RAISSA E MOMO, L'AMORE OLTRE OGNI PREGIUDIZIO (Stefania Saltalamacchia)

Raissa e Momo via social ci raccontano cosa vuol dire essere una coppia mista oggi in Italia e come si può sconfiggere l’odio con un sorriso. E ora la loro (bellissima) storia è anche un libro, di cui pubblichiamo un estratto in esclusiva

 

Raissa ha 25 anni, Momo 28. Lei è italiana e atea; lui è nato a Casablanca ed è musulmano. Stanno insieme da poco più di due anni (anche se, in realtà, si conoscono da ben prima), e durante il lockdown hanno cominciato a raccontare la loro quotidianità via social. Tiktok prima, Instagram dopo. Un video dopo l’altro, sono arrivati anche i commenti, anche quelli razzisti. E Raissa e Momo all’odio hanno deciso di rispondere con ironia. Un video dopo l’altro per sfatare i luoghi comuni. E adesso la loro storia d’amore è diventata un libro scritto a quattro mani: Di mondi diversi e anime affini,  in libreria per DeAgostini.

«Questo libro per noi é stato un percorso meraviglioso, faticoso, gioioso, triste e romantico allo stesso tempo», queste le loro parole. «Un percorso incominciato con la miglior persona con cui avrei mai potuto intraprendere questa strada. Questo libro è per tutti. Perché parla di paure ma anche di speranza, di traumi ma anche di amore, di un futuro che non si vedeva ma che da qualche parte, invece, era nascosto, considerando dove siamo ora. In questo percorso abbiamo combattuto con le nostre debolezze e le abbiamo scritte nero su bianco. Non è facile prendere coscienza delle difficoltà che ha vissuto la persona che ami. Non è facile parlare d’amore a persone estranee. Ma, soprattutto, non è facile combattere per diritti che non si riescono ad ottenere, per una uguaglianza ancora troppo lontana, perché se vieni da “mondi diversi” la prospettiva della vita che ti viene offerta molte volte cambia. Ed è sbagliato, e proprio per questo abbiamo voluto raccontarlo e mettere noi stessi in queste pagine, a costo di scriverle piangendo. Ci auguriamo che questo libro vi emozioni almeno la metà di quanto a noi ha emozionato scriverlo. Speriamo possa trasmettervi un messaggio di speranza, di amore perché sì, prima o poi arriva, e di libertà nel potersi vivere pienamente nonostante le diversità. Questa è la nostra storia, tutta, senza filtri».

Stefania Saltalamacchia

Per leggere l’articolo intero

CLICCA QUI

 

Tratto da:

 

https://www.vanityfair.it/show/libri/2021/05/18/raissa-e-momo-amore-libro-di-mondi-diversi-e-anime-affini

Scrivi commento

Commenti: 0

Video Spot di MENTEINPACE

ADRENALINA PURA!!

regia di 

Andrea Castellino

---------------------------------------

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE

VISITE: 130.313

 

MEDIA 

GIORNALIERA

VISITE 

negli ultimi 30 giorni: 74

Dati aggiornati

al 26-5-2022

---------------------------------

DATI SITO www.menteinpace.it
2014-2021
DATI SITO 2014-2021.pdf
Documento Adobe Acrobat 848.8 KB

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

----------------------------------------------

ZONA FRANCA

Per comunicare emozioni/interessi/passioni

con vari linguaggi, specie i video,  costituendo una redazione di una rivista crossmediale

 

a breve un canale youtube, una pagina facebook ed un sito web

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 Alberto Arnaudo

POST COVID

Edizioni

Progetto & Cultura

 

Sono andato in pensione l’1 marzo del 2020. E, invece della tanto agognata libertà del “finalmente faccio quello che voglio quando voglio”, mi sono ritrovato tre mesi di arresti domiciliari!  
Così ho cominciato a buttar giù schizzi di sensazioni, brevi storie che riecheggiassero le esperienze straordinarie che tutti stavamo facendo in quel periodo, da pubblicare sulla mia pagina Facebook, per condividere emozioni e “tenere memoria” di quanto stava avvenendo: una condizione talmente fuori dal normale che, una volta superata l’emergenza, potrebbe essere rimossa e magari in gran parte dimenticata. Ma della quale sarebbe bene non scordare mai quel che ci ha tolto, insieme a ciò che ci ha insegnato. 

L'autore
Alberto Arnaudo, medico, ha diretto il Servizio di Patologia delle Dipendenze (SerD) di Cuneo fino al 2020. In pensione, si dedica ad attività di formazione nel campo delle Addiction, e può coltivare con maggior tranquillità la sua passione per la letteratura. 

CLICCA QUI

 

 

-----------------------------------------------------------

 UNA BLOGGER IN CUCINA

 

Federica Giuliani, Gelso nella vita e nel web, la cucina nel DNA e tante cose da raccontare, tra una ricetta e l’altra! Nella mia cucina convivono ordine, precisione e il caos della creatività, citazioni classiche e poeti maledetti, accostamenti insoliti e ricette base, racconti vicini e lontani, dal mito alla leggenda, a volte tristi, a volte dal finale lieto, innaffiati di buon vino e buoni propositi. 

 

Cucini insieme a me?

 

Per visitare il blog

CLICCA QUI