FONDO COVID 19 DELLA DIOCESI DI CUNEO E DI FOSSANO (Ufficio Comunicazione Caritas Cuneo)

DA infocaritas@operediocesicuneo.it

 

4/5/2020 14:50

 

A menteinpace@libero.it

 

 

FONDO DI SOLIDARIETÀ EMERGENZA COVID-19 DELLE DIOCESI DI CUNEO E FOSSANO

 

 

Al momento le donazioni raccolte non bastano per coprire le esigenze che sono state portate all’attenzione del Settore Carità e impegno sociale

Don Flavio Luciano, Vicario episcopale per la Carità e l’impegno sociale, richiama l’attenzione sul Fondo di solidarietà emergenza Covid-19 delle Diocesi di Cuneo e di Fossano, costituito come segno concreto di impegno e coinvolgimento, nella consapevolezza di dover affrontare situazioni sociali complicate sia riguardo al lavoro che al sorgere di nuove povertà.

“Ciascuno di noi può e deve fare qualcosa e l’equipe delle due diocesi che coordina il Fondo si sta sforzando, con impegno e competenza, a pensare e appoggiare percorsi virtuosi per sostenere i lavoratori”. Così scrive don Flavio Luciano.

“In questi tempi difficili è bello costatare la creatività di singoli, famiglie e associazioni varie nel vivere una solidarietà feconda e nel creare condivisione. Lo stiamo constatando anche a riguardo del Fondo di Solidarietà emergenza Covid 19 delle Diocesi di Cuneo e Fossano che lo hanno creato, alimentato e voluto per dare risposte concrete alla crisi, aldilà di ciò che parrocchie e Caritas già fanno. Abbiamo così iniziato ad ascoltare i responsabili delle Case di Riposo del nostro territorio che vivono, alcune, situazioni complicate dal punto di vista sanitario ma anche per spese rilevanti non preventivate e offrire già un aiuto economico a chi veramente ne ha bisogno. Nello stesso tempo ci rendiamo conto sempre di più quanto la situazione lavorativa, soprattutto per il mondo della cooperazione, del commercio e dell’artigianato si fa ogni giorno che passa più difficile. Ci fa soffrire sentire che qualcuno ormai non aprirà più e altri faranno lo stesso se i nostri amministratori e le banche non creeranno situazioni favorevoli”.

Al momento le donazioni raccolte non bastano per coprire le esigenze che sono state portate all’attenzione del Settore Carità e impegno sociale, da qui l’appello a non restare indifferenti. “Ringraziamo chi già ha collaborato al Fondo e chi vorrà ancora contribuire perché sappiamo creare e dare speranza a più famiglie e giovani possibile”, conclude don Flavio.

Le erogazioni e i contributi per tale Fondo di Solidarietà emergenza Covid19 delle Diocesi di Cuneo e Fossano andranno versati sul conto corrente bancario intestato a Diocesi di Fossano-Cuneo presso la Cassa di risparmio di Fossano: IBAN IT50 B061 7046 3200 0000 1614 513.

Per comprendere le nuove povertà e le attenzioni che si impongono in questo momento le Caritas del Piemonte hanno elaborato tre schede.

Scrivi commento

Commenti: 0

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE

VISITE: 93817

 

MEDIA 

GIORNALIERA

VISITE 

negli ultimi 30 giorni: 66

Dati aggiornati

al 15-04-2021

---------------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2019
DATI SITO 2014-2019.pdf
Documento Adobe Acrobat 797.1 KB

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

---------------------------

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 

 Elena Marchesini

Quando un bocciolo si sente gemma

Una favola per raccontare la disforia di genere

In Riga Edizioni

Il libro affronta, in modo delicato, il tema della disforia di genere dal punto di vista del bambino che la vive. È la storia di un piccolo che nasce bocciolo ma si sente gemma. Usando la metafora del mondo dei fiori e della natura, si entra nel cuore e nella mente di questo germoglio che inizia un percorso di ricostruzione della sua identità nel rispetto di sé stesso. Ogni personaggio che incontra sul suo cammino arriva al momento giusto per dare un insegnamento, stimolare una riflessione, ascoltare uno sfogo. Pagina dopo pagina, si comincia un viaggio dentro le emozioni dei personaggi e si scoprono alcune delle sensazioni che proviamo quotidianamente noi tutti. Una favola adatta per giovani adulti e grandi bambini, che sa insegnare come si possa essere felici in modo unico e speciale. La felicità non si copia dagli altri. Ognuno deve cercare la propria. I genitori che vogliono accompagnare i bambini in questo viaggio possono trovare in questo libro uno strumento per accedere, esplorare, accettare e gestire le emozioni e le diversità. Età di lettura: da 7 anni.

 

CLICCA QUI

 

 

-----------------------------------------------------------

 UNA BLOGGER IN CUCINA

 

Federica Giuliani, Gelso nella vita e nel web, la cucina nel DNA e tante cose da raccontare, tra una ricetta e l’altra! Nella mia cucina convivono ordine, precisione e il caos della creatività, citazioni classiche e poeti maledetti, accostamenti insoliti e ricette base, racconti vicini e lontani, dal mito alla leggenda, a volte tristi, a volte dal finale lieto, innaffiati di buon vino e buoni propositi. 

 

Cucini insieme a me?

 

Per visitare il blog

CLICCA QUI