Proposte per variare la cucina con poca spesa e tanta curiosità, senza per questo diventare vegani per forza 

 

Federica Martinengo

BURGER DI PATATE E CARCIOFI AL FORNO

 

ingredienti

 

150 gr di pane integrale raffermo

300 gr di carciofi

3 patate (circa 300 gr)

1 porro piccolo

1 carota medio grande

rosmarino a piacere

prezzemolo a piacere

menta a piacere

noce moscata a piacere

brodo vegetale q.b

1 cucchiaio raso di sale grosso

olio extravergine d’oliva q.b.

sale q.b

pepe q.b.

 

preparazione

 

Pelate e lavate le patate e mettetele in una pentola con abbondante acqua fredda e 1 cucchiaio raso di sale grosso .. mettete la pentola sul fuoco e portate a bollore .. da quando inizia a bollire cuocete per 25 30 minuti .. trascorso il tempo fate la prova di cottura con 1 stuzzicadenti .. se lo stuzzicadenti affonda nella patata senza resistenza le patate sono cotte .. quindi toglietele dal fuoco e scolatele

 

nel frattempo pulite i carciofi eliminando le foglie esterne più dure e la barba centrale e tagliateli a pezzi .. lavate e tagliate a rondelle la carota e lavate e affettate il porro .. in una padella fate appassire il porro nell’olio extravergine d’oliva .. poi aggiungete la carota e i carciofi .. insaporite con il rosmarino il prezzemolo la menta la noce moscata il sale e il pepe e fate stufare finché le verdure si saranno ammorbidite

 

nel frattempo scaldate il brodo vegetale e immergetevi dentro il pane integrale raffermo tagliato a pezzi .. appena si sarà ammorbidito scolatelo e strizzatelo

 

quando anche i carciofi saranno cotti versate in 1 mixer le patate lesse i carciofi con il porro la carota e tutto il sughetto aromatico che è rimasto e il pane strizzato .. frullate e assaggiate per eventualmente aggiungere sale e pepe .. una volta che il tutto è ben amalgamato lasciatelo raffreddare

 

preriscaldate il forno a 180 gradi

 

preparate dei burger appiattendo il composto del mixer con le mani inumidite in modo che non vi si attacchi alle mani .. adagiateli su 1 teglia da forno foderata con la carta da forno

 

fateli cuocere in forno per circa 40 minuti finché saranno belli dorati girando i burger a metà cottura

 

toglieteli dal forno e serviteli caldi 

CONCHIGLIE RIGATE AL FORNO CON CAVOLFIORE E BESCIAMELLA VEGANA ALLO ZAFFERANO

 

ingredienti

 

320 gr di conchiglie rigate

350 gr di cavolfiore

1/2 lt di latte di soia non zuccherato

40 gr di farina 0

40 gr di olio extravergine di oliva

2 foglioline di alloro

zafferano a piacere

noce moscata a piacere

sale q.b

 

occorrente

 

1 vaporiera per microonde .. in alternativa il cavolfiore può essere cotto come si preferisce

 

preparazione

 

lavate il cavolfiore e staccate le cimette .. le cimette devono essere piccole quindi se necessario tagliatele a metà .. mettete l’acqua necessaria nel recipiente dell’acqua della vaporiera con le 2 foglioline di alloro .. mettete le cimette di cavolfiore nel cestello e ponete il cestello sopra il contenitore dell’acqua e chiudete con il coperchio .. mettete la vaporiera dentro il microonde e cuocete alla massima potenza per 5 minuti .. trascorso questo tempo aprite il coperchio e girate per bene le cimette .. poi rimettete il coperchio e fate cuocere alla massima potenza per altri 5 minuti

 

nel frattempo mettete a bollire l’acqua per cuocere le conchiglie rigate e preparate la besciamella vegana allo zafferano .. versate l’olio extravergine d’oliva e la farina 0 in 1 pentolino .. mettete sul fuoco a fiamma bassa mescolando con 1 frusta finché si saranno ben amalgamati (1 minuto circa) .. aggiungete il latte di soia a filo sempre mescolando .. alzate la fiamma e portate a bollore .. quando bolle continuate a mescolare per altri 2 minuti circa finché il composto si sarà addensato .. poi aggiungete il sale la noce moscata e lo zafferano .. date un ultima mescolata e togliete dal fuoco

 

quando l’acqua per la pasta bolle mettete il sale grosso e buttate le conchiglie rigate .. cuocetele per i minuti indicati sulla confezione

 

una volta che le cimette di cavolfiore saranno cotte trasferitele in una zuppiera .. quando la pasta sarà cotta scolatela e trasferitela nella zuppiera insieme alle cimette di cavolfiore .. aggiungete la besciamella vegana allo zafferano e mescolate delicatamente .. poi aggiustate di sale e trasferite il tutto in una pirofila da forno

 

quando il forno sarà a temperatura di 180 gradi infornate la pirofila e fate gratinare per una ventina di minuti .. fino a quando sulla superficie si sarà formata una bella crosticina dorata .. sfornate le conchiglie rigate con cavolfiore e besciamella vegana allo zafferano .. lasciatela assestare qualche minuto e servitela ben calda 

 

 

 

torta salata di zucchine pinoli e erbe aromatiche

 

 

ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia

500 gr di zucchine

40 gr di pinoli

basilico q.b

prezzemolo q.b

latte di soia q.b

sale q.b

 

preparazione

lavate le zucchine e rimuovete le estremità .. poi tagliatele a dadini o a rondelle fini .. versate 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva in una padella molto calda e rosolate le zucchine a fuoco vivo per un paio di minuti .. poi aggiungete il sale abbassate la fiamma coprite con un coperchio e cuocete le zucchine per una quindicina di minuti.

Trascorsi i quindici minuti versate le zucchine in un mixer .. aggiungete un po' di latte di soia e frullate fino a ottenere una crema densa e omogenea .. poi trasferite la crema di zucchine in una ciotola .. aggiungete i pinoli il basilico e il prezzemolo e mescolare amalgamando bene.

Srotolate la pasta sfoglia con la sua carta da forno in una teglia da forno e bucherellate la superficie con una forchetta .. trasferite la crema di zucchine nella pasta sfoglia e infornate in forno già caldo a 200 gradi .. fate cuocere per 30 o 40 minuti togliete dal forno e fate riposare per qualche minuto prima di servire .. la cottura potrebbe variare in base al vostro forno.

 

farfalle integrali con crema di zucca tofu croccante e granella di nocciole

 

ingredienti per 4 persone

 

320 gr di farfalle integrali

300 gr di zucca

1 mestolo di brodo vegetale

1/2 cipolla rossa

1 pizzico di noce moscata

sale q.b

olio extravergine d’oliva q.b

granella di nocciole q.b

 

ingredienti per il tofu croccante e la marinatura del tofu

 

1 panetto di tofu al naturale

3 cucchiai di salsa di soia

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

3 cucchiai di acqua naturale

1 cucchiaino di origano tritato

1 cucchiaino raso di curcuma

pepe nero q.b

 

preparazione

 

per prima cosa preparate la marinatura per il tofu .. in una ciotola dai bordi alti mettete la salsa di soia l’olio extravergine d’oliva l’acqua naturale l’origano il pepe nero e la curcuma e mescolate .. poi tagliate il tofu a dadini e immergetelo nella marinatura .. i dadini di tofu devono essere coperti dalla marinatura .. lasciate marinare per 30 minuti

 

nel frattempo cuocete la zucca .. pulite lavate e tagliate la zucca a dadini .. in una padella antiaderente fate dorare la cipolla con un filo d’olio .. poi unite la zucca il mestolo di brodo vegetale il sale e il pizzico di noce moscata e lasciate cuocere per 20 minuti con il coperchio .. ogni tanto controllate la cottura e se necessario aggiungete 1 po' di brodo vegetale .. una volta cotta frullate la zucca in 1 mixer

 

passati i 30 minuti di marinatura saltate nella stessa padella antiaderente dove avete cotto la zucca i dadini di tofu senza marinatura e cuocete fino a formare una leggera crosticina .. a questo punto aggiungete la marinatura e cuocete fino a quasi assorbimento della marinatura .. quando i dadini di tofu saranno pronti aggiungete la crema di zucca mescolate e lasciate insaporire

 

nel frattempo che preparate la zucca e il tofu cuocete anche le farfalle in abbondante acqua salata .. scolatele e versatele nella padella con la crema di zucca e i dadini di tofu .. aggiungete 1 cucchiaio di acqua di cottura e mantecate per bene

 

impiattate concludendo con una spolverata di granella di nocciole

Frittata con farina di ceci e zucchine

 

ingredienti per 2/3 persone

 

200 gr di farina di ceci

300 ml di acqua

400 gr di zucchine

1 pizzico di curcuma

q.b. di prezzemolo tritato

q.b di olio extravergine di oliva

q.b di sale

q.b di pepe (facoltativo)

 

preparazione

 

lavate le zucchine e rimuovete le estremità .. poi tagliatele a dadini o a rondelle molto fini .. versate 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva in una padella molto calda e rosolate le zucchine a fuoco vivo per un paio di minuti .. poi aggiungete il sale e il pepe abbassate la fiamma coprite con un coperchio e cuocete le zucchine per una quindicina di minuti

 

nel frattempo preparate la pastella con la farina di ceci .. versate la farina di ceci in 1 ciotola e unite l’acqua poco per volta mescolando con un frustino fino a formare una crema densa e priva di grumi .. aggiustate di sale e aggiungete il prezzemolo tritato e la curcuma mescolando

 

lasciate riposare la pastella fino a quando le zucchine saranno fredde .. le zucchine devono essere lasciate a raffreddare .. poi unite le zucchine fredde alla pastella mescolando

 

mettete una padella sul fuoco con 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva .. appena l’olio è caldo versate il composto distribuendolo bene nella padella .. mettete la fiamma dolce coprite con un coperchio e lasciate cuocere per circa 10 minuti fino a quando la pastella si sarà addensata

 

rivoltate la frittata nella padella aiutandovi con 1 coperchio piatto e lasciate cuocere coperta dal coperchio sempre a fiamma dolce per altri circa 10 minuti

 

servite la frittata ben calda

Tofu strapazzato al curry con zucchine e peperoni al vapore

 

ingredienti

1 panetto di tofu al naturale

1 peperone

2 zucchine piccole

2 foglioline di alloro

q.b di latte di soia

q.b. di curry

q.b. di sale

 

occorrente

1 vaporiera per microonde .. in alternativa il peperone e le zucchine

possono essere cotte come si preferisce

 

preparazione

lavate il peperone e le zucchine e tagliate il peperone a striscioline e le zucchine a dadini .. mettete l’acqua necessaria nel recipiente per l’acqua della vaporiera con le 2 foglioline di alloro .. mettete il peperone e le zucchine  tagliate  nel cestello e ponete il cestello sopra  il contenitore dell’acqua e chiudete con il coperchio .. mettete la vaporiera nel microonde a 600 watt di potenza e fate cuocere per 10 minuti o 15 minuti se le preferite più cotte

scolate   il   panetto   di   tofu   e   asciugatelo   con   della   carta   da   cucina   ..sbriciolate il tofu con le mani e mettetelo in una pentola .. versate il latte di soia quanto basta per coprire il tofu sbriciolato e aggiungete il sale e il curry .. fate cuocere a fuoco medio fino a quando il latte di soia sarà stato assorbito dal tofu.

Quando il tofu strapazzato sarà pronto aggiungete il peperone e le zucchine cotte al vapore .. aggiustate di sale mescolate e servite ben caldo.

 

In alternativa il peperone e le zucchine aggiustati di sale possono venire serviti anche a fianco del tofu strapazzato.

 

Falafel di ceci al forno con salsa allo yogurt di soia 

ingredienti per i falafel

 

1 lattina di ceci precotti da 400 gr

1\2 cipolla bianca

1 spicchio d’aglio

1\2 cucchiaio di curcuma

1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato

20 gr di olio extravergine di oliva

q.b di sale

ingredienti per la salsa

1 vasetto di yogurt bianco di soia non zuccherato

1 cucchiaio di succo di limone

2 cucchiaini di erba cipollina

2 cucchiaini di olio extravergine di oliva

mezzo spicchio d’aglio schiacciato

q.b di sale

q.b di pepe

 

preparazione dei falafel

in   un   pentolino   fate   scaldare   a   fuoco   vivace   un   cucchiaio   di   olio extravergine di oliva e stemperatevi la curcuma .. la curcuma deve essere scaldata ad alta temperatura .. poi aggiungete la mezza cipolla tritata e lo spicchio d’aglio schiacciato e fate soffriggere  scolate   i   ceci   dalla   loro   acqua   e   sciacquateli   sotto   l’acqua   corrente   e trasferiteli   in   una   ciotola   ..   togliete   lo   spicchio   d’aglio   dal   soffritto   e aggiungete il soffritto ai ceci .. aggiungete un pizzico di sale e un giro di olio extravergine di oliva e frullate il tutto   una   volta   frullato   il   tutto   aggiungete   il   prezzemolo   tritato   e   mescolate bene .. prelevate delle piccole porzioni di composto e formate delle palline che disporrete su una teglia ricoperta di carta da forno .. poi schiacciatele leggermente con le mani .. è importante cercare di formare delle palline  di dimensioni uguali in modo che poi cuociano in modo uniforme.

 

Trasferite la teglia in forno preriscaldato a 200 gradi e cuocete i falafel per 25 minuti.

 

preparazione della salsa

Semplicemente   unite   allo   yogurt   di   soia   tutti   gli   altri   ingredienti   e mescolate. Servite i falafel caldi o tiepidi accompagnandoli con la salsa allo yogurt di soia 

DATI DEL SITO

NEGLI ULTIMI 30 GIORNI

VISITATORI 976

VISITE 1405

aggiornato al 18/05/2024

Video Spot di MENTEINPACE

ADRENALINA PURA!!

regia di 

Andrea Castellino

---------------------------------------

 

 

ZONA FRANCA 

è un laboratorio di inclusione sociale, in cui si sperimentano forme alternative di partecipazione, protagonismo ed espressione.

 

È ideato e prodotto dalla Cooperativa Proposta 80 

in collaborazione con l’Associazione Culturale Kosmoki 

e dagli

utenti del Servizio di Salute Mentale del Dipartimento di Salute Mentale di Cuneo.

 

Collaborano al progetto Città di Cuneo, Cooperativa Momo

MenteInPace

DiAPsi Cuneo 

Casa del Quartiere Donatello.                       

VISITA IL SITO DI “ZONAFRANCA”

CLICCA QUI

ZONAFRANCA

è anche su FACEBOOK

CLICCA QUI

--------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

Renzo De Stefani

LA PSICHIATRIA DEL FAREASSIEME

Valori e pratiche orientate alla “Recovery”

Erikson editore

 

La Psichiatria del fareassieme è un manuale di salute mentale molto diverso dai testi che di solito si trovano sull’argomento: non ci sono capitoli sulla psicopatologia, sui principali disturbi psichici, sui trattamenti più in voga. L’approccio del fareassieme mette al centro, nei fatti e non solo nelle parole, utenti e familiari. Medici, operatori, utenti, familiari e cittadini sono coinvolti alla pari nei percorsi di cura e nella co-progettazione e co-produzione di tutte le attività, i gruppi e le aree di lavoro del Servizio. Un approccio dove si impara a «pensare e a lavorare» assieme, valorizzando la presenza, il sapere esperienziale, le risorse di tutti.

PER ORDINARLO

CLICCA QUI

----------------------------------------------