FLASH MOB "RIPARIAMOCI DA TUTTI I RAZZISMI" (Associazione Micò)

 

SABATO 20 dalle ore 18 alle 19

PARCO DELLA RESISTENZA, CUNEO

 

In occasione della Giornata Mondiale per il Rifugiato, per manifestare contro ogni forma di razzismo e – in linea con il movimento internazionale “Black Lives Matter” – contro tutte le forme di discriminazione.


L’A.P.S. MiCò, promotrice e organizzatrice della manifestazione, invita tutt* i/le partecipanti a venire muniti anche di un OMBRELLO, indipendentemente dal meteo. L’ ombrello aiuterà a mantenere la distanza fisica e - oltre che dalla probabile pioggia - a proteggerci simbolicamente da ogni forma di razzismo.

Il flashmob infatti prevederà delle azioni collettive, corporee e artistiche, di espressione contro i razzismi che coinvolgeranno i partecipanti. L’obiettivo: far riflettere sulle discriminazioni evidenti, che sono presenti anche sul nostro territorio cuneese, e anche quelle meno visibili - spesso percepite solo da chi è oggetto di discriminazione - che arrivano attraverso sguardi, parole e atteggiamenti che sembrano innocui, ma non lo sono.

Al fine di assicurare le misure previste per il contenimento e la prevenzione del diffondersi del contagio del virus COVID- 19, si richiede ai partecipanti di rispettare il distanziamento fisico di almeno 1 metro e sarà obbligatorio l’ uso della mascherina.


Gli enti che aderiscono all’iniziativa sono:

APS MiCò, Amnesty International Cuneo, Anolf, ANPI CUNEO, Arci Gay GrandaQueer, Ariaperta, Caritas Cuneo, Casa del Quartiere Donatello, CGIL Cuneo, Comitato Cuneese Acqua Bene Comune, Comunità Papa Giovanni XXIII, Comunità di Mambre, Comunità Islamica Cuneo,Consulta Giovanile di Cuneo, Cooperativa Emmanuele, Coordinamento per la Democrazia Costituzionale di Fossano e Cuneo, Cuneo per i Beni Comuni, Cuneo Possibile, Emmaus Cuneo, Migranti Associati Piemonte, Pronatura Cuneo, Rifondazione Comunista Cuneo, Rifugiati in Rete, Orizzonti di Pace, Santos Milani, Sardine Granda, Scuola di Pace Boves, Side To Side, Sinistra Italiana Provincia di Cuneo, Spazio Mediazione Intercultura, Start the Change Cuneo.

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0

TOTALE VISITE AL SITO

www.menteinpace.it 

143.563

Dati aggiornati al 7-12-2022

---------------------------------

Video Spot di MENTEINPACE

ADRENALINA PURA!!

regia di 

Andrea Castellino

---------------------------------------

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

----------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 

Elisa Schininà

Noi voci invisibili

Le Château Edizioni, 2022

 

In questo testo, come un alpinista che affronta il tormento della fatica per scelta, l'autrice ha deciso di ripercorrere e analizzare tutti i gradi del travaglio che le ha procurato la malattia, senza compiangersi, con una scrittura piana e temperata; anche in lei la volontà di conoscere ha prevalso sulla sofferenza, dominata e sconfitta, seppure brevemente, attraverso l'analisi e la descrizione di quanto le stava accadendo. Elisa Schininà conosceva la potenza delle parole che hanno il dono di creare la realtà, anche quella impalpabile, torbida e strisciante della malattia mentale, per renderla comprensibile a se stessa e agli altri. In questo senso il libro rappresenta la sua Passione nelle due accezioni; quella del delirio che l'ha accompagnata verso l'esito finale e quella verso se stessa, la vita e gli altri a cui ha deciso di donare la sua esperienza, senza reticenze o ipocrisie. Una realtà bifronte nella quale la storia dell'autrice/protagonista ci appare attraverso una lente deformata con due Elisa che si parlano e si affrontano severamente per la vita e per la morte.

 

 

CLICCA QUI

-----------------------------------------------------------