NUOVI BISOGNI E NUOVE SOLUZIONI IN SALUTE MENTALE

WEBINAR-TAVOLA ROTONDA

UNA SOCIETÀ CHE CAMBIA: NUOVI BISOGNI E NUOVE SOLUZIONI IN SALUTE MENTALE

27 maggio 2021 - ore 15:00-18:00

La pandemia, i lockdown e il loro impatto sulla Salute Mentale degli italiani, hanno reso urgente un momento di chiarezza sulle prospettive nelle diverse regioni italiane - in particolar modo oggi, che l’intero Sistema Sanitario si sta interrogando su come affrontare il radicale cambiamento dei modelli di cura e delle priorità verso cui orientare le risorse necessarie.

Una giornata di confronto, con un approfondimento sulle patologie emergenti, permetterà di indagare alcune politiche regionali, all’interno della cornice nazionale, avendo un occhio attento al punto di vista raccontato direttamente dai pazienti. Ne scaturirà un documento-studio sui diversi piani con cui le Regioni si propongono di fronteggiare la questione della Salute Mentale.

 

PER L’ISCRIZIONE

CLICCA

webinar - tavola rotonda

 

PROGRAMMA

 ORE 15:00 WEBINAR

conduce Lorella Bertoglio giornalista scientifica

Saluti istituzionali

LA SALUTE MENTALE COME PRIORITÀ DELLE POLITICHE SANITARIE

Sandra Zampa Ex-sottosegretaria alla Salute

RELAZIONI DI SCENARIO: LE NUOVE PATOLOGIE EMERGENTI IN TEMPO DI PANDEMIA

*Gemma Calamandrei Responsabile Centro di riferimento scienze comportamentali e salute mentale ISS

Giuseppe Cardamone Direttore Area Salute Mentale Adulti, Direttore U.F.C. SMA, Prato - DSMD, Azienda USL Toscana Centro

Andrea Fagiolini Professore ordinario di Psichiatria Università di Siena

Giuseppe Nicolò Direttore Dipartimento Salute Mentale ASL Roma 5

Angelo Fioritti Direttore Dipartimento Salute Mentale Azienda USL Bologna

Daniela Malagamba Psichiatra-Psicoterapeuta cognitiva, ASL 3 Liguria

LA POLITICA IN SALUTE MENTALE

Politica nazionale

Beatrice Lorenzin Deputata PD

Politiche regionali

Sono stati invitati:

Simone Bezzini Assessore Diritto alla salute e sanità, Regione Toscana

Ilaria Cavo Assessore Politiche sociali e Terzo Settore, Regione Liguria

Alessio D’Amato Assessore Sanità e integrazione socio sanitaria, Regione Lazio

Raffaele Donini Assessore Politiche per la salute, Regione Emilia Romagna

Lucia Fortini, Assessore Scuola, Politiche sociali, Politiche giovanili, Regione Campania

I bisogni e le nuove necessità: il punto di vista dei pazienti

Gisella Trincas Presidente Unasam - Unione Nazionale delle Associazioni per la Salute Mentale

Paola Kruger Paziente esperto Eupati - European Patients’ Academy on Therapeutic Innovation

Francesca Moccia Vice Segretario Cittadinanzattiva

Teresa Petrangolini Direttore Patient Advocacy Lab di ALTEMS, Università Cattolica del Sacro Cuore

ORE 17:00 TAVOLA ROTONDA

RISPONDERE AI BISOGNI DEI PAZIENTI ATTRAVERSO LE POLITICHE SOCIO-SANITARIE LE ESPERIENZE REGIONALI

Modera Monica Calamai Direttore Generale per l’Azienda USL, Emilia Romagna

Claudio Marinai Responsabile politiche del farmaco e dispositivi, Regione Toscana

Valentina Solfrini Coordinatrice area farmaci e dispositivi medici, Regione Emilia Romagna

*Maria Susanna Rivetti PO Qualità ed appropriatezza dell’assistenza farmaceutica, Politiche del Farmaco, Alisa, Sistema Sanitario Regione Liguria

Ugo Trama Responsabile politiche del farmaco e dispositivi, Regione Campania

ORE 17:50 PIANI PER IL FUTURO: CONCLUSIONI E PROPOSTE

Conclusioni

 

 

 * in attesa di conferma

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE

VISITE: 115.030

 

MEDIA 

GIORNALIERA

VISITE 

negli ultimi 30 giorni: 106

Dati aggiornati

al 28-11-2021

---------------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2020
DATI SITO 2014-2020.pdf
Documento Adobe Acrobat 798.9 KB

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

---------------------------

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 

 

PIGOZZI LAURA

TROPPA FAMIGLIA FA MALE

COME LA DIPENDENZA MATERNA CREA ADULTI BAMBINI (E PESSIMI CITTADINI)

Rizzoli

La famiglia, all'origine della civiltà, oggi ne sta decretando la fine. È una crisi che investe l'intera società perché ciò che accade all'interno della famiglia ha rilevanza sul sociale e sul futuro dell'uomo. I genitori hanno rinunciato al ruolo di guida proteggendo all'infinito i figli: è il plusmaterno che nasce dal fallimento della cura e sospende il momento della responsabilità. La generazione che ha contestato sta crescendo figli e nipoti docili, pronti all'assoggettamento. Cosa è successo? I giovani che non dissentono permettono al fantasma mai sconfitto dell'antica tendenza dell'essere umano alla sottomissione di giocare la partita della vita al posto loro, rovesciandola in morte. Laura Pigozzi, psicoanalista, esplora in questo saggio come lo scacco della famiglia sia la radice di una tragedia sociale più vasta e ferocemente distruttiva. Attraverso il concetto di disobbedienza civile elaborato da Hannah Arendt, prende forma in queste pagine una inedita rilettura delle origini del totalitarismo che per la prima volta riesce a spiegare le conseguenze politiche della pulsione di morte freudiana e ci permette di riscoprire alcuni casi emblematici di rapporti genitoriali fallimentari, come quello di Hitler con sua madre. «L'adattamento di un giovane» ci ricorda l'autrice «ha sempre qualcosa di immorale» perché sia un soggetto che una comunità si fondano sulla divergenza. È nelle famiglie che i ragazzi dovrebbero allenarsi a trovare lo slancio verso l'esterno, diventando adulti. Fallire questa trasformazione significa condannarli a un'eterna infanzia, che apre le porte non solo ai dittatori bambini ma anche a quelli veri.

 

CLICCA QUI

-----------------------------------------------------------

 UNA BLOGGER IN CUCINA

 

Federica Giuliani, Gelso nella vita e nel web, la cucina nel DNA e tante cose da raccontare, tra una ricetta e l’altra! Nella mia cucina convivono ordine, precisione e il caos della creatività, citazioni classiche e poeti maledetti, accostamenti insoliti e ricette base, racconti vicini e lontani, dal mito alla leggenda, a volte tristi, a volte dal finale lieto, innaffiati di buon vino e buoni propositi. 

 

Cucini insieme a me?

 

Per visitare il blog

CLICCA QUI