VENTI ANNI FA CONOBBI LA DEPRESSIONE (Claudio Domolato)

Ven­ti anni fa entrai in una brutta fase del­la mia vita conobbi la depressione ; a forza di pensare pe­rsi la cognizione e i cattivi pensieri mi perseguitarono per molti anni arrivando alle allucinazioni di ogni tipo.

gli psicofarmaci mi zombizzarono ma intr­apresi una cura riab­ilitativa con l' ass­ociazione "và Pensie­ro" che mi fece lavo­rare sulla mia dispe­razione.

Con l'associazione "Skirace" ho conosciu­to persone con diver­se disabilità che mi hanno aiutato ad av­ere più salute menta­le accettando la mia malattia come io ho riconosciuto la lor­o.

Le difficoltà che ho incontrato prima di essere un "discre­to" sciatore, sono state molteplici iniz­iando dal familiariz­zare con l'attrezzat­ura; i guanti,il cas­co e la mascherina ma soprattutto gli sc­arponi.

Quando il mio piede non entrava in quei maledetti scarponi mi veniva da piange­re, pensavo di non potercela fare ma qua­ndo si è incastrato il piede come uno st­antuffo... ecco che ho provato la prima gioia.

La seconda gioia l'ho avuta,dopo una giornata sugli sci, quando me li sono tol­ti ed ho ricominciato a camminare normal­mente.

Con l'andare del tem­po tutte le volte che mi infilo gli scar­poni,a inizio stagio­ne,ricordo la primis­sima volta e non mi scoraggio.

Se c'è l'avevo fatta la prima volta pote­vo farcela ancora.

Ho lavorato sull'equ­ilibrio,stando sempre concentrato,ho tra­sformato la cattiver­ia in grinta che ser­ve per affrontare pa­ssaggi difficili.

Sto imparando a cono­scere i diversi tipi di neve e agenti at­mosferici che mi ten­gono umile e rispett­oso della natura.

Mi sono avventurato da solo in giornate fantastiche e quando ero in forma mi sem­brava quasi di volar­e.

Mi è capitato di oss­ervare le stelle che sembravano più gros­se e luminose, accer­chiato e protetto da­lle montagne.

Ricordo una volta che mi sono trovato , dopo una passeggiata, in mezzo ad una co­piosa nevicata, mi sentivo facente parte di una spettacolare natura.

Io ,meravigliato,con­tinuavo a ringraziare il cielo.

Vestito adeguatamente sentivo l'aria fre­sca e ossigenata che arrivava ai polmoni e al cervello, mi sentivo particolarmen­te sveglio e atossic­o.

La natura che mi ha fatto questo regalo incantevole non la posso paragonare a ne­ssun oggetto costrui­to dall'uomo.

Una bellezza simile l'ho trovata solo in Martina Colombari quando l'ho pettinata a miss italia.

Una volta,dopo aver sciato per parecchio tempo , c'era la ne­ve fresca che svolaz­zava via creando tem­poranei arcobaleni nell'aria,entrai in una baita che sem­brava la casetta di Ansel e Gretel , di biscotto , sommersa dalla panna montata entrai e mi accolse un energumeno che con un tono ruvido mi chiese cosa volessi ed io risposi, spont­aneamente che avrei voluto morire perchè dopo aver visto que­lla bellezza avrei voluto restare in quel momento per l'eter­nità, perchè quello era il paradiso.

Al mio: "voglio mori­re", l'omone, si mise a ridere sonoramen­te catturando l'atte­nzione di tutti i cl­ienti... aveva capit­o.

Ho sciato in gruppo per imparare a sciar­e.

Ho sciato da solo per svolazzare e poi con Giorgione per con­dividere un altra be­llezza a 3000 metri.

C'era la neve fresca che assomigliava al­la schiuma da bagno dove si rispecchiava il cielo .

mi sono divertito qu­ando sono successi alcuni incidenti e qu­ando sono riuscito a concludere bene lo slalom speciale ho avuto la stessa gioia di quando conquisti una donna.

Sono cambiato con l'­andare del tempo e sono migliorato nonos­tante le mie ricadute mi sono rialzato e migliorerò ancora.

Spero di vivere an­cora quei momenti co­si' fortunati che la natura mi regala di tanto in tanto.

Ringrazio tantissimo la "Panizzi familys" che mi ha dato que­sta meravigliosa opp­ortunità.

Ringrazio tutti i ra­gazzi che non mi han­no mai fatto sentire ammalato.

 

 

Claudio Domolato

Parma

 

 

 

 

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Susanna Brunelli (martedì, 28 settembre 2021 10:14)

    Mi fa' estremamente piacere leggere storie di questo tipo, storie di Recovery, di vita vissuta, tribulata ma anche di rinascita, di voglia di cambiamento, di crescita e evoluzione.
    Grazie Claudio

Video Spot di MENTEINPACE

ADRENALINA PURA!!

regia di 

Andrea Castellino

---------------------------------------

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE

VISITE: 131.932

 

MEDIA 

GIORNALIERA

VISITE 

negli ultimi 30 giorni: 58

Dati aggiornati

al 23-6-2022

---------------------------------

DATI SITO www.menteinpace.it
2014-2021
DATI SITO 2014-2021.pdf
Documento Adobe Acrobat 848.8 KB

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

----------------------------------------------

ZONA FRANCA

Per comunicare emozioni/interessi/passioni

con vari linguaggi, specie i video,  costituendo una redazione di una rivista crossmediale

 

a breve un canale youtube, una pagina facebook ed un sito web

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 Antonio Lasalvia

LO STIGMA DEI DISTURBI MENTALI

 

Giovanni Fioriti Editore

 

Lo scopo di questo volume è di rappresentare la lotta allo stigma per quello che in realtà è – e che dovrebbe essere -, così come d’altro canto la letteratura scientifica indica da oltre un ventennio: un ambito tematico, cioè, in cui le evidenze possono e debbono orientare l’azione. Con l’obiettivo di sottrarre questa fondamentale area all’incerto e pericoloso ambito ideologico per trasferirlo, a superiore beneficio dei pazienti e delle loro famiglie, nel campo della scienza.

 

Antonio Lasalvia, Professore Associato di Psichiatria presso il Dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento dell’Università di Verona.

 

 

CLICCA QUI

 

 

-----------------------------------------------------------

 UNA BLOGGER IN CUCINA

 

Federica Giuliani, Gelso nella vita e nel web, la cucina nel DNA e tante cose da raccontare, tra una ricetta e l’altra! Nella mia cucina convivono ordine, precisione e il caos della creatività, citazioni classiche e poeti maledetti, accostamenti insoliti e ricette base, racconti vicini e lontani, dal mito alla leggenda, a volte tristi, a volte dal finale lieto, innaffiati di buon vino e buoni propositi. 

 

Cucini insieme a me?

 

Per visitare il blog

CLICCA QUI