FORMAZIONE AL LAVORO - Aiutante cucina (ENAIP Cuneo)

Centro Servizi Formativi Cuneo

Indirizzo: C.so Garibaldi n. 13 - 12100 Cuneo (CN)

Telefono: 0171.693605 - Fax: 0171.64479

Email: csf-cuneo@enaip.piemonte.it

Finalità del corso

E’ un corso annuale  finalizzato a far acquisire agli allievi competenze lavorative specifiche nel settore della ristorazione in qualità di aiutante di cucina.  Attraverso attività di laboratorio (con gruppi classe di dimensioni ridotte) gli allievi sperimenteranno attività volte sia allo sviluppo di competenze di autonomia, gestione della propria mansione e comunicazione sia allo sviluppo di competenze tecnico professionali specifiche del settore professionale. Durante lo stage, sotto la guida di un tutor aziendale, gli allievi avranno l’opportunità di sperimentare nel contesto lavorativo le competenze apprese. 

Durata

600 ore di cui 300 di stage

Contenuti

Il corso si articola nelle  seguenti unità formative:

FASE INTEGRATIVA: per l’acquisizione di competenze utili per operare in un contesto lavorativo:
- Laboratori Orientativi
- Laboratori Integrativi
- Comunicazione
- Promozione della parità tra uomini e donne e non discriminazione
- Sicurezza

FASE PROFESSIONALIZZANTE: per l’acquisizione di competenze specifiche del settore professionale:
-TECNOLOGIE INFORMATICHE:
- Funzionamento base del PC
- Principi di elaborazione testi
- Elementi di foglio elettronico
LABORATORIO PROFESSIONALE DI BASE
- Norme di igiene
- Norme di sicurezza e normativa di riferimento (Dgls 81/2008 e s.m.i.)
- Procedure specifiche di contesto
- Unità di misura e loro utilizzo di contesto
PROFESSIONALE CUCINA
- Elementi di gastronomia
- Elementi di merceologia relativi alle materie prime: varietà e derivati, prodotti enogastronomici regionali, proprietà organolettiche e impieghi
- Standard di qualità dei prodotti alimentari
- Tecniche delle lavorazioni preliminari e dei semilavorati in cucina
- Utensili per la preparazione dei cibi
- Manualistica di riferimento

Certificazione finale

Attestato di validazione delle competenze con l’indicazione delle competenze dell’indirizzo professionale e valido ai fini del collocamento mirato.

Destinatari

Persone svantaggiate, iscritte alle liste speciali, con disabilità di tipo intellettivo

Prerequisiti

Il corso è rivolto esclusivamente a persone con disabilità intellettiva, fisica, sensoriale e psichiatrica, invalidi civili e del lavoro collocabili ai sensi della legge n. 381/91 e 68/99 in possesso dei necessari prerequisiti e capacità x sostenere le attività professionali previste dai percorsi . E' richiesta inoltre:
- autonomia negli spostamenti casa-agenzia formativa-sede stage
- motivazione al lavoro

Scolarità

Diploma scuola media secondaria di primo grado (Licenza media)

Modalità di selezione

E’ previsto un colloquio individuale per la verifica di motivazioni, interessi personali, capacità residue dei/lle candidati/e. Ad esso può aggiungersi un ulteriore colloquio con la famiglia, i docenti di riferimento, gli educatori, gli assistenti sociali.

Tipologia

Gratuito

Periodo inizio corso

Per informazioni relative alle note organizzative: - Orario settimanale - Inizio / Termine del corso - Documentazione necessaria - Termine accettazione iscrizioni - Logistica
contattare la Segreteria del Centro

Stato

Approvato

Il corso è rivolto a persone di entrambe i sessi (L.903/77; L.125/91). Pagamento dell’imposta di bollo ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica 26-10-1972, n. 642 e successive modifiche.

 

 

PER INFORMAZIONI SU QUESTO E ALTRI CORSI

 

CLICCA QUI

 

 

Tratto da: https://www.enaip.piemonte.it/page/corsi/gratuiti_cuneo_lavoro.html#c19449

Scrivi commento

Commenti: 0

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE

VISITE: 93203

 

MEDIA 

GIORNALIERA

VISITE 

negli ultimi 30 giorni: 59

Dati aggiornati

al 09-04-2021

---------------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2019
DATI SITO 2014-2019.pdf
Documento Adobe Acrobat 797.1 KB

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

---------------------------

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 

 

 MARIAPIA VELADIANO

ADESSO CHE SEI QUI

Guanda Editore

 

Incontriamo zia Camilla sulla piazza di un piccolo paese non lontano dal lago di Garda e dal corso dell’Adige. Per le borsette e i cappellini tutti la chiamano la Regina, e in effetti nel portamento assomiglia alla regina d’Inghilterra, con qualche stranezza in più. Qualcuno l’ha fatta sedere sulle pietre della fontana dove la raggiunge la nipote Andreina, e un pezzo di realtà di zia Camilla si ricompone. È l’esordio, così lo chiamano, di una malattia che si è manifestata a poco a poco, a giorni alterni, finché il mondo fuori l’ha vista e da quel momento è esistita per tutti, anche per lei. Zia ­Camilla è sempre vissuta in campagna tra fiori, galline e gli amati orologi, nella grande casa dove la nipote è cresciuta con lei e con zio Guidangelo. Ora Andreina, che è moglie e madre mentre la zia di figli non ne ha avuti, l’assiste affettuosamente e intanto racconta in prima persona il presente e il passato delle loro vite. Una narrazione viva ed energica, come zia Camilla è sempre stata e continua a essere. Intorno e insieme a loro, parenti, amiche, altre zie, donne ­venute da lontano che hanno un dono unico nel prendersi cura, tutte insieme per fronteggiare questo ospite ineludibile, il «signor Alzheimer», senza perdere mai l’allegria. Perché zia Camilla riesce a regalare a tutte loro la vita come dovrebbe ­essere, giorni felici, fatti di quel tempo ­presente che ormai nessuno ha più, e per questo ricchi di senso.

 

CLICCA QUI

-----------------------------------------------------------

 UNA BLOGGER IN CUCINA

 

Federica Giuliani, Gelso nella vita e nel web, la cucina nel DNA e tante cose da raccontare, tra una ricetta e l’altra! Nella mia cucina convivono ordine, precisione e il caos della creatività, citazioni classiche e poeti maledetti, accostamenti insoliti e ricette base, racconti vicini e lontani, dal mito alla leggenda, a volte tristi, a volte dal finale lieto, innaffiati di buon vino e buoni propositi. 

 

Cucini insieme a me?

 

Per visitare il blog

CLICCA QUI