Concorso letterario VERSI PER L’ANIMA 2021 - XIIIª Edizione

Concorso letterario

VERSI PER L’ANIMA 2021

XIIIª Edizione

 

REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO
VERSI PER L’ANIMA 2021 - XIIIª EDIZIONE

 

È bandita la tredicesima edizione del concorso letterario “Versi per l’anima”, organizzato dall’Associazione L’Alba e L’Alba auto-aiuto, in occasione delle Giornate Nazionali della Salute Mentale.
Non si parla mai abbastanza di come si fa a elaborare e trasformare la sofferenza, di come si può cambiare l'atteggiamento nei confronti della vita e degli eventi difficili per ritrovare speranza, coraggio e amore per l'esistenza. Per questo abbiamo deciso, quindi, di proporre, unicamente per la sezione prosa, il tema “Storie in guarigione”, per aprire uno spazio in più di condivisione di esperienze emotive di ritrovato benessere ed equilibrio.
Il ricavato sarà devoluto a sostegno del progetto "Anch'io vado in vacanza!" per poter ristrutturare e attivare alloggi accessibili per la disabilità ad uso foresteria al nostro stabilimento balneare Big Fish, in via Litoranea n.68, Marina di Pisa (
https://www.facebook.com/lalbabigfish
), come attività socio-riabilitativa e pilastro dei percorsi di uscita dallo stigma della “malattia mentale”. Scrivere aiuta infatti a elaborare i traumi e il disagio psichico come una parte di se stessi da ascoltare, affrontare e conoscere per farsi aiutare, senza arrivare a coincidere con la propria identità personale. La scrittura e la parola uniscono tutti gli esseri umani nell'espressione, nella comprensione e nell'ascolto delle emozioni.
Senza barriere e senza stigma.

 

Per REGOLAMENTO e MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE CLICCA QUI

 

 

Tratto da: https://www.facebook.com/events/267422804748288?ref=newsfeed

Scrivi commento

Commenti: 3
  • #1

    anto (sabato, 13 novembre 2021 12:32)

    sei di vetro quando ti sale inconsapevolmente una strana paura come se uscire dalla porta di casa uscire insormontabile sembra che tt sa di te e tt e pronto a farti stare peggio solo un pendiero ma affligge seriamente poi pensi che vuoi vincere questa cosa e la fai sembra che farai tanta fatica poi quando ha finito di concludere una parte della giornata e allora dici ....che poi non era così faticoso e nello sforzo di avere fatto la cosa giusta speri che se potrà dopo oppure domani non arrendersi perché buttare giù quel muro e la prova di ciò che non vogliamo essere e diventare

  • #2

    anto (sabato, 13 novembre 2021 12:51)

    stamattina mi sono svegliata depressa ansiosa uscire panico stare a casa lo stesso sono co.q uscita sono riuscita a fare quello che dovevo tornata a casa ho pensato perché tt ciò c'è sempre da imparare e da realizzare anche quando tt sembra impossibile

  • #3

    Gianfranco Conforti (sabato, 13 novembre 2021 14:03)

    Bellissime parole Anto. Il primo commento l'ho messo in poesia, modificandolo leggermente. Guarda se va bene e se sei d'accordo a pubblicarla

    titolo: SEI DI VETRO

    sei di vetro
    quando ti sale inconsapevolmente una strana paura
    come se uscire dalla porta di casa
    uscire insormontabile
    sembra che tutto sappia di te
    e tutto è pronto a farti stare peggio
    solo un pensiero mi affligge seriamente
    poi pensi che vuoi vincere questa cosa
    e la fai
    sembra che farai tanta fatica
    poi quando hai finito di concludere una parte della giornata
    e allora dici ....che poi non era così faticoso
    e nello sforzo di avere fatto la cosa giusta
    speri che si potrà, dopo oppure domani,
    non arrendersi
    perché buttare giù quel muro
    è la prova di ciò che non vogliamo essere e diventare.

    Antonietta Gullì

TOTALE VISITE AL SITO

www.menteinpace.it 

139.227

Dati aggiornati al 27-9-2022

---------------------------------

Video Spot di MENTEINPACE

ADRENALINA PURA!!

regia di 

Andrea Castellino

---------------------------------------

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

----------------------------------------------

ZONA FRANCA,

Per comunicare 

emozioni/interessi/passioni

con vari linguaggi, specie i video,  con l’obiettivo di costituire una redazione di una rivista crossmediale.

 

Il progetto è condotto da Silvia Bongiovanni dell’Associazione culturale Kosmoki. Rientra nel più ampio progetto Restart & Recovery che ha come capofila la Cooperativa sociale “Proposta 80”. Partecipa anche la Cooperativa sociale “Momo” e l’Associazione “MenteInPace”.

----------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 Silvia Ziche

La gabbia

Feltrinelli comics

 

Una storia personale e universale che unisce dramma e commedia, con una profonda e toccante analisi delle relazioni fra madre e figlia.

A soffrire si impara, e l'infelicità è un'arte che si apprende fin da piccole, grazie all'insegnamento di chi ci ha precedute. Antenate, nonne, zie, prozie si snodano in una processione che arriva da lontano, ognuna con il proprio fardello, fino a chi ci è più vicino: la madre. Una madre svalutante e glaciale nel caso di Serena, protagonista di questa storia. Costretta ad allontanarsene nel tentativo di salvarsi, Serena interrompe i rapporti con lei, recidendo i legami con il passato, gli amici, il paese dell'infanzia pieno di ricordi. Fino a quando la madre terribile muore, e la figlia dopo una lunga assenza ritorna. Per ingaggiare un dialogo interiore con il fantasma della figura più importante della sua vita e scoprirne infine un lato insospettabile. Senza perdere la comicità e l'acume tipici del suo raccontare, Silvia Ziche si misura con il suo primo libro non umoristico, condividendo una storia privata eppure capace di parlare a quella parte indifesa, nascosta in molti di noi, a cui è mancata una carezza. Un viaggio coraggioso alle radici di un'assenza, nel cuore di una domanda che brucia: perché, proprio negli affetti più cari, siamo capaci di dare il peggio di noi.

CLICCA QUI

-----------------------------------------------------------