IO E LE MIE SORELLASTRE ANORESSIA E BULIMIA (di Sebj)










In occasione della 4^ Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla, che cade il 15 Marzo, dedicata ai disturbi del comportamento alimentare pubblichiamo questa toccante testimonianza, con il consenso dell'Autrice. Il quadro della foto, di cui è Autrice sempre Sebj, è collegato al testo. 

Ciao,
io sono Sebj; con me vivono due sorellastre, anzi fanno parte di me.
Si chiamano: Anoressia e Bulimia.
Quando, ormai secoli fa ho conosciuto "Anoressia" ero felicissima. All'inizio mi faceva sentire forte, imbattibile e sopratutto MAGRA. Anoressia appariva e spariva, a periodi alterni.
Era bellissimo entrare nei negozi e comperare la TG 36/38. Maligna come ogni sorellastra, un giorno mi fece conoscere lassativi, "intrugli di erbe", per compensare quando mangiavo troppo, procurandomi dei crampi fortissimi.  Ormai le scatole di lassativi non bastavano mai, quindi diamo inizio alle danze " Anoressia - Bulimia, Bulimia, Anoressia".
Nel 2011 accadde qualche cosa di irreparabile: Anoressia scompare, lascia il
posto alla sorellastra Bulimia, facendomi gonfiare ogni giorno di più, come un pallone.
Purtroppo da quei tempi solo lei vive con me, si burla di Sebj.....e sottovoce
mi sussurra quanto niente valgo, visto che non ho neanche la capacità
di gestirmi il cibo.
Esco di casa a capo chino, sperando di non incontrare nessuno; non posso
di certo presentargli la Signora Bulimia, posso solo presentarmi così come sono:
una goffa obesa.
Le gambe, le ginocchia ormai stanche mi chiedono a gran voce di cacciare
"Bulimia"; è diventato tutto una gran fatica: piegarsi, rialzarsi, sedersi su una sedia
con i braccioli.
Io e Bulimia, andiamo in giro per negozi e guardiamo amareggiate i vestiti, persino le scarpe.
Con lei è impossibile...ffff....decidere  una passeggiata......noooo!!! Ogni bar o panetteria diventano una tappa forzata.
Veniamo quotidianamente al Centro per i Disturbi del Comportamneto Alimentare (DCA) a Cuneo, facciamo tanta fatica, lei è più forte di me e vorrebbe vivere senza regole.
La parte di Sebj rimasta cerca di riemergere, crede nel progetto studiato appositamente dall'equìpe di Cuneo .... ma porca miseria non ci riesce.
Io voglio chiudere Bulimia in una stanza e lasciarla lì sola a farsi del male.
L'altro giorno ho mangiato ancora e poi ancora, sono stata male CHE STUPIDA CHE SONO, oggi sono scappata, mi manca l'aria continuo a sentirmi inadeguata anche con le ragazze del DCA.

Sebj
MenteInPace, Cuneo


Scrivi commento

Commenti: 0
ATTIVITA' MENTEINPACE 2018
MIP - ATTIVITA' 2018.pdf
Documento Adobe Acrobat 129.6 KB

 

Questo sito è iniziato

il 02-06-2014

TOTALE VISITATORI

31658

TOTALE VISITE

47657

Dati aggiornati

al 21-04-2019

---------------------------

DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE
anni 2014-2018
DATI COMPLETI SITO MENTEINPACE.pdf
Documento Adobe Acrobat 618.6 KB
PROGETTO "STARE BENE INSIEME"
Relazione descrittiva presentata alla Fondazione CRC
PROGETTO STARE BENE INSIEME- RELAZIONE D
Documento Adobe Acrobat 405.0 KB

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

 LA SCIENZA DELLE ORGANIZZAZIONI POSITIVE

Far fiorire le persone

e ottenere risultati

che superano le aspettative

 

Veruscka Gennari 

Daniela Di Ciaccio

 

FRANCO ANGELI editore

 

Questo libro sfida il modello organizzativo convenzionale, il sistema di valori, i principi e le credenze su cui oggi la maggior parte dei leader (manager, insegnanti, amministratori pubblici, imprenditori) fonda il proprio approccio al lavoro. Il testo integra le informazioni scientifiche e la letteratura manageriale, offrendo un risvolto pratico, grazie alle voci di esperti e a diverse storie italiane di successo, che dimostrano che un nuovo modo di fare impresa, scuola, informazione e amministrazione esiste già nel nostro Paese.

 

Siamo sicuri che i modelli organizzativi sui quali abbiamo costruito il mondo del lavoro siano gli unici possibili, i più adeguati a gestire la complessità e a garantirci l'evoluzione?

Questo libro sfida il modello organizzativo convenzionale, il sistema di valori, i principi e le credenze su cui oggi la maggior parte dei leader (manager, insegnanti, amministratori pubblici, imprenditori) fonda il proprio approccio al lavoro. Le scienze - dalla chimica all'epigenetica, dalla fisica alla biologia alle neuroscienze - ci offrono informazioni, dati ed esperienze solide e preziose per costruire un nuovo paradigma: la positività e il benessere "pagano" perché attivano i centri dell'apprendimento, della creatività e della concentrazione, innescando un circolo virtuoso che si traduce in maggiore produttività e innovazione. 
Condividere uno scopo forte e collettivo, affiancare il paradigma emozionale a quello razionale, sperimentare la coerenza tra cultura e processi: così si creano organizzazioni in cui le persone fioriscono e ottengono risultati che superano le aspettative. 
Il libro integra le informazioni scientifiche e la letteratura manageriale, offrendo anche un risvolto pratico, grazie alle voci di esperti e a diverse storie italiane di successo, che dimostrano che un nuovo modo di fare impresa, scuola, informazione e amministrazione esiste già nel nostro Paese. 
Un percorso per quanti vogliano motivare e costruire organizzazioni positive e contribuire a ridisegnare la nostra società intorno ai principi della positività e del benessere.

Il libro è anche un portale digitale a cui potrai accedere liberamente utilizzando i QR Code che si trovano all'interno: risorse e approfondimenti, le case histories complete e mappe multimediali per entrare in relazione con il network. www.2bhappy.it

Veruscka Gennari, filosofa, divulgatrice, trainer e studiosa, è stata co-fondatrice e ha guidato la sede italiana di Six Seconds, network mondiale di Intelligenza emotiva applicata, lavorando per 12 anni come consulente al fianco di aziende, manager e team. Nel 2013 inaugura la fase 3.0 della sua vita: diventa mamma, si specializza in neuroscienze e scienza della Felicità. Nel 2014 fonda con Daniela 2BHappyAgency ed insieme nel 2016 sono invitate all'ONU per presentare il lavoro che svolgono in Italia. www.2bhappy.it


Daniela Di Ciaccio, sociologa, imprenditrice, insegnante yoga e ricercatrice, è stata HR manager, consulente e formatrice, progettando strumenti e metodologie per lo sviluppo di persone e organizzazioni. Dal 2012 si dedica alla ricerca e alla sperimentazione di pratiche spirituali e modelli integrati per il cambiamento positivo di persone e sistemi. Nel 2014 fonda insieme a Veruscka 2BHappyAgency.www.2bhappy.it