 

negli ultimi 30 giorni: 60

Dati aggiornati

al 06-03-2021

---------------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2019
DATI SITO 2014-2019.pdf
Documento Adobe Acrobat 797.1 KB

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB

---------------------------

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

#PIJANSACHET

Domenica 14 marzo 2021,

ore 10 (salvo annullamenti per maltempo).

Due punti di ritrovo: al Rondò Garibaldi o al Bar Dotta (Piazza della Libertà vicino alla Stazione ferroviaria) a Cuneo. Munirsi di guanti e sacchetti della spazzatura.

-------------------------------------

 

Valeria Alpi

A Capo Nord bisogna andare due volte

Storia di un viaggio accessibile tra limiti e risorse

 

Edizioni La Meridiana

 

Può una persona disabile andare a Capo Nord? Può, in generale, viaggiare? Certo che può. Anzi: deve. Tuttavia per arrivare ad avere un po’ di autonomia personale, che spinga una persona con una qualche disabilità a desiderare un viaggio e che le consenta di progettarlo, occorre anche un’autonomia di contesto di vita, di educazione, di crescita che permetta l’uscita da casa. Il cosiddetto “contesto di fiducia” come lo chiamano al Centro Documentazione Handicap di Bologna. Un contesto, a partire dalla famiglia, che infonda fiducia anche nella pur minima capacità residua, un contesto in cui, per esempio, se tu riesci a muovere un solo dito di una mano, si possa credere che tu con quel dito potrai sollevare il mondo, senza sentirti limitato e incapace. Ma come si costruisce un contesto di fiducia?
A Capo Nord, Valeria Alpi c’è stata, non una ma due volte. E quello è stato il primo di una serie di viaggi che lei, con la sua disabilità, ha fatto da sola.
Questo libro, attraverso il racconto dei suoi viaggi, accompagna il lettore non disabile e disabile – quindi ogni persona – a generare il contesto di fiducia necessario perché viaggiare sia un diritto accessibile a ciascuno.

 

 

CLICCA QUI

-----------------------------------------------------------

 

 UNA BLOGGER IN CUCINA

 

Federica Giuliani, Gelso nella vita e nel web, la cucina nel DNA e tante cose da raccontare, tra una ricetta e l’altra! Nella mia cucina convivono ordine, precisione e il caos della creatività, citazioni classiche e poeti maledetti, accostamenti insoliti e ricette base, racconti vicini e lontani, dal mito alla leggenda, a volte tristi, a volte dal finale lieto, innaffiati di buon vino e buoni propositi. 

 

Cucini insieme a me?

 

Per visitare il blog

CLICCA QUI