IL VENTALOGO DI SUSANNA: LA CURA - 1/20 (Susanna Brunelli)

N. 1  LA CURA NON E’  TECNICA, PROTOCOLLO,  LETTERATURA 

 

La cura è sacra, o dovrebbe essere considerata tale, orientata verso una globale ricerca di una soluzione adatta alla persona e al suo contesto .

All’esordio, momento strategico  ed estremamente delicato dovrebbe portare allo  studio di percorsi di riabilitazione psichiatrica  completo, (non solo farmaci ) personalizzato e condiviso con la persona “diretta interessata” e la famiglia, individuando quali sono i veri bisogni.

I famigliari  hanno  un ruolo molto importante e non devono essere sottovalutati o esclusi a meno che non sia la persona “diretta interessata” a chiederlo esplicitamente.

OSSERAZIONE E ASCOLTO COME SI DOVREBBE FARE CON I BAMBINI ….

Attenzione alla persona e (non solo al sintomo);  RISPETTO , EMPATIA, PROGRAMMAZIONE E AZIONE.

 

Il rapporto di fiducia tra i sanitari e la persona “diretta interessata” e i famigliari e’ alla base per una buona collaborazione tra tutte le figure coinvolte  non  per invadere i ruoli, ma bensì per fare da cassa di risonanza che riporta la storia da vari punti di vista.

 

La cronicizzazione viene anche dal non aver usato un servizio completo e integrato per  mancanza di risorse di tipo economico, insufficienza di personale adeguato, preparato e aggiornato sui metodi di riabilitazione psichiatrica, spesso  focalizzandosi principalmente sul sintomo, trascurando gli aspetti che con una indagine più approfondita potrebbero emergere, esempio rapporti con i famigliari che Influiscono positivamente o negativamente,  anche se in buona fede ma pur creando interferenze e deviazioni del percorso di cura.

 

La psichiatria  organicista bio medica si basa principalmente sul tenere a bada i sintomi con  la prescrizione di psicofarmaci neurolettici, ma questi senza una integrazione psicosociale sembra, anzi è di fatto,  non sufficiente.

 

Susanna Brunelli

Le Parole Ritrovate

 

Verona

Scrivi commento

Commenti: 0

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE

VISITE: 111.325

 

MEDIA 

GIORNALIERA

VISITE 

negli ultimi 30 giorni: 85

Dati aggiornati

al 21-10-2021

---------------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2020
DATI SITO 2014-2020.pdf
Documento Adobe Acrobat 798.9 KB

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

---------------------------

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 a cura di: SUSANNA CIELO, ANNA RITA MANUELLO, LUCA NOVARA

 

GLI ELEMENTI INVISIBILI DELLA CURA

Malattia mentale: quello che abbiamo imparato dalle famiglie

 

Primalpe edizioni

 

Con il Progetto Arcipelago siamo partiti con la DI.A.PSI. di Cuneo “in navigazione” con i familiari che si trovano ad affrontare sofferenze, problemi e ricerca di cura nel campo della malattia mentale. Per la pandemia ci siamo fermati a Cuneo, a riflettere, con i partecipanti al gruppo, su questo viaggio. Tante terre esplorate, tante storie. Ma è stato soprattutto dal viaggiare con le famiglie che abbiamo imparato. Ci sono “elementi invisibili” della cura su cui poter tracciare anche nuove mappe per la Salute Mentale.

 

CLICCA QUI

 

-----------------------------------------------------------

 UNA BLOGGER IN CUCINA

 

Federica Giuliani, Gelso nella vita e nel web, la cucina nel DNA e tante cose da raccontare, tra una ricetta e l’altra! Nella mia cucina convivono ordine, precisione e il caos della creatività, citazioni classiche e poeti maledetti, accostamenti insoliti e ricette base, racconti vicini e lontani, dal mito alla leggenda, a volte tristi, a volte dal finale lieto, innaffiati di buon vino e buoni propositi. 

 

Cucini insieme a me?

 

Per visitare il blog

CLICCA QUI