Post con il tag: "(ottobre14)"


25. ottobre 2014
" Esistono gabbie le cui sbarre sono immensamente più incorruttibili del migliore acciaio che mai l'uomo abbia conosciuto; esse in realtà son forgiate di pigrizia, paure, pregiudizi e false morali. Vivere nella gabbia è comodo. Molti diranno che la tua scelta è quella giusta. Dormirai la notte con la tranquillità di non ricevere nel sonno visite di incubi. Fuori dalla gabbia invece, sarai nella polvere. Ne sentirai il gusto acre, piangerai (non immagini quante lacrime i tuoi occhi sono...
25. ottobre 2014
La libertà te la fanno vedere. La libertà è vendere tanto fumo negli occhi. La gente comune non si può difendere, perchè attorno ha i cosidetti “grandi uomini”. Esistono grandi muraglie difficili da abbattere, noi ci possiamo provare. Roberto Pacifico
25. ottobre 2014
Anche oggi avrei voglia di fuggire, dove non lo so, pur di potermi nascondere da tutti e da tutto. Questo è un malessere che mi accompagna da sempre. Sin dalla prima infanzia, quando abitavo con nonna, appena possibile scappavo, camminavo tanto per arrivare da un agglomerato di case, dove c’erano altri bambini e mi fermavo anche per parecchi giorni. Questa è una delle cause per cui a sei anni ero in Istituto. Ma i muri dell’Istituto non erano così invalicabili ed allora cominciai a...
25. ottobre 2014
Ognuno di noi è o è stato condizionato dai propri limiti. Il riconoscerli, superarli o accettarli è lo scopo di una consapevole esistenza, volta a ritrovare se stessi. Possono essere le paure di tutti i giorni o angosce, amarezze, delusioni, traumi, che si presentano lungo il nostro cammino e ci trasciniamo dentro, create quando eravamo fanciulli, adolescenti o magari, in un'altra vita… Superare i propri limiti non è fare qualcosa di grandioso, di stupefacente, che nutra il nostro ego o...
25. ottobre 2014
Padre celeste che ci ami incondizionatamente senza chiedere nulla in cambio perdona i miei peccati e quelli degli altri uomini e donne che abbiamo ferito noi stessi e chi ci sta vicino. Trasforma, Tu che sei Padre e ci ami incondizionatamente, i miei dolori e le mie ferite, risana pure chi ho offeso ed a cui non ho portato il rispetto dovuto. Tu sei Amore e ci sei vicino. Sempre senza chiedere nulla in cambio. Grazie della vita che ci hai donato Fai, Tu che sei buono veramente, che nel sentiero...
25. ottobre 2014
La cifra ufficiosa delle persone che in Italia sono depresse in modo permanente è di circa un milione e mezzo. Ma valutando che per ogni depresso, vi sono almeno due o tre familiari che patiscono le conseguenze di questo disturbo, si può calcolare che le persone coinvolte si elevano a 4-5 milioni. Inoltre 6 milioni di italiani hanno subito un attacco depressivo almeno una volta nel corso della loro esistenza. Altre stime più pessimistiche parlano di un 15% della popolazione che sarebbe...
25. ottobre 2014
Buongiorno a tutti, questa è una storia tristissima, di una bellissima ragazza che ha percorso un po' di strada con me, ma quando l'ho lasciata era peggiorata (io penso sovente a quella povera ragazza). Come al solito un padre e una madre che la adorano, un compagno molto presente e....una bambina. Ricordo il giorno che l'ho conosciuta aveva solo gli occhi fuori dalle coperte, talmente rossi dal pianto che erano molto gonfi. Mi guarda, piccolina, e mi dice: "scusa se non ho voglia di parlare,...
25. ottobre 2014
Silenzio. Le dita delle mani si incrociano. Silenzio. Ora si accarezzano per tutto il corpo e il sudore le aiuta scivolare. Ora i due corpi si stringono, si abbracciano stretti. Silenzio. Alcuni bisbigli di piacere si perdono nel silenzio. Poi l'amplesso. Rimangono entrambi stretti, senza staccarsi in nessuna parte del corpo, come se fossero una sola forma. E' il momento più esaltante. Silenzio. Si girano sui fianchi senza parlare. Si guardano fissi negli occhi e per questo i loro sorrisi...
25. ottobre 2014
Sottogruppo FareAssieme Il Direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell’ ASL CN1( dott. Risso) e il direttore della Struttura Complessa Psichiatria di Savigliano(dott. Milordini) hanno esposto la criticità della situazione economica dei Dipartimenti di Salute Mentale derivante dalla decisione della Regione Piemonte di escludere dai Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) le voci relative ai Trasporti, alle Abitazioni e alle Borse Lavoro, inerenti attività molto rilevanti in termini sia...
25. ottobre 2014
Riceviamo alla casella menteinpace@libero.ite volentieri pubblichiamo. Inizia il 6 novembre la stagione 2014-2015 del Teatro Toselli di Cuneo con “Skianto” di e con Filippo Timi, attore molto amato in questi ultimi anni. Il 15 novembre arriva invece una star internazionale del teatro d’avanguardia, Pippo Delbono, con lo spettacolo “Sangue” che lo vede in coppia con la cantante Petra Magoni. Il 2 dicembre è il turno di uno dei protagonisti dell’avanguardia teatrale anni...

Mostra altro

 

Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

TOTALE VISITATORI

37834

TOTALE VISITE

55588

Dati aggiornati

al 21-08-2019

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2018
DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE.pdf
Documento Adobe Acrobat 618.6 KB

Referenti del Movimento “Le Parole Ritrovate”

a cui ci si può rivolgere per informazioni e collaborazioni

nelle regioni d’Italia dove il movimento è presente

 

vai anche alla pagina CONTATTI

Movimento LE PAROLE RITROVATE
Elenco Referenti regione per regione
elenco referenti regionali.pdf
Documento Adobe Acrobat 196.6 KB

----------------------------------------------

ATTIVITA' MENTEINPACE 2018
MIP - ATTIVITA' 2018.pdf
Documento Adobe Acrobat 129.6 KB
PROGETTO "STARE BENE INSIEME"
Relazione descrittiva presentata alla Fondazione CRC
PROGETTO STARE BENE INSIEME- RELAZIONE D
Documento Adobe Acrobat 405.0 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

Le ragazze sono cambiate

 

Le nuove adolescenti nel  mondo reale e virtuale

a cura di

Gustavo Pietropolli Charmet, Elena Paracchini,

Roberta Spiniello, 

Aurora Rossetti

 

Postfazione di

Davide Comazzi

 

Franco Angeli Edizione

 

Le ragazze di oggi sognano ancora il principe azzurro? Che ruolo hanno il gruppo dei pari e il web nell'affrontare i compiti evolutivi? Come si fa a crescere quando i limiti sono così sfuocati in seguito alla caduta del patriarcato? E perché le ragazze rimandano così a lungo il loro desiderio generativo? Queste sono alcune delle domande a cui il libro cerca di dare risposte o spunti di riflessione. Le ragazze oggi diventano donne attraverso percorsi diversi da quelli tracciati dalle loro mamme e dalle loro nonne. Seguendo queste impronte, gli autori - terapeuti del Consultorio Gratuito del Minotauro - ci propongono alcune riflessioni nate dal confronto con le adolescenti incontrate durante gli anni di attività clinica del Servizio. Dai racconti di digiuni, tagli e di altri importanti attacchi alla nascente corporeità pubere femminile è infatti nato il bisogno di capire cosa stia succedendo fuori dalla stanza della terapia, ovvero in che modo i cambiamenti avvenuti a livello familiare e sociale influenzino la costruzione della loro identità femminile. Il testo vuole essere un utile strumento per i terapeuti ma anche per tutte le altre figure - genitori, insegnanti, operatori - che si confrontano quotidianamente con le nuove adolescenti.

 

Luigi Ciotti

Lettera a un razzista del terzo millennio

Edizioni Gruppo Abele

 

Gli stranieri ci stanno invadendo? Chiudere i porti è una soluzione? Che cosa vuol dire «prima gli italiani»? Don Luigi Ciotti scrive una lettera a cuore aperto contro «l’emorragia di umanità alimentata dagli imprenditori della paura»: una presa di posizione salda contro tutti i razzismi da parte di chi ha fatto dell’accoglienza la propria missione da più di cinquant’anni. Una lettera indirizzata a un razzista del nuovo millennio ormai avvelenato da luoghi comuni e narrazioni tossiche. Per decostruire i pregiudizi e affermare i principi di una società più giusta.

 

 

Dall’indice: 

ingiustizie - razzismo - invasioni - «prima gli italiani» - diversi - memoria - muri - «aiutiamoli a casa loro» - un uomo solo al comando - speranza