RIFORMARE LA FORMAZIONE. Criticità e proposte per una salute mentale di comunità – IV Seminario online 8 maggio 2021 (Conferenza Nazionale Salute Mentale)

RIFORMARE LA FORMAZIONE.

Criticità e proposte per una salute mentale di comunità

IV Seminario online 8 maggio 2021 ore 15 -18

Nessun curriculum formativo, universitario, regionale o delle singole ASL, mette al centro dell’apprendimento gli strumenti e le competenze necessarie per chi opera in servizi sanitari e di salute mentale che fanno lavoro di comunità o dovrebbero farlo, stando al dettato della legge istitutiva del Servizio Sanitario Nazionale.

 

Con pochissime eccezioni, frutto di accordi locali, le facoltà di medicina e le scuole di specializzazione in psichiatria non preparano i giovani al lavoro di comunità; lo stesso avviene con quelle di psicologia (che tuttavia prevedono che il tirocinio obbligatorio possa svolgersi nei servizi pubblici) e con quelle per assistenti sociali, mentre sono rare le scuole Infermieristiche che prevedono un addestramento teorico e pratico specifico per il lavoro territoriale. Riteniamo per questi motivi che le attese assunzioni, che riguarderanno tutte le figure professionali in campo sanitario e della salute mentale, dovranno essere accompagnate da interventi, immediati e sistematici, di riforma della formazione finalizzati al lavoro di comunità.

 

Su questi temi proponiamo un confronto che da un lato costruisca un ritratto realistico della situazione attuale e che delinei dall’altro proposte concrete per avviare un processo di rinnovamento dei percorsi di formazione. Il tempo del passaggio di esperienze garantito dall’affiancamento generazionale è passato. È tempo ora di programmi specifici, diffusi e sistematici, per il complesso lavoro di comunità, una necessità inderogabile per gli operatori che già lavorano e per coloro che arriveranno a integrarli provenendo da percorsi di insegnamento inadeguati ad affrontare la sfida del territorio.

 

Introducono e coordinano: 

Antonello D’Elia, Maria Grazia Giannichedda, Stefano Cecconi

 

Intervengono:

Francesco Cerrato,

Ugo Corino,

Massimo Cozza,

Nerina Dirindin,

Alessia de Stefano,

Roberta Famulari,

Laura Formenti,

Patrizia Meringolo,

Patrizia Monti,

Cesare Moro,

Roberto Pezzano,

Luisa Russo,

Fabrizio Starace,

Antonella Torchiaro

Coordinamento nazionale Conferenza Salute Mentale

 

Segui la diretta streaming sulle pagine Facebook della Conferenza Salute Mentale

oppure partecipa su ZOOM

 

Riunione Zoom di Coordinamento nazionale Conferenza Salute Mentale
8 maggio 2021 ore 15 (accesso dalle ore 14,30)

Entra nella riunione in Zoom
https://zoom.us/j/94698460243?pwd=STladURMKzVjZWttZS9wZ29jUDU3Zz09

ID riunione: 946 9846 0243
Passcode: 826515

Un tocco su dispositivo mobile
+390694806488,,94698460243#,,,,*826515# Italia
+390200667245,,94698460243#,,,,*826515# Italia

Componi in base alla tua posizione
+39 069 480 6488 Italia
+39 020 066 7245 Italia
+39 021 241 28 823 Italia
ID riunione: 946 9846 0243
Passcode: 826515
Trova il tuo numero locale: https://zoom.us/u/adzpWxrdN2

 

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE

VISITE: 115.363

 

MEDIA 

GIORNALIERA

VISITE 

negli ultimi 30 giorni: 102

Dati aggiornati

al 01-12-2021

---------------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2020
DATI SITO 2014-2020.pdf
Documento Adobe Acrobat 798.9 KB

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

---------------------------

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 

 

PIGOZZI LAURA

TROPPA FAMIGLIA FA MALE

COME LA DIPENDENZA MATERNA CREA ADULTI BAMBINI (E PESSIMI CITTADINI)

Rizzoli

La famiglia, all'origine della civiltà, oggi ne sta decretando la fine. È una crisi che investe l'intera società perché ciò che accade all'interno della famiglia ha rilevanza sul sociale e sul futuro dell'uomo. I genitori hanno rinunciato al ruolo di guida proteggendo all'infinito i figli: è il plusmaterno che nasce dal fallimento della cura e sospende il momento della responsabilità. La generazione che ha contestato sta crescendo figli e nipoti docili, pronti all'assoggettamento. Cosa è successo? I giovani che non dissentono permettono al fantasma mai sconfitto dell'antica tendenza dell'essere umano alla sottomissione di giocare la partita della vita al posto loro, rovesciandola in morte. Laura Pigozzi, psicoanalista, esplora in questo saggio come lo scacco della famiglia sia la radice di una tragedia sociale più vasta e ferocemente distruttiva. Attraverso il concetto di disobbedienza civile elaborato da Hannah Arendt, prende forma in queste pagine una inedita rilettura delle origini del totalitarismo che per la prima volta riesce a spiegare le conseguenze politiche della pulsione di morte freudiana e ci permette di riscoprire alcuni casi emblematici di rapporti genitoriali fallimentari, come quello di Hitler con sua madre. «L'adattamento di un giovane» ci ricorda l'autrice «ha sempre qualcosa di immorale» perché sia un soggetto che una comunità si fondano sulla divergenza. È nelle famiglie che i ragazzi dovrebbero allenarsi a trovare lo slancio verso l'esterno, diventando adulti. Fallire questa trasformazione significa condannarli a un'eterna infanzia, che apre le porte non solo ai dittatori bambini ma anche a quelli veri.

 

CLICCA QUI

-----------------------------------------------------------

 UNA BLOGGER IN CUCINA

 

Federica Giuliani, Gelso nella vita e nel web, la cucina nel DNA e tante cose da raccontare, tra una ricetta e l’altra! Nella mia cucina convivono ordine, precisione e il caos della creatività, citazioni classiche e poeti maledetti, accostamenti insoliti e ricette base, racconti vicini e lontani, dal mito alla leggenda, a volte tristi, a volte dal finale lieto, innaffiati di buon vino e buoni propositi. 

 

Cucini insieme a me?

 

Per visitare il blog

CLICCA QUI