NUOVI BISOGNI E NUOVE SOLUZIONI IN SALUTE MENTALE

WEBINAR-TAVOLA ROTONDA

UNA SOCIETÀ CHE CAMBIA: NUOVI BISOGNI E NUOVE SOLUZIONI IN SALUTE MENTALE

27 maggio 2021 - ore 15:00-18:00

La pandemia, i lockdown e il loro impatto sulla Salute Mentale degli italiani, hanno reso urgente un momento di chiarezza sulle prospettive nelle diverse regioni italiane - in particolar modo oggi, che l’intero Sistema Sanitario si sta interrogando su come affrontare il radicale cambiamento dei modelli di cura e delle priorità verso cui orientare le risorse necessarie.

Una giornata di confronto, con un approfondimento sulle patologie emergenti, permetterà di indagare alcune politiche regionali, all’interno della cornice nazionale, avendo un occhio attento al punto di vista raccontato direttamente dai pazienti. Ne scaturirà un documento-studio sui diversi piani con cui le Regioni si propongono di fronteggiare la questione della Salute Mentale.

 

PER L’ISCRIZIONE

CLICCA

webinar - tavola rotonda

 

PROGRAMMA

 ORE 15:00 WEBINAR

conduce Lorella Bertoglio giornalista scientifica

Saluti istituzionali

LA SALUTE MENTALE COME PRIORITÀ DELLE POLITICHE SANITARIE

Sandra Zampa Ex-sottosegretaria alla Salute

RELAZIONI DI SCENARIO: LE NUOVE PATOLOGIE EMERGENTI IN TEMPO DI PANDEMIA

*Gemma Calamandrei Responsabile Centro di riferimento scienze comportamentali e salute mentale ISS

Giuseppe Cardamone Direttore Area Salute Mentale Adulti, Direttore U.F.C. SMA, Prato - DSMD, Azienda USL Toscana Centro

Andrea Fagiolini Professore ordinario di Psichiatria Università di Siena

Giuseppe Nicolò Direttore Dipartimento Salute Mentale ASL Roma 5

Angelo Fioritti Direttore Dipartimento Salute Mentale Azienda USL Bologna

Daniela Malagamba Psichiatra-Psicoterapeuta cognitiva, ASL 3 Liguria

LA POLITICA IN SALUTE MENTALE

Politica nazionale

Beatrice Lorenzin Deputata PD

Politiche regionali

Sono stati invitati:

Simone Bezzini Assessore Diritto alla salute e sanità, Regione Toscana

Ilaria Cavo Assessore Politiche sociali e Terzo Settore, Regione Liguria

Alessio D’Amato Assessore Sanità e integrazione socio sanitaria, Regione Lazio

Raffaele Donini Assessore Politiche per la salute, Regione Emilia Romagna

Lucia Fortini, Assessore Scuola, Politiche sociali, Politiche giovanili, Regione Campania

I bisogni e le nuove necessità: il punto di vista dei pazienti

Gisella Trincas Presidente Unasam - Unione Nazionale delle Associazioni per la Salute Mentale

Paola Kruger Paziente esperto Eupati - European Patients’ Academy on Therapeutic Innovation

Francesca Moccia Vice Segretario Cittadinanzattiva

Teresa Petrangolini Direttore Patient Advocacy Lab di ALTEMS, Università Cattolica del Sacro Cuore

ORE 17:00 TAVOLA ROTONDA

RISPONDERE AI BISOGNI DEI PAZIENTI ATTRAVERSO LE POLITICHE SOCIO-SANITARIE LE ESPERIENZE REGIONALI

Modera Monica Calamai Direttore Generale per l’Azienda USL, Emilia Romagna

Claudio Marinai Responsabile politiche del farmaco e dispositivi, Regione Toscana

Valentina Solfrini Coordinatrice area farmaci e dispositivi medici, Regione Emilia Romagna

*Maria Susanna Rivetti PO Qualità ed appropriatezza dell’assistenza farmaceutica, Politiche del Farmaco, Alisa, Sistema Sanitario Regione Liguria

Ugo Trama Responsabile politiche del farmaco e dispositivi, Regione Campania

ORE 17:50 PIANI PER IL FUTURO: CONCLUSIONI E PROPOSTE

Conclusioni

 

 

 * in attesa di conferma

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0

TOTALE VISITE AL SITO

www.menteinpace.it 

139.290

Dati aggiornati al 28-9-2022

---------------------------------

Video Spot di MENTEINPACE

ADRENALINA PURA!!

regia di 

Andrea Castellino

---------------------------------------

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

----------------------------------------------

ZONA FRANCA,

Per comunicare 

emozioni/interessi/passioni

con vari linguaggi, specie i video,  con l’obiettivo di costituire una redazione di una rivista crossmediale.

 

Il progetto è condotto da Silvia Bongiovanni dell’Associazione culturale Kosmoki. Rientra nel più ampio progetto Restart & Recovery che ha come capofila la Cooperativa sociale “Proposta 80”. Partecipa anche la Cooperativa sociale “Momo” e l’Associazione “MenteInPace”.

----------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 Silvia Ziche

La gabbia

Feltrinelli comics

 

Una storia personale e universale che unisce dramma e commedia, con una profonda e toccante analisi delle relazioni fra madre e figlia.

A soffrire si impara, e l'infelicità è un'arte che si apprende fin da piccole, grazie all'insegnamento di chi ci ha precedute. Antenate, nonne, zie, prozie si snodano in una processione che arriva da lontano, ognuna con il proprio fardello, fino a chi ci è più vicino: la madre. Una madre svalutante e glaciale nel caso di Serena, protagonista di questa storia. Costretta ad allontanarsene nel tentativo di salvarsi, Serena interrompe i rapporti con lei, recidendo i legami con il passato, gli amici, il paese dell'infanzia pieno di ricordi. Fino a quando la madre terribile muore, e la figlia dopo una lunga assenza ritorna. Per ingaggiare un dialogo interiore con il fantasma della figura più importante della sua vita e scoprirne infine un lato insospettabile. Senza perdere la comicità e l'acume tipici del suo raccontare, Silvia Ziche si misura con il suo primo libro non umoristico, condividendo una storia privata eppure capace di parlare a quella parte indifesa, nascosta in molti di noi, a cui è mancata una carezza. Un viaggio coraggioso alle radici di un'assenza, nel cuore di una domanda che brucia: perché, proprio negli affetti più cari, siamo capaci di dare il peggio di noi.

CLICCA QUI

-----------------------------------------------------------