ART32: SALUTE PUBBLICA, BENE COMUNE (Medicina Democratica)

MOSTRA-CAMPAGNA

DI MANIFESTI PER PUBBLICA AFFISSIONE

 

DA segreteria@medicinademocratica.org

26/3/2021 12:12

A  menteinpace@libero.it  

 

Prima tappa Bergamo

Un progetto di smarketing°

Promosso da

Comune di Bergamo

Provincia di Bergamo

 

Curatori del progetto

Guido Bertola, Chiara Birattari, Dario Carta, Dayana, Cucè, Marco Geronimi Stoll, Claudio Madella, Donatella Rota

 

In collaborazione con

Medicina Democratica Onlus

AIAP - Associazione design della comunicazione visiva

 

Con il supporto di

Risma - Alzano

Daste - Bergamo

Amntesty International Lombardia

Immaginare Orlando

 

Media partner

Altraeconomia

 

PRESENTAZIONE

Realizzazione assieme ad una quarantina di designer di una mostra itinerante e replicabile (innanzitutto di affissioni murali) per comunicare un’idea di salute pubblica, territoriale, preventiva e civile. Per parlare di salute oggi, occorre parlare in modo sincero ed empatico con una popolazione in allarme che (in percentuale) è sempre meno alfabetizzata, sempre più affrettata nei giudizi, sempre meno abituata a seguire ragionamenti articolati e complessi. Per questo scopo grafica, infografica e fotografia sono molto importanti: purtroppo le parole da sole spesso non bastano, neanche le migliori. Per questo noi sentiamo l’esigenza di fare la nostra parte, con i nostri mezzi.

 

ART32 CAMPAGNA DI AFFISSIONE PUBBLICA

La Salute Pubblica è importante; per questo abbiamo scelto di chiedere ad alcune e alcuni graphic designer sensibili alla questione, che lavorano con diverse tecniche e provengono da diverse esperienze socioculturali, di realizzare dei manifesti ispirati all’articolo 32 della Costituzione italiana.

 

Nello specifico è stato previsto di realizzare:

1. Dal 5 aprile al 2 maggio 2021: campagna di affissioni per le vie di Bergamo dei manifesti prodotti (numero di postazioni: 200, designer coinvolte/i: 40)

2. Da maggio 2021 La campagna sarà ospitata ad Alzano negli spazi di Risma e a Bergamo negli spazi di Daste. Durante questo periodo sono previsti azioni sul territorio che coinvolgeranno bambine/i, ragazze/i e adulti

3. Luglio 2021 Produzione di una pubblicazione che raccoglie i manifesti, alcuni interventi/ riflessioni, infografiche e altri materiali divulgativi.

 

OBIETTIVI

Vogliamo concentrare l’attenzione della cittadinanza sulla salute pubblica e la medicina territoriale. Vogliamo allentare le percezioni distopiche e migliorare in ciascuno la responsabilità, la coscienza e le abitudini in un’ottica di prevenzione primaria. Vogliamo che si curi la salute prima che la malattia. Vogliamo ritrovare un’idea della salute non centrata sugli ospedali. Insomma, vogliamo che l’art. 32 della Costituzione viva nel corpo sociale e nel corpo biologico di ciascuno di noi. Possiamo farlo attraverso le visioni che nei prossimi mesi saranno espresse nelle sue molteplici sfaccettature dalla comunicazione visiva. Attraverso i diversi e peculiari codici espressivi grafici, la campagna di affissioni potrà attirare lo sguardo del passante per generare ( o risvegliare) una serie di azioni, atteggiamenti e riflessioni di pensiero critico e di prospettiva lunga.

 

PROGETTISTE/I COINVOLTE/I

 

Andrea Amato; Ginette Caron - Antonio De Luca; Elisabetta Barbaglia; Guido Bertola; Chiara Birattari; Barbara Boiocchi; Laura Bortoloni; Cristiano Bottino; Laura Buddensieg; Gianluca Camillini; Ilaria Carcano; Dario Carta; Francesco Dondina; Fabrizio Falcone; Maddalena Fragnito; Annalisa Gatto; Jacopo Giannitrapani; David Gil; Lorenzo Grazzani; Lodovico Gualzetti; Orith Kolodny; Lucia Lamacchia; Gianni Latino; Elena Lollli; Claudio Madella; Armando Milani; Gabriel Milani; Marco Molteni; Lucio Passerini; Michele Patané; Marco Pea; Stefano Reboli; Michele Salmi; Mariangela Savoia; Gianluca Seta; Silvia Sfligiotti; Stefano Tonti; Marco Tortoioli; Arianna Vairo; Federico De Martini - Valentina Cantù

Scrivi commento

Commenti: 0

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE

VISITE: 93203

 

MEDIA 

GIORNALIERA

VISITE 

negli ultimi 30 giorni: 59

Dati aggiornati

al 09-04-2021

---------------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2019
DATI SITO 2014-2019.pdf
Documento Adobe Acrobat 797.1 KB

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

---------------------------

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 

 

 MARIAPIA VELADIANO

ADESSO CHE SEI QUI

Guanda Editore

 

Incontriamo zia Camilla sulla piazza di un piccolo paese non lontano dal lago di Garda e dal corso dell’Adige. Per le borsette e i cappellini tutti la chiamano la Regina, e in effetti nel portamento assomiglia alla regina d’Inghilterra, con qualche stranezza in più. Qualcuno l’ha fatta sedere sulle pietre della fontana dove la raggiunge la nipote Andreina, e un pezzo di realtà di zia Camilla si ricompone. È l’esordio, così lo chiamano, di una malattia che si è manifestata a poco a poco, a giorni alterni, finché il mondo fuori l’ha vista e da quel momento è esistita per tutti, anche per lei. Zia ­Camilla è sempre vissuta in campagna tra fiori, galline e gli amati orologi, nella grande casa dove la nipote è cresciuta con lei e con zio Guidangelo. Ora Andreina, che è moglie e madre mentre la zia di figli non ne ha avuti, l’assiste affettuosamente e intanto racconta in prima persona il presente e il passato delle loro vite. Una narrazione viva ed energica, come zia Camilla è sempre stata e continua a essere. Intorno e insieme a loro, parenti, amiche, altre zie, donne ­venute da lontano che hanno un dono unico nel prendersi cura, tutte insieme per fronteggiare questo ospite ineludibile, il «signor Alzheimer», senza perdere mai l’allegria. Perché zia Camilla riesce a regalare a tutte loro la vita come dovrebbe ­essere, giorni felici, fatti di quel tempo ­presente che ormai nessuno ha più, e per questo ricchi di senso.

 

CLICCA QUI

-----------------------------------------------------------

 UNA BLOGGER IN CUCINA

 

Federica Giuliani, Gelso nella vita e nel web, la cucina nel DNA e tante cose da raccontare, tra una ricetta e l’altra! Nella mia cucina convivono ordine, precisione e il caos della creatività, citazioni classiche e poeti maledetti, accostamenti insoliti e ricette base, racconti vicini e lontani, dal mito alla leggenda, a volte tristi, a volte dal finale lieto, innaffiati di buon vino e buoni propositi. 

 

Cucini insieme a me?

 

Per visitare il blog

CLICCA QUI