Post con il tag: "(dicembre14)"


07. maggio 2015
Sono felice che le due giornate organizzate il 17-18 aprile a Monte S. Angelo, siano riuscite molto bene. C'è stato molto entusiasmo tra i partecipanti, molti non conoscevano il modello del Fareassieme , tutti hanno apprezzato e condiviso queste pratiche. Molte associazioni e cooperative che operano nella salute mentale hanno dato la loro adesione. La prima giornata è stata molto affollata circa 200 persone .Molto entusiasmo per Casati per la brillante discussione della Legge 2233 e il...
16. aprile 2015
Bene, bene, e dopo aver lavorato duramente su due "quadri collage" i quali mi hanno davvero svuotato dalle mie emozioni, più profonde oggi ho deciso di provare, diciamo una nuova tecnica. Facciamo così:iniziamo, nulla al caso neanche questa volta, ho trovato delle riviste vecchie.... "NATIONAL GEOGRAPHIC": ne ho approfittato subito, chiedendo il permesso le ho portate a casa ... ormai tutto era in moto. Dunque, le figure le avevo individuate, si trattava ora di dare il via al mio...
06. marzo 2015
Amare i nemici, diceva. Quelli ti odiano e tu li ami. Furbo! Prestare senza aspettarti restituzione. Fallimento assicurato! A chi ti dà uno schiaffo, porgi l’altra guancia. A chi ti prende la tunica, dai anche il mantello. Così lo incoraggi a continuare! Se uno ti costringe per un miglio, tu vai per due. Sì, e poi? Tanti bravi cristiani mettono silenziosamente da parte queste esagerazioni di Gesù: va bene, voleva dire di essere generosi, ma se dovessimo prenderlo alla lettera… E chi è...
04. marzo 2015
In occasione della 4^ Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla, che cade il 15 Marzo, dedicata ai disturbi del comportamento alimentare pubblichiamo questa toccante testimonianza, con il consenso dell'Autrice. Il quadro della foto, di cui è Autrice sempre Sebj, è collegato al testo. Ciao, io sono Sebj; con me vivono due sorellastre, anzi fanno parte di me. Si chiamano: Anoressia e Bulimia. Quando, ormai secoli fa ho conosciuto "Anoressia" ero felicissima. All'inizio mi faceva sentire forte,...
22. febbraio 2015
Riceviamo a menteinpace@libero.it e volentieri pubblichiamo Cari amici, Approfitto dell'indirizzario mail de Il Faro per ricordarvi il mio libro sulla salute mentale, IL GIORNO PIU' BELLO DELLA MIA VITA IO NON C'ERO. E' reperibile in tutte le librerie italiane, fisiche e virtuali (Ibs, La Feltrinelli etc.), o direttamente da me. Ricordo ciò che scrivo nell'introduzione: "Questo libro non è un romanzo. È la storia di una psicoterapia, ed è dedicata a tutti i medici e professori – alcuni...
03. febbraio 2015
Riceviamo alla nostra mail menteinpace@libero.it e volentieri pubblichiamo. CURE DOMICILIARI: IL TAR DEL PIEMONTE DÀ RAGIONE ALLE ASSOCIAZIONI DEL CSA E ANNULLA LE NEGATIVE DELIBERE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 25 E 26/2013 E 5/2014 CONFERMATO CHE LE PRESTAZIONI SOCIO-SANITARIE DOMICILIARI FORNITE DA BADANTI E VOLONTARIAMENTE DA FAMILIARI DELLE PERSONE NON AUTOSUFFICIENTI SONO LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA (LEA). SI TRATTA DI DIRITTI CHE NON POSSONO ESSERE NEGATI, NEMMENO COL PRETESTO DELLE...
03. febbraio 2015
Carissime & Carissimi Come sapete Sabato 31 Gennaio ci siamo incontrati al consueto posto sulle colline bolognesi per fare il punto sugli argomenti sul tappeto. Non eravamo particolarmente numerosi anche se c’erano comunque rappresentanti della maggior parte delle ‘nostre’ regioni: Friuli, Veneto, Trentino, Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna, Lazio, Campania. Si è aggiunta anche la Puglia che è una gradita new entry. Nel corso della mattinata abbiamo parlato soprattutto di 2233. Ci...
30. gennaio 2015
Per un concetto esteso di pet therapy Pensando alla pet therapy mi è venuta in mente una cosa. In inglese il verbo to pet vuol dire, come verbo transitivo, “accarezzare, coccolare, vezzeggiare, viziare” e, come verbo intransitivo, “fare l’amore, sbaciucchiarsi, abbandonarsi ad effusioni amorose, pomiciare” (Zanichelli, 1990, pag. 678). Invece il termine pet ha due significati: come sostantivo indica “animale preferito” oppure “collera, malumore, stizza”, mentre come aggettivo...
14. gennaio 2015
Dibattiamo un pò, come suggerisce Meo.... Ritengo anch'io che non ci sia problema nel pubblicare l'articolo-recensione di Luciano purchè con la sua firma e a titolo personale, il che significa che si assume lui la responsabilità di ciò che dice, e che altri nell'associazione possono avere altri pareri. Pareri, incertezze e dubbi : perchè troppe cose non siamo in grado di sapere, mentre in troppi riteniamo invece di saperle. Non mi voglio inoltrare nel discorso, però io comincerei col...
14. gennaio 2015
Mi capita di rispondere molto spesso a quesiti che riguardano l’uso dei farmaci. Persone che non vogliono usare farmaci, altre che non vogliono smettere di usarli e altre ancora che sono convinte che farmaci e psicoterapia siano due strade diverse. Per questa ragione nasce l’intervista a Gaspare Palmieri, un collega psichiatra con il quale mi è capitato di collaborare per dei pazienti comuni. Quindi l’intervista è successiva allo scambio professionale e, in qualche modo, ne è anche il...

Mostra altro

----------------------------------------------

 Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

 

TOTALE VISITATORI:44718

 

TOTALE VISITE: 64893

 

MEDIA GIORNALIERA VISITATORI

negli ultimi 30 giorni36

 

MEDIA GIORNALIERAVISITE 

negli ultimi 30 giorni:49

 

Dati aggiornati

al 17-02-2020

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2019
DATI SITO 2014-2019.pdf
Documento Adobe Acrobat 797.1 KB
PROGETTO "STARE BENE INSIEME"
Relazione descrittiva presentata alla Fondazione CRC
PROGETTO STARE BENE INSIEME- RELAZIONE D
Documento Adobe Acrobat 405.0 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

Luigi CIOTTI

 

DROGA

Storie che ci riguardano

 

Edizioni Gruppo Abele

 

Questo è un libro che parla di droghe. E lo fa per scongiurare un grande rischio che questo tema porta con sé: che a occuparsene siano demagoghi incompetenti e spregiudicati, condizionati dalla più potente e diffusa delle droghe: quella del potere.
Partendo da un’esperienza di quasi cinquant’anni – don Luigi Ciotti aprì il primo centro di accoglienza per tossicodipendenti in Italia nel 1973 – Droga. Storie che ci riguardano affronta la complessità dell’argomento dell’uso e abuso di sostanze e degli effetti di queste sulle vite di tutti giorni. Racconta le storie umane dietro la dipendenza, denuncia il narcotraffico – il più redditizio business delle mafie – e stimola un impegno costante verso il raggiungimento di normative e metodologie di recupero che siano umane, che non puniscano ma valorizzino la dignità e la ricerca di autonomia. «Sì, le sostanze stupefacenti possono uccidere. Non solo con l'overdose ma con leggi repressive, che nel consumatore vedono il criminale e non la persona fragile e bisognosa di aiuto»

 

 

Dall'indice: 

Droghe: storie e numeri - L’età dell’iniziazione - La solitudine nell’epoca di Internet - Le droghe più diffuse - Quando le droghe uccidono - Aiuto, cura o punizione? - “Educare, non punire” - L’Aids, ieri e oggi - Anche la legge può uccidere - Chi gestisce il narcotraffico (e quanto guadagna) - Proibita o legale? - A che punto siamo - La cultura del limite non è rinuncia ma scoperta di felicità

 

 

Turismo
in Langa

   Caccia al          Tesoro        1 maggio

2020

Organizzata da Turismo in Langa, la Caccia al Tesoro è un gioco non competitivo con il classico formato di percorso ad indizi. L’itinerario si snoda tra le magnifiche colline delle Langhe, Patrimonio dell’Umanità UNESCO e andrà percorso in automobile o in motocicletta, per permettere ai partecipanti di visitare un’ampia fetta del territorio delle Langhe.

I giocatori, divisi in squadre da massimo 5 persone, seguiranno itinerari differenziati, ma omogenei per caratteristiche, lunghezza, tour e location. Si visiteranno paesi, cantine e castelli e in ogni location sarà possibile cimentarsi in una prova di gioco, degustando vini e prodotti del territorio.

Costo di partecipazione: 25 euro a persona
Per acquistare l’esperienza, scrivi a info@turismoinlanga.it o chiamaci al numero 0173 364030

Clicca qui per vedere il trailer dell’evento!

 

Gazpacho

La ricetta che seguo da anni è quella che più mi piace portare a tavola quando i pomodori sono al giusto grado di maturazione e la calura estiva ha bisogno di una zuppa fredda rinfrescante come questa! Di solito porto in tavola il Gazpacho con crostini e cubetti di cetriolo o di peperone verde. La cremosità e il gusto di questo piatto sapranno conquistarti, è semplice da preparare e non occorre cottura, ma un riposo in frigo di circa un’ora prima della sua consumazione. Se non disponi di mixer con lama grande, puoi sempre usare un frullatore classico!

 

Per la ricetta e la preparazione clicca su

https://unabloggerincucina.it/gazpacho-2/