SETTE MILIONI DI EURO PER L’ASSISTENZA DEI MALATI PSICHIATRICI

SETTE MILIONI DI EURO PER L’ASSISTENZA DEI MALATI PSICHIATRICI

 

 

articolo segnalato da Sebastiano Piglia

DiAPsi Mondovì-Ceva

 

 

Comunicato stampa

Consiglio Regionale Piemonte

 

20 Dicembre 2021

Sette milioni di euro in più per l’assistenza sociosanitaria dei malati psichiatrici. Questo lo stanziamento annunciato oggi dall’assessore alla Sanità Luigi Icardi. È quanto si propone lo schema di delibera della Giunta regionale di “Riforma del sistema della residenzialità psichiatrica in Piemonte. Revoca parziale delle delibere di Giunta. 30-1517 del 2015, 29-3944 del 2016, 14-4590 del 2017 e 41-6886 del 2018”, cui la Commissione Sanità, presieduta da Alessandro Stecco, ha espresso parere preventivo favorevole all’unanimità.

L’obiettivo principale è mettere al centro i bisogni dei circa 500 pazienti psichiatrici che necessitano di assistenza sociosanitaria costante e gravare il meno possibile sulle loro famiglie, sollevandole dalla compartecipazione alle spese grazie al passaggio dal comparto sociosanitario a quello sanitario.

“Tra le principali novità introdotte dal provvedimento, che stanzia complessivamente 7 milioni di euro – ha spiegato l’assessore – c’è l’introduzione della libertà di scelta del luogo di cura e l’obbligatorietà per ogni struttura di pubblicare la carta dei servizi per consentire ai familiari dei pazienti di valutare la più adeguata ai bisogni di cura e la decisione che il 30% delle ore svolte dagli operatori sia finalizzato alla riabilitazione e al reinserimento sociale. E, ancora, l’istituzione di un unico Osservatorio regionale con compiti di gestione e di verifica al posto degli attuali sette e l’aggiornamento degli scaglioni delle spese di compartecipazione dell’utenza e dei Comuni alla retta giornaliera per tutte le tipologie di comunità psichiatrica”.

Nel corso del dibattito sono intervenuti per la minoranza Marco Grimaldi (LEU) e Francesca Frediani (M4O) che, pur sottolineando la bontà del provvedimento, hanno espresso rispettivamente la necessità di prevedere interventi anche per i minori con problemi psichiatrici, soprattutto nel momento del passaggio alla maggiore età, e per i carcerati.

Carlo Riva Vercellotti (Fdi) e Sara Zambaia (Lega) hanno ringraziato l’Esecutivo per il lavoro svolto e per le risorse messe a disposizione.

 

Tratto da:

 

http://www.cr.piemonte.it/web/comunicati-stampa/comunicati-stampa-2021/526-dicembre-2021/10505-sette-milioni-di-euro-per-l-assistenza-dei-malati-psichiatrici

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Concetta (mercoledì, 29 dicembre 2021 14:16)

    E per quelli che da sempre sono a carico delle famiglie esauste? Previsto nessun sollievo?

TOTALE VISITE AL SITO

www.menteinpace.it 

139.290

Dati aggiornati al 28-9-2022

---------------------------------

Video Spot di MENTEINPACE

ADRENALINA PURA!!

regia di 

Andrea Castellino

---------------------------------------

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

----------------------------------------------

ZONA FRANCA,

Per comunicare 

emozioni/interessi/passioni

con vari linguaggi, specie i video,  con l’obiettivo di costituire una redazione di una rivista crossmediale.

 

Il progetto è condotto da Silvia Bongiovanni dell’Associazione culturale Kosmoki. Rientra nel più ampio progetto Restart & Recovery che ha come capofila la Cooperativa sociale “Proposta 80”. Partecipa anche la Cooperativa sociale “Momo” e l’Associazione “MenteInPace”.

----------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 Silvia Ziche

La gabbia

Feltrinelli comics

 

Una storia personale e universale che unisce dramma e commedia, con una profonda e toccante analisi delle relazioni fra madre e figlia.

A soffrire si impara, e l'infelicità è un'arte che si apprende fin da piccole, grazie all'insegnamento di chi ci ha precedute. Antenate, nonne, zie, prozie si snodano in una processione che arriva da lontano, ognuna con il proprio fardello, fino a chi ci è più vicino: la madre. Una madre svalutante e glaciale nel caso di Serena, protagonista di questa storia. Costretta ad allontanarsene nel tentativo di salvarsi, Serena interrompe i rapporti con lei, recidendo i legami con il passato, gli amici, il paese dell'infanzia pieno di ricordi. Fino a quando la madre terribile muore, e la figlia dopo una lunga assenza ritorna. Per ingaggiare un dialogo interiore con il fantasma della figura più importante della sua vita e scoprirne infine un lato insospettabile. Senza perdere la comicità e l'acume tipici del suo raccontare, Silvia Ziche si misura con il suo primo libro non umoristico, condividendo una storia privata eppure capace di parlare a quella parte indifesa, nascosta in molti di noi, a cui è mancata una carezza. Un viaggio coraggioso alle radici di un'assenza, nel cuore di una domanda che brucia: perché, proprio negli affetti più cari, siamo capaci di dare il peggio di noi.

CLICCA QUI

-----------------------------------------------------------