CREIAMO UNA RETE PER LA SALUTE MENTALE (Il Bandolo onlus, Torino)

DA ilbandolo@ilbandolo.org

 

 

 

A  menteinpace@libero.it

 

 

 

 

 

Buongiorno,

tante sono le sollecitazioni che in questo periodo richiedono l’attenzione delle Associazioni che si occupano di salute mentale e  un coordinamento capace di dare più voce sia a livello sia regionale che nazionale.

 

La necessità di unire le nostre forze e le nostre esperienze sono un bisogno emerso con determinazione ed insistenza anche durante gli incontri organizzati con il CORIPE.

 

Per dare una risposta concreta a queste sollecitazioni, vi invitiamo ad un incontro di conoscenza reciproco per indentificare insieme i temi da condividere ed affrontare con maggior urgenza.

 

Oggi il Bandolo ha una nuova mission e una nuova veste: è uno spazio per l’agire, un luogo di connessioni, un veicolo di amplificazione. Un nodo di rete.

Uno spazio che vi invitiamo a costruire e vivere insieme.

 

Ci piacerebbe confrontaci con voi il giorno venerdì 02.07.2021 dalle 10.00 alle 12.00

 

L’incontro si svolgerà sulla piattaforma Zoom (il link vi verrà inviato entro il giorno prima)

 

Vi chiediamo cortesemente un riscontro rispetto alla Vostra presenza, il link verrà comunque inviato a tutti gli invitati

 

Ringraziamo anticipatamente per voler accogliere questo nostro invito

 

 

 IL BANDOLO onlus

Tel. +39 011 2309442
E-mail. info@ilbandolo.org

Via Giolitti 21 – 10123 Torino

 

 

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0

TOTALE VISITE AL SITO

www.menteinpace.it 

146.978

Dati aggiornati al 6-2-2023

---------------------------------

Video Spot di MENTEINPACE

ADRENALINA PURA!!

regia di 

Andrea Castellino

---------------------------------------

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

----------------------------------------------

 

 

ZONA FRANCA 

è un laboratorio di inclusione sociale, in cui si sperimentano forme alternative di partecipazione, protagonismo ed espressione.

 

È ideato e prodotto dalla Cooperativa Proposta 80 

in collaborazione con l’Associazione Culturale Kosmoki 

e dagli

utenti del Servizio di Salute Mentale del Dipartimento di Salute Mentale di Cuneo.

 

Collaborano al progetto la Città di Cuneo, la Cooperativa MomoMenteInPaceDiAPsi Cuneo e la Casa del Quartiere Donatello.                       

VISITA IL SITO DI “ZONAFRANCA”

CLICCA QUI

ZONAFRANCA

è anche su FACEBOOK

CLICCA QUI

--------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 

Diego Anghilante

Abeio Abeio

Neo-ruralismo e follia

 

Editore Araba Fenice

 

Louren, un occitano di ritorno, carico di illusioni, incapace di vivere l’oggi, che prepara ieri il domani, cadendo nella trappola di un’equazione da principiante “Occitania = ruralità a tutti i costi” con tutto il suo corollario di equivoci e forzature, carico di sfiga, che è riuscito a nascere e a vivere nel posto e nel tempo sbagliati. (...)

Lui, che si confronta con i reires, guarda tra lo stranimento e l’ammirazione gli ultimi eredi cialtroni di una formidabile tradizione magliara, viene calpestato dalle pantofole stantie dei condannati all’ergastolo villeggiante. Louren, che scambia insulti pirotecnici con l’ultimo portatore di “berretto a sonagli”, che viene risucchiato lentamente non dai vortici di un torrente in piena, ma dal gorgo di un lavandino domestico, con l’acqua sporca dei piatti accumulati, verso un orizzonte nei tubi, scuro e difficile.

 

Dalla Prefazione di Sergio Berardo

 

CLICCA QUI

-----------------------------------------------------------