IL NATALE SOSPESO: iniziativa della Caritas di Bra per famiglie bisognose (Newsletter CSV)

DA ufficiostampa@csvsocsolidale.it

 

 

 

A  menteinpace  @libero.it

 

 

A Bra “Il Natale Sospeso” è l'iniziativa solidale di un gruppo di privati in collaborazione con la Caritas di Bra.

 

Un'idea presa in prestito al “caffè sospeso” consolidata pratica solidale campana.
Tutti ci domandiamo come sarà il Natale 2020, la certezza è che daremo altre priorità.

È  questo il pensiero che ha spinto, uno tra gli ideatori di questa campagna, a smuovere gli animi con la solidarietà, il quale commenta: “Il pensiero di trascorrere le festività con tavole imbandite e doni sotto l'albero, mentre altre persone come noi non avranno questo privilegio, mi è parso insopportabile.

Dovevamo fare qualcosa: a Bra circa 300 famiglie, e circa 1000 persone, tra le quali anziani e bambini, non avranno un pasto caldo e giocattoli per i propri figli.
Così, insieme ad un gruppo di amici e con la collaborazione della Caritas di Bra, abbiamo organizzato la raccolta fondi per la campagna “Il Natale Sospeso” e chiediamo alla Comunità di contribuire con un piccolo apporto.

Sarà una piccola goccia in un mare di necessità, tuttavia, se ognuno di noi farà una piccola rinuncia, può essere una consumazione al bar, un capo di abbigliamento, o un dono in meno ai nostri figli, forse qualcosa si può fare.

Non pretendiamo chissà ché, magari tutti insieme possiamo rendere migliore il Natale a chi, causa anche pandemia, si trova in una condizione di indigenza.”

“In cosa consiste l'iniziativa?”

“In collaborazione con La Caritas di Bra, intendiamo offrire il pranzo di Natale alle persone più indigenti e raccogliere dei giocattoli per i loro bambini.

I fondi raccolti verranno distribuiti alle attività di ristorazione di Bra che parteciperanno al progetto, col prezzo simbolico di 15€ prepareranno e consegneranno il Pranzo così composto:
Primo; Secondo + Contorno; Pane; Dolce

 

I giocattoli saranno distribuiti tramite la Caritas di Bra direttamente alle famiglie con figli minorenni.

“Come si effettuano le donazioni?”

Bonifico su conto corrente intestato a Caritas Associazione Ali Spiegate, IBAN - IT13 C030 6909 6061 0000 0006 653 - Intesa Sanpaolo con causale "IL NATALE SOSPESO"

Tramite la campagna di raccolta donazioni online al seguente link
 

CLICCA QUI


Tramite i ristoratori che aderiscono alla campagna


“Come sapremo l'andamento della campagna?”

“Tramite il gruppo Facebook Bra Di Tutto Di Più di Enrico Sunda, vi terremo costantemente aggiornati sugli obiettivi raggiunti.”


“Quando chiuderà la campagna fondi?”

“Per gestirla al meglio chiuderà domenica 20 dicembre 2020”.
Con la speranza di raggiungere il vostro buon cuore, approfittiamo per augurarvi tanta serenità in un periodo così difficile.

Il Natale Sospeso... per sentirci tutti un po' meno soli.

 


Che aggiungere? Citando Sofocle: “L'opera umana più bella è di essere utile al prossimo.”

Scrivi commento

Commenti: 0

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE

VISITE: 93817

 

MEDIA 

GIORNALIERA

VISITE 

negli ultimi 30 giorni: 66

Dati aggiornati

al 15-04-2021

---------------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2019
DATI SITO 2014-2019.pdf
Documento Adobe Acrobat 797.1 KB

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

---------------------------

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 

 Elena Marchesini

Quando un bocciolo si sente gemma

Una favola per raccontare la disforia di genere

In Riga Edizioni

Il libro affronta, in modo delicato, il tema della disforia di genere dal punto di vista del bambino che la vive. È la storia di un piccolo che nasce bocciolo ma si sente gemma. Usando la metafora del mondo dei fiori e della natura, si entra nel cuore e nella mente di questo germoglio che inizia un percorso di ricostruzione della sua identità nel rispetto di sé stesso. Ogni personaggio che incontra sul suo cammino arriva al momento giusto per dare un insegnamento, stimolare una riflessione, ascoltare uno sfogo. Pagina dopo pagina, si comincia un viaggio dentro le emozioni dei personaggi e si scoprono alcune delle sensazioni che proviamo quotidianamente noi tutti. Una favola adatta per giovani adulti e grandi bambini, che sa insegnare come si possa essere felici in modo unico e speciale. La felicità non si copia dagli altri. Ognuno deve cercare la propria. I genitori che vogliono accompagnare i bambini in questo viaggio possono trovare in questo libro uno strumento per accedere, esplorare, accettare e gestire le emozioni e le diversità. Età di lettura: da 7 anni.

 

CLICCA QUI

 

 

-----------------------------------------------------------

 UNA BLOGGER IN CUCINA

 

Federica Giuliani, Gelso nella vita e nel web, la cucina nel DNA e tante cose da raccontare, tra una ricetta e l’altra! Nella mia cucina convivono ordine, precisione e il caos della creatività, citazioni classiche e poeti maledetti, accostamenti insoliti e ricette base, racconti vicini e lontani, dal mito alla leggenda, a volte tristi, a volte dal finale lieto, innaffiati di buon vino e buoni propositi. 

 

Cucini insieme a me?

 

Per visitare il blog

CLICCA QUI