ASL CN1: LE "STANZE" DEL CANTIERE ADOLESCENTI SUL DISAGIO GIOVANILE

 

Tratto dal Gruppo facebook DIAPSI SALUZZO E VALLI

https://www.facebook.com/groups/224418629374909

 

Una modalità coinvolgente e partecipativa per conoscere meglio ed imparare ad affrontare i diversi disturbi che possono insorgere nell’età forse più critica per la maturazione delle persone, l’adolescenza.

L’ha messa a punto il gruppo multidisciplinare dell’Asl Cn1 e del Consorzio Monviso Solidale, il «Cantiere Adolescenti» (il cui coordinatore è Andrea Lazzara, mentre la referente territoriale è Lara Peirotti), in collaborazione con il Comune di Saluzzo.

Un’iniziativa di formazione, confronto e dialogo rivolta a chi ogni giorno incontra e vive con ragazzi e ragazze, cioè gli insegnanti delle Superiori.

La prima sperimentazione di questo nuovo format è stata messa in atto mercoledì 6 aprile nei locali del «Quartiere» (ex Musso) con i docenti del liceo «Soleri - Bertoni». Nelle prossime settimane verrà messo a disposizione degli insegnanti delle altre scuole cittadine, con cui sono già stati avviati i contatti per collaborazioni e scambi di idee.

«Questa formazione – spiegano i promotori - è stata organizza in “Stanze”. All’interno di ognuna viene affrontato un tema specifico. Ogni docente, durante il pomeriggio, partecipa a due “Stanze”. L’iniziativa, oltre a fornire conoscenze utili ad orientarsi nella complessità della sofferenza in adolescenza, si propone di creare un primo momento di scambio e confronto con l’obiettivo di aprire una collaborazione proficua e continuativa tra i vari operatori dei servizi “sul campo” e gli insegnanti, verso lo sviluppo di una comunità educante territoriale».

Otto le stanze messe a disposizione dei “prof” del «Soleri – Bertoni», altrettanti gli argomenti: la complessità dei gruppi; disturbi del comportamento alimentare; ansia, attacchi di panico e ritiro sociale; crossover; autolesionismo; disattenzione e iperattività (adhd); sessualità, sicurezza, identità fluide; le sostanze in adolescenza.

Gli insegnanti, circa 120 quelli che hanno partecipato, sono stati accolti al «Quartiere» alle 14. Fino alle 15 erano previsti i saluti e la presentazione del programma. Primo turno nelle “Stanze” dalle 15 alle 16, secondo turno 16,30-17,30, in messo la pausa caffè.

«Il primo appuntamento di questo progetto “Stanze” – spiegano i promotori del Cantiere Adolescenti con l’assessore alle Politiche giovanili Andrea Momberto – è stato partecipato e, crediamo, apprezzato dai docenti. A breve organizzeremo altri pomeriggi con i loro colleghi delle Superiori “Bodoni” e “Denina-Pellico” e, terminato questo giro, ci confronteremo per sviluppare nuove iniziative con l’obiettivo di mettere in campo politiche e buone pratiche che prevengano il disagio tra ragazzi e giovani e che siano anche in grado di intercettarlo non appena si manifesta e quando è più semplice intervenire. Un lavoro che va portato avanti da più parti, a più mani, con tanti occhi, cioè da una comunità educante».

Commenta Andrea Lazzara: «Oggi stiamo realizzando qualcosa di bello e importante. E' la prima volta che i “Cantiere Adolescenti” si manifesta pubblicamente in tutte le sue componenti, professionali e istituzionali. La coralità è il filo conduttore che ha accompagnato la progettazione e la realizzazione di ogni singola azione di questo nuovo evento. La possibilità di scelta, la dinamicità, l'ascolto, la pluralità e financo la leggerezza, sono le coordinate che individuano il nucleo dell'intervento formativo. La collaborazione con il “mondo-scuola” è per noi fondamentale, perchè è solo attraverso il riconoscimento dell'essenzialità e imprescindibilità di tutte le componenti della comunità educante che, probabilmente, sarà possibile trovare le risposte corrette alle legittime interrogazioni provenienti dalla galassia dei mondi dei nostri ragazzi».

 

 

#Saluzzo #visitsaluzzo #comunità #famiglie #metromontagna #giovani #futuro #Quartiere

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Susanna Brunelli (mercoledì, 13 aprile 2022 09:27)

    CHE BELLOOOO!!!
    TANTI COMPLIMENTI!!!
    L'attenzione agli adolescenti è mooooolto importante, evviva!!!
    Dovrebbero farlo dovunque

Video Spot di MENTEINPACE

ADRENALINA PURA!!

regia di 

Andrea Castellino

---------------------------------------

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE

VISITE: 130.313

 

MEDIA 

GIORNALIERA

VISITE 

negli ultimi 30 giorni: 74

Dati aggiornati

al 26-5-2022

---------------------------------

DATI SITO www.menteinpace.it
2014-2021
DATI SITO 2014-2021.pdf
Documento Adobe Acrobat 848.8 KB

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

----------------------------------------------

ZONA FRANCA

Per comunicare emozioni/interessi/passioni

con vari linguaggi, specie i video,  costituendo una redazione di una rivista crossmediale

 

a breve un canale youtube, una pagina facebook ed un sito web

---------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 Alberto Arnaudo

POST COVID

Edizioni

Progetto & Cultura

 

Sono andato in pensione l’1 marzo del 2020. E, invece della tanto agognata libertà del “finalmente faccio quello che voglio quando voglio”, mi sono ritrovato tre mesi di arresti domiciliari!  
Così ho cominciato a buttar giù schizzi di sensazioni, brevi storie che riecheggiassero le esperienze straordinarie che tutti stavamo facendo in quel periodo, da pubblicare sulla mia pagina Facebook, per condividere emozioni e “tenere memoria” di quanto stava avvenendo: una condizione talmente fuori dal normale che, una volta superata l’emergenza, potrebbe essere rimossa e magari in gran parte dimenticata. Ma della quale sarebbe bene non scordare mai quel che ci ha tolto, insieme a ciò che ci ha insegnato. 

L'autore
Alberto Arnaudo, medico, ha diretto il Servizio di Patologia delle Dipendenze (SerD) di Cuneo fino al 2020. In pensione, si dedica ad attività di formazione nel campo delle Addiction, e può coltivare con maggior tranquillità la sua passione per la letteratura. 

CLICCA QUI

 

 

-----------------------------------------------------------

 UNA BLOGGER IN CUCINA

 

Federica Giuliani, Gelso nella vita e nel web, la cucina nel DNA e tante cose da raccontare, tra una ricetta e l’altra! Nella mia cucina convivono ordine, precisione e il caos della creatività, citazioni classiche e poeti maledetti, accostamenti insoliti e ricette base, racconti vicini e lontani, dal mito alla leggenda, a volte tristi, a volte dal finale lieto, innaffiati di buon vino e buoni propositi. 

 

Cucini insieme a me?

 

Per visitare il blog

CLICCA QUI