"DI CHE STILE (DI VITA) SEI?": scopri le occasioni per favorire il tuo benessere (News di alcologia)

DA news.alcologia@gmail.com

 

 

 

A  

menteinpace@libero.it  

 

 

 

“Di che stile (di vita) sei?” è un opuscolo rivolto alla popolazione adulta che, con una grafica creativa, toni e immagini divertenti e un linguaggio non colpevolizzante, descrive gli stili di vita salutari, propone un quiz che attira l’attenzione del lettore, e suggerisce come introdurre nella quotidianità comportamenti a favore della salute.

L’opuscolo è uno dei prodotti realizzati nell’ambito del progetto CCM Azioni Centrali 2017 “Opportunità di Salute”, coordinato dal Centro Nazionale per la Prevenzione delle Malattie e la Promozione della Salute (CNAPPS) dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) su mandato del Ministero della Salute.

Consulta l’opuscolo

 

Gli stili di vita sono quei comportamenti che gli individui assumono nella quotidianità e che incidono in modo significativo sulla salute, non tanto intesa quale “assenza di malattia”, quanto come qualità della vita e di benessere percepito. In particolare, hanno a che fare con le decisioni che riguardano l’alimentazione, l’attività fisica, l’abitudine al fumo e il consumo di alcolici. I fattori che influenzano gli stili di vita delle persone sono diversi: ambientali (come la programmazione urbanistica e infrastrutturale per la mobilità sostenibile), sociali e culturali (per esempio il livello di istruzione e il tipo di lavoro svolto), economici (come la possibilità di accedere ai servizi del territorio) e individuali (motivazioni personali).

L’approccio integrato, multisettoriale e per setting, ai determinanti di salute costituisce proprio la cornice di riferimento del progetto “Opportunità di Salute” che prevede interventi che coinvolgono i singoli individui e la comunità.

Nell’ambito del Progetto sono state elaborate strategie di comunicazione rivolte alla popolazione per promuovere l’assunzione di stili di vita salutari. Queste tengono conto sia delle occasioni quotidiane in cui l’individuo può ripensare le scelte di vita che possono incidere sulla propria salute (al lavoro, a casa, in palestra, ecc), sia delle occasioni in cui professionisti appartenenti a diversi settori del “sistema salute” possono avere l’opportunità di effettuare interventi brevi di promozione di stili di vita salutari.

L’opuscolo “Di che stile (di vita) sei?” vuole essere uno strumento di riflessione individuale sulla possibilità di modificare i propri stili di vita a partire da piccoli accorgimenti, ma anche uno strumento di supporto per l’operatore all’interno di un colloquio vis-à-vis, come spunto da proporre per personalizzare le indicazioni utili al perseguimento di un maggior benessere. Infatti, alla base del progetto Opportunità di Salute c’è l’assunto che il cambiamento a favore di stili di vita salutari può essere attivato anche ponendo una domanda, o fornendo un’indicazione o un riferimento sull’adozione di un determinato comportamento, indipendentemente dal motivo che ha portato la persona a rivolgersi all’operatore o professionista, che sia sanitario o non sanitario.

(...omissis...)

copia integrale del testo si può trovare al seguente

link: https://www.epicentro.iss.it/attivita_fisica/opuscolo-di-che-stile-vita-sai

 

(Articolo pubblicato dal CUFRAD sul sito www.cufrad.it)

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE

VISITE: 108.382

 

MEDIA 

GIORNALIERA

VISITE 

negli ultimi 30 giorni: 118

Dati aggiornati

al 17-09-2021

---------------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2020
DATI SITO 2014-2020.pdf
Documento Adobe Acrobat 798.9 KB

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

---------------------------

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 

Michele Zappella

BAMBINI CON L’ETICHETTA

Dislessici, autistici e iperattivi: cattive diagnosi ed esclusione

Feltrinelli

Una nuova emarginazione, basata su diagnosi erronee di disabilità trasformate in etichette di “diversità” irrecuperabile, è in pieno sviluppo nel nostro paese e coinvolge un numero crescente di bambini e ragazzi. Si riferiscono ad abilità considerate oggi importanti anche in una prospettiva lavorativa, come leggere bene e relazionarsi agli altri adeguatamente. Spesso, infatti, ritardi di lettura vengono confusi con sintomi di dislessia, oppure si certifica l’autismo mentre si è di fronte a difficoltà del linguaggio, depressioni, mutismo selettivo, o persino transitorie timidezze. Come può avvenire tutto ciò? E con quali conseguenze? Cosa ha portato all’esplosione di diagnosi, spesso senza fondamento, negli ultimi anni? Come liberare i bambini da etichette che compromettono l’intera loro esistenza e quella delle loro famiglie? A queste e a molte altre domande risponde Michele Zappella. La ricca casistica e la profonda esperienza clinica e di ricerca dell’autore chiamano in causa la scuola, gli operatori professionali e le politiche di “sostegno” alla diversità. Zappella invita i genitori e gli educatori ad aprire gli occhi e a non cedere al fascino (in)discreto dell’etichetta, e i professionisti a mantenere aggiornata la cultura specialistica, sperimentando nuove modalità di approccio ai bambini che ne stimolino fantasia e creatività. Gli effetti possono essere sorprendenti!

CLICCA QUI

 

-----------------------------------------------------------

 UNA BLOGGER IN CUCINA

 

Federica Giuliani, Gelso nella vita e nel web, la cucina nel DNA e tante cose da raccontare, tra una ricetta e l’altra! Nella mia cucina convivono ordine, precisione e il caos della creatività, citazioni classiche e poeti maledetti, accostamenti insoliti e ricette base, racconti vicini e lontani, dal mito alla leggenda, a volte tristi, a volte dal finale lieto, innaffiati di buon vino e buoni propositi. 

 

Cucini insieme a me?

 

Per visitare il blog

CLICCA QUI