IL RISCHIO SUICIDARIO NELLE PERSONE LGBTI (Manlio Converti)

DA quotidianosanita@qsedizioni.it

A  menteinpace@libero.it  

 

Gentile Direttore,

abbiamo saputo in ritardo, solo dal suo giornale, dell'importante evento sulla Salute Mentale organizzato dal Ministero della Salute il 25 e 26 giugno. Ci siamo permessi di inviare, sperando in un last minute, una nostra minuta sul rischio suicidario nelle persone LGBTI (Lesbiche, Gay, Bisex, Transgender, Intersex), ignorate in Italia, ma, grazie all'Australia, presenti anche nel report WHO sui suicidi, in diversi box, che spiegano l'importanza del fenomeno e gli strumenti inclusivi da utilizzare.


L'esperienza australiana dura da anni ed è completa di manuali e strumenti utilizzati dal sistema di rilevazione epidemiologico nazionale.


In Italia, invece, non esiste ricerca epidemiologica sulle persone LGBTI rispetto alla Salute Mentale, che è considerata da tutti gli studi internazionali e dalla Nota WPA del 2016, come particolarmente fragile.

 
Possiamo considerare solo l'esperienza dell'Università di Milano, che ha da poco presentato online, solo per le persone Transgender, 
un questionario  che speriamo di diffondere anche grazie al suo quotidiano.


Nella ricerca internazionale si calcola una frequenza di suicidi in adolescenza di 3-5 volte superiore se LGB e fino a 10 volte maggiore per TI, senza considerare le difficoltà legate al Coming Out, al Minority Stress ed alle comorbidità da Stato Ansioso Depressivo, Disturbi della Condotta Alimentare, Abuso di Alcolici o Stupefacenti, Comportamenti Autolesionisti Non Suicidari.


E’ altrettanto ignorata in Italia la normalità dell’essere LGBTI, dal momento che in sanità usiamo ancora ICD 9 CM, invece dell'ICD 11. E' proprio l’assenza di Anagrafica Inclusiva ad impedire di fare Ricerca Epidemiologica. E' del tutto assente la formazione sull'accoglienza ed i bisogni di salute, in particolare di salute mentale delle persone LGBTI.


Come AMIGAY aps chiediamo attenzione al tema della Anagrafica Inclusiva, adozione ICD 11 e Buone Prassi a contrasto di Omofobia Sanitaria, per i quali offriamo formazione a chiunque ce lo richieda e proposte di protocolli sanitari inclusivi.



Manlio Converti
Psichiatra
Presidente AMIGAY aps

 

 

Tratto da:

 

http://www.quotidianosanita.it/lettere-al-direttore/articolo.php?articolo_id=96612&fr=n

Scrivi commento

Commenti: 0

TOTALE VISITE AL SITO

www.menteinpace.it 

134.784

Dati aggiornati al 17-8-2022

---------------------------------

Video Spot di MENTEINPACE

ADRENALINA PURA!!

regia di 

Andrea Castellino

---------------------------------------

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

----------------------------------------------

ZONA FRANCA

Per comunicare emozioni/interessi/passioni

con vari linguaggi, specie i video,  costituendo una redazione di una rivista crossmediale

 

a breve un canale youtube, una pagina facebook ed un sito web

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 

GUARIRE SI PUÒ

Persone e disturbo mentale

 

di Izabel Marin e Silva Bon

D. Borca (Curatore)

Edizioni Alpha & Beta, 2012

 

Frutto di riflessione individuale e collettiva, questo libro conclude il lavoro di una ricerca avviata all’interno di un Centro di salute mentale di Trieste. Il confronto tra persone con esperienza e operatori dei servizi ha approfondito la riflessione intorno al disturbo mentale, alla sua natura, ai modi singolari di affrontarlo e alle possibilità di guarigione.

 

CLICCA QUI

-----------------------------------------------------------