LE BORSE DELLA LINEA DIABOLIKA - EVENTO DIAPSI ON LINE (DiAPsi Vercelli)

Il mito del crimine a fumetti sulle borse Brein

Si chiude venerdì 28 maggio con la diretta social per la presentazione della «Linea Diabolika» di Daniele Statella, la serie delle presentazioni on-line dedicate alle linee di prodotti dipinti a mano da quattro artisti vercellesi nel contesto del progetto «AttraVERSO il lavoro – con arte. Percorsi di accompagnamento al lavoro».

Il mitico anti-eroe del fumetto italiano, insieme alla compagna Eva Kant, sono stati disegnati da Statella sulle borse di «Brein», dando vita a una serie davvero importante, che ha tutte le caratteristiche per fare tendenza. Il tutto con regolare imprimatur della casa editrice.

 

DA info@diapsivercelli.it

A  menteinpace@libero.it  

 

Appuntamento da non perdere

La linea verrà svelata in diretta Facebook e You Tube sui canali di Diapsi e CoffeBag venerdì 28 maggio dalle 17.30 (ma rimangono anche nei giorni seguenti sul canale youtube di DiAPsi Vercelli CLICCA QUI) sempre con la regia e la collaborazione di «Bottega Miller». Come ospiti istituzionali interverranno il dottor Luca Tarantola, direttore del Servizio Psichiatrico dell’Asl di Vercelli e l’avvocato Aldo Casalini, presidente della Fondazione CRV, che non aveva potuto esserci nel terzo appuntamento.

Dunque appuntamento venerdì 28 maggio dalle ore 17,30, sui canali facebook Diapsi Vercelli e Coffee Bag Lab e You-tube.

 

Quattro artisti, 200 pezzi unici, come fare ad averli

In precedenza altri tre artisti cittadini: Valentina, Violetta De Luca, Alessandro Balliano ed Elisa Marmo avevano dato il proprio contributo, sempre con tanta creatività e stile. In tutto sono stati realizzati circa 200 pezzi, fra borse, capi d’abbigliamento e accessori.
Si possono vedere, ed avere se lo si desidera, visitando il laboratorio “Brein” di Diapsi Vercelli, loggiato di San Pietro Martire, ingresso da via Dante 93 o dal parcheggione. Info: 393.6096370. Oppure direttamente on-line al sito web https://www.breinlab.com/, dove oltre alle informazioni c’è anche un shop on-line.

I partner

Il progetto è nato grazie alla collaborazione del Settore Politiche Sociali del Comune di Vercelli, dell’Asl VC, dell’Associazione Santa Teresa e di Formater e finanziato da Fondazione CRT, Comune di Vercelli e Fondazione CRV.

 

 

Per vedere le presentazioni, il negozio on-line o per maggiori informazioni

 

https://www.breinlab.com/

 

https://www.youtube.com/user/DIAPSIVercelli

Scrivi commento

Commenti: 0

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE

VISITE: 120.336

 

MEDIA 

GIORNALIERA

VISITE 

negli ultimi 30 giorni: 94

Dati aggiornati

al 24-1-2022

---------------------------------

DATI SITO www.menteinpace.it
2014-2021
DATI SITO 2014-2021.pdf
Documento Adobe Acrobat 848.8 KB

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

---------------------------

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 Claudio Giunta

«Ma se io volessi diventare una fascista intelligente?»

L'educazione civica, la scuola, l'Italia

Rizzoli, 2021

 

Agile, ironico, allo stesso tempo equilibrato e tagliente, ma soprattutto profondamente antimanicheo, questo libro riflette con intelligenza sugli spazi, i tempi, i metodi e i contenuti di un approccio alla scuola che non sembra più in grado di intercettare i veri bisogni educativi dei ragazzi italiani, e osserva secondo una prospettiva nuova un insegnamento cruciale che fin qui è stato affrontato in maniera sconclusionata, retorica e persino controproducente.

«Ma se io volessi diventare una fascista intelligente, perché mai la scuola e lo Stato dovrebbero impedirmelo?» Claudio Giunta se l'è sentito chiedere da una studentessa alla fine di una lezione in un liceo. Una domanda niente affatto banale – anzi, acuta e attualissima – che avrebbe meritato una risposta chiara e articolata, se un insegnante non l'avesse subito bollata come «provocazione», troncando ogni possibilità di dialogo. Questo libro nasce anche dal desiderio di dare una risposta sensata al quesito che la studentessa ha posto con ovvio intento polemico: «Lo Stato e la scuola» osserva Giunta «non dovrebbero impedirle di diventare una fascista intelligente, ma dovrebbero agire in modo tale da non fargliene venire la voglia, e prima della voglia l'idea».

CLICCA QUI

 

-----------------------------------------------------------

 UNA BLOGGER IN CUCINA

 

Federica Giuliani, Gelso nella vita e nel web, la cucina nel DNA e tante cose da raccontare, tra una ricetta e l’altra! Nella mia cucina convivono ordine, precisione e il caos della creatività, citazioni classiche e poeti maledetti, accostamenti insoliti e ricette base, racconti vicini e lontani, dal mito alla leggenda, a volte tristi, a volte dal finale lieto, innaffiati di buon vino e buoni propositi. 

 

Cucini insieme a me?

 

Per visitare il blog

CLICCA QUI