FORMAZIONE DI BASE PER OPERATORI IESA – 3^ EDIZIONE 2023

CORSO DI FORMAZIONE DI BASE PER OPERATORI IESA

 

organizzato dal

 

Centro Europeo di Documentazione, ricerca e formazione sullo IESA

(Inserimento Eterofamiliare Supportato per Adulti)

 

DA corsooperatoriiesa@gmail.com

11/10/2022 - 11:18

 

Gentilissimi,

con la presente siamo lieti di segnalare la Terza Edizione del “Corso di formazione di base per operatori IESA”, organizzato dal Centro Europeo di Documentazione, ricerca e formazione sullo IESA.

Il Corso, a partecipazione totalmente gratuita, sarà avviato a marzo 2023 ed è rivolto a persone in possesso di laurea triennale e/o magistrale in ambito sanitario o socio/sanitario. Si compone di 250 ore comprensive di seminari teorici tenuti on-line (38 ore) e tirocinio pratico (212 ore). 
Il Servizio IESA realizza progetti terapeutici e riabilitativi rivolti soprattutto a persone sofferenti di disagio psichico per le quali è impossibile la permanenza nel nucleo d'origine o in situazioni di abitazione autonoma. Ciò avviene attraverso l'inserimento abitativo presso famiglie di volontari e un continuativo supporto reso da operatori appositamente formati.

I partecipanti al corso avranno la possibilità di sperimentare ed apprendere il metodo IESA: sensibilizzazione della popolazione; reperimento, selezione e abilitazione dei volontari; colloqui di valutazione idoneità dei pazienti inviati; abbinamento ospiti-ospitanti e conseguente supporto e accompagnamento nel percorso terapeutico-riabilitativo- assistenziale.

Tutto questo nell'ottica di favorire la diffusione del modello IESA sul territorio regionale, così come previsto dalle normative in merito.

 

Le richieste di iscrizione dovranno pervenire alla segreteria scrivente entro il 20/12/2022 attraverso i seguenti canali:

- via mail a corsooperatoriiesa@gmail.com 

- telefonando al numero 011-4017221 in orario d'ufficio (9.00-17.00)

 

Alleghiamo il poster, pregandovi di darne diffusione attraverso i vostri canali. Restiamo a disposizione per approfondimenti.
Ringraziando, porgiamo cordiali saluti.

Dott. Gianfranco Aluffi
Direttore Scientifico 

Centro Europeo di Documentazione, Ricerca e Formazione sullo IESA
Corso di Formazione di base per operatori IESA
Servizio IESA ASL TO3 - Centro Esperto Regione Piemonte

Dott.ssa Chiara Laura Riccardo
Coordinatore

Centro Europeo di Documentazione, Ricerca e Formazione sullo IESA
Segreteria Scientifica e Organizzativa - Corso di Formazione di base per operatori IESA

Unità di Monitoraggio e Programmazione Clinica - DISM - ASL TO3

 

DOCENTI DEL CORSO

Dott. Gianfranco Aluffi

Dott. Alessandro Bonansea

Dott. Jean Claude Cèbula

Dott.ssa Adriana Colombo

Dott.ssa Elena Finotti

Dott.ssa Catia Gribaudo

Dott.ssa Melania Lucchini

Dott.ssa Donatella Marrama

Dott.ssa Chiara Laura Riccardo

Dott.ssa Mara Simoncini

Dott. Fabrizio Starace

Prof. Renzo Villa

Dott. Enrico Zanalda

Dott. Marco Zuffranieri

 

FORMAZIONE TEORICA

Il Dipartimento di Salute Mentale: aspetti gestionali, clinica e percorsi di trattamento. Strategie emergenti in riabilitazione psichiatrica: l'ascolto nella relazione di cura.

Il modello IESA. Aspetti storici, clinici e organizzativi.

Geel: 700 anni di storia dello IESA.

Il budget di salute come possibile strumento per la gestione economica dello IESA.

Il ruolo dell'operatore IESA.

Accueil Familial : le quotidien thérapeutique.

Il paziente autore di reato. Risorse e percorsi di cura. La sfida dello IESA.

Utilizzo dello IESA in pazienti con disabilità.

Utilizzo dello IESA in pazienti anziani non autosufficienti e soggetti affetti da demenze.

Trattamento di persone con problemi di dipendenze attraverso lo IESA.

Quando lo IESA evita di separare la mamma dal proprio figlio: inserimenti madre – bambino.

Strategie di marketing sociale nello IESA.

 

FORMAZIONE PRATICA

 

Formazione sul campo con momenti di confronto con gli operatori in rapporto 1:1, spazi dedicati a riunioni, approfondimenti e supervisioni. Frequenza: 20 ore settimanali nell'orario  dalle 9.00 alle 17.00 dal lunedì al venerdì.

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0

TOTALE VISITE AL SITO

www.menteinpace.it 

146.211

Dati aggiornati al 24-1-2023

---------------------------------

Video Spot di MENTEINPACE

ADRENALINA PURA!!

regia di 

Andrea Castellino

---------------------------------------

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

----------------------------------------------

 

ZONA FRANCA 

è un laboratorio di inclusione sociale, in cui si sperimentano forme alternative di partecipazione, protagonismo ed espressione.

 

È ideato e prodotto dalla Cooperativa Proposta 80 

in collaborazione con l’Associazione Culturale Kosmoki 

e dagli

utenti del Servizio di Salute Mentale del Dipartimento di Salute Mentale di Cuneo.

 

Collaborano al progetto la Città di Cuneo, la Cooperativa Momo, MenteInPace, DiAPsi Cuneo e la Casa del Quartiere Donatello.                       

  

VISITA IL SITO WEB DI “ZONAFRANCA”

 

CLICCA QUI

--------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

Daniele Mencarelli

Fame d'aria

 Mondadori

Tra colline di pietra bianca, tornanti, e paesi arroccati, Pietro Borzacchi sta viaggiando con il figlio Jacopo. D'un tratto la frizione della sua vecchia Golf lo abbandona, nel momento peggiore: di venerdì pomeriggio, in mezzo al nulla. Per fortuna padre e figlio incontrano Oliviero, un meccanico alla guida del suo carro attrezzi che accetta di scortarli fino al paese più vicino, Sant'Anna del Sannio. Quando Jacopo scende dall'auto è evidente che qualcosa in lui non va: lo sguardo vuoto, il passo dondolante, la mano sinistra che continua a sfregare la gamba dei pantaloni, avanti e indietro. In attesa che Oliviero ripari l'auto, padre e figlio trovano ospitalità da Agata, proprietaria di un bar che una volta era anche pensione, è proprio in una delle vecchie stanze che si sistemano. Sant'Anna del Sannio, poche centinaia di anime, è un paese bellissimo in cui il tempo sembra essersi fermato, senza futuro apparente, come tanti piccoli centri della provincia italiana. Ad aiutare Agata nel bar c'è Gaia, il cui sorriso è perfetta sintesi del suo nome. Sarà proprio lei, Gaia, a infrangere con la sua spontaneità ogni apparenza. Perché Pietro è un uomo che vive all'inferno. "I genitori dei figli sani non sanno niente, non sanno che la normalità è una lotteria, e la malattia di un figlio, tanto più se hai un solo reddito, diventa una maledizione." Ma la povertà non è la cosa peggiore. Pietro lotta ogni giorno contro un nemico che si porta all'altezza del cuore. Il disamore. Per tutto. Un disamore che sfocia spesso in una rabbia nera, cieca. Il dolore di Pietro, però, si troverà di fronte qualcosa di nuovo e inaspettato. Agata, Gaia e Oliviero sono l'umanità che ancora resiste, fatta il più delle volte di un eroismo semplice quanto inconsapevole. Con "Fame d'aria", Daniele Mencarelli fa i conti con uno dei sentimenti più intensi: l'amore genitoriale, e lo fa portandoci per mano dentro quel sottilissimo solco in cui convivono, da sempre, tragedia e rinascita.

CLICCA QUI 

 

-----------------------------------------------------------